Download: EcoCities, approccio di Jean-Louis Borloo


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

EcoCités: volontà di sviluppare "nuove città", più rispettose dell'ambiente da parte dello Stato francese a seguito del Grenelle de l'Environnement

La necessità, in alcune aree urbane, uno sforzo quantitativa e qualitativa di costruzione per consentire l'emergere di città o pezzi di città veramente sostenibili è stata riconosciuta in diverse occasioni:

- i partecipanti alla tavola rotonda finale della Grenelle dell'Ambiente ha preso un impegno per quindici grandi progetti di innovazione architettonica, sociale, e l'energia si realizzano. Questo impegno si è riflesso in programma l'articolo 7 Grenelle Environment Bill, il quale prevede che lo Stato "incoraggerà la realizzazione, attraverso gli insediamenti di volontariato, programmi completi di innovazione energetica, architettonica e sociale, in continuità con edifici, che incorporano i loro obiettivi nella ristrutturazione di edifici esistenti, lo sviluppo del trasporto pubblico e le modalità efficienti di energia di trasporto esistenti, tenendo conto delle questioni economiche e sociali, riducendo il consumo di spazio e realizzazione di
diversi eco-distretti ";

- il presidente ha parlato nel suo discorso del mese di dicembre 11 2007, Vandoeuvre-lès-Nancy, "città di un nuovo genere che sarà laboratori di modernità urbana (...) mette in mostra l'eccellenza francese e (...) all'avanguardia nell'innovazione dell'eccellenza architettonica, alta qualità ambientale, tecnologie
trasporto e comunicazione ". Ha anche dichiarato per la creazione di "nuove città" (e non "nuove città") nell'Île-de-France, che sono "città dello sviluppo sostenibile, con energie rinnovabili, con trasporti in comune, con persone che sono felici di vivere lì ... ";

L'approccio ecocities mira a stimolare l'attuazione di questi progetti di sviluppo di un nuovo genere. Ha lo scopo di individuare agglomerati, in collaborazione con gli attori economici, sociali e di volontariato istituzionale per avviare un approccio decisamente innovativo per la progettazione e la realizzazione urbana, e per accompagnare il più adatto per costituire progetti emblemi città sostenibile.

creazione ex nihilo di nuove città non è una risposta alle questioni contemporanee, eco-città dovranno iscriversi nella continuità di insediamenti già esistenti e promuovere stretti legami, il senso fisico e funzionale, tra i quartieri vecchi e nuovi. Iscritto nella continuità dei progetti territorio circostante, i progetti si baseranno sugli strumenti esistenti e documenti di pianificazione o di indicare la direzione e le modalità per la loro revisione, compreso il punto di vista della governance e della partecipazione.


Scarica il file (un abbonamento alla newsletter può essere richiesto): EcoCities, approccio di Jean-Louis Borloo

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *