Il riscaldamento climatico e il capitalismo ...

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Il riscaldamento globale, l'energia nucleare e le questioni ambientali occupano in modo permanente la notizia. Un certo numero di "ambientalisti" - come Nicolas Hulot - sostengono che le questioni ambientali trascendono la lotta di classe e il contrasto tra ricchi e poveri. Sciocchezze! Le questioni ambientali, e potenziale catastrofe ambientale che abbiamo di fronte, sono i prodotti del sistema capitalistico.

E 'vero che i capitalisti vivere sulla terra, troppo, e da questo punto di vista, si potrebbe dire che il degrado ambientale non è nel loro interesse. Ma le conseguenze ambientali del capitalismo non dipendono da volontà individuale - se buono o cattivo - di questo o quel capitalista. Essi derivano dalle opere sistema capitalista, la cui forza motrice è il profitto.

Così il marxismo analizza il degrado ambientale. Come Engels ha scritto verso la fine della sua vita: "Dove singoli capitalisti producono e di scambio per il profitto immediato, non può essere considerata principalmente come i risultati più vicini, il più immediato. Individualmente fornito il produttore o commerciante vende i beni prodotti o acquistati con il piccolo profitto da usare, è soddisfatta e non si preoccupa che cosa succede allora ai beni e l'acquirente. Sono gli stessi effetti naturali di queste azioni. Le fioriere di spagnolo a Cuba che bruciavano boschi sulle pendici e trovano nelle ceneri fertilizzante sufficiente per una generazione di piante di caffè altamente redditizio - che importa a loro che in seguito, docce tropicali superano il terriccio ora non protetti, lasciando dietro di sé solo nuda roccia? vis la natura di vivere come società, è principalmente considerato nel presente modo di produzione che il risultato più vicino, il più tangibile; e poi ci stupiamo che anche le conseguenze lontane delle azioni che i risultati immediati sono molto diversi, spesso tutto il contrario. " (Engels -. Il ruolo del lavoro nel passaggio dalla scimmia all'uomo)

Per saperne di più

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *