Le Syndrome du Titanic


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Nicolas Hulot
Calmann-Lévy, 2004

Le Syndrome du Titanic

Riassunto :
I giorni del mondo come lo conosciamo sono contati. Come i passeggeri del Titanic, ci imbattiamo nella notte oscura ballando e ridendo, con l'egoismo e l'arroganza degli esseri superiori convinti di essere "padroni di se stessi come dell'universo". Eppure i segni del relitto si accumulano: Serie Cambiamenti climatici, inquinamento onnipresente, l'estinzione esponenziale di specie animali e vegetali, saccheggio incontrollato delle risorse, aumentando il numero di crisi sanitarie. Ci comportiamo come se fossimo soli nel mondo e l'ultima generazione di uomini ad occupare questa Terra: dopo di noi, il diluvio ... Nicolas Hulot ha viaggiato il nostro pianeta a tutte le latitudini. Nessuno lo sa meglio di lui: è uno spazio angusto, con equilibri precari. Questo libro è un ultimo grido di avvertimento prima di lasciare il posto alla disperazione: se tutti noi, ricchi e poveri, non cambiamo immediatamente il nostro comportamento per "fare meglio con meno" e mettere l'ecologia al centro delle nostre decisioni individuali e collettive, affonderemo insieme. Dobbiamo stare insieme come il soggiorno del futuro: questo avviso, Nicolas Hulot è il messaggero appassionato e instancabile, il vertice di Johannesburg a scuola nel suo villaggio, soffitti dorati del Elysee alle aziende agricole in Gran Bretagna e Lorena. Non sono un ecologista nato, mi dice, ne sono diventato uno. E anche noi possiamo, dobbiamo diventare. La sindrome del titanic è un libro essenziale, da leggere con urgenza. Con Nicolas Hulot, non saremo in grado di dire che non lo sapevamo.


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *