Tesi des Mines di Parigi: la combustione del carburante e acqua


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Contributo alla combustione di emulsioni di acqua in olio combustibile pesante.

Thesis of Mines of Paris presentata a marzo 2008 da D. Tarlet per ottenere il titolo di Dottore della Scuola delle Miniere di Parigi Specializzazione "Energetica".

pagine .pdf 230.

Riassunto

oli combustibili pesanti, residui di oli o grassi animali sono densi di carburante, viscoso che può essere promossa. Bruciare questi combustibili in emulsione con acqua riduce la lunghezza della fiamma e soprattutto la formazione di residui carboniosi solidi (particelle) rispetto al combustibile puro.

Poiché il fenomeno della micro esplosione, che coinvolge la rapida evaporazione (
Può questo modello gocciolina individuale è incorporato in un modello di combustione spruzzo, tenendo conto del fenomeno di micro esplosione: i risultati vengono utilizzati per confrontare la fiamma ottenuto (~ 150 kW) con e senza emulsionamento carburante. Questo confronto dei campi di temperatura e lunghezze di fiamma conferma qualitativamente le tendenze osservate negli studi sperimentali di letteratura. Infine, una campagna sperimentale su una modesta potenza della caldaia industriale (~ 200 kW) misura una goccia riproducibile (tra 30 e 35%) delle emissioni di particolato con una emulsione di acqua in olio combustibile pesante, rispetto a puro olio pesante. Misurare le dimensioni di particelle emesse aiuta a fornire un indicatore micro esplosione.

Parole chiave: spruzzo di combustione, emulsione, micro esplosione, olio combustibile pesante, particelle, cenospheres


Altro:
Doping con acqua in motori termici
Forum iniezione di acqua in motori termici

Scarica il file (un abbonamento alla newsletter può essere richiesto): Tesi des Mines di Parigi: la combustione del carburante e acqua

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *