potenziale petrolier nel Queen Charlotte bacino

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Il Dipartimento di Scienze della Terra e Oceano presso l'Università di Victoria (UVic) ha pubblicato uno studio sul potenziale presenza di gas naturale e petrolio nel bacino del Queen Charlotte, off British Columbia .

Un'indagine dettagliata è stata condotta sul sistema petrolifero in questa area geografica per cercare di migliorare le informazioni scientifiche disponibili sulle riserve offshore in British Columbia gas e petrolio. Utilizzando modelli computerizzati anticipi programmi, dati geofisici, geologici e geochimici esistenti sono stati analizzati per identificare meglio i fattori che influenzano la formazione e l'accumulo di idrocarburi.

I ricercatori hanno concluso che le condizioni necessarie per la formazione di gas naturale e petrolio sono state soddisfatte nel Queen Charlotte bacino. D'dopo Dr. Michael Whiticar, professore di biogeochimica ha UVic, la delimitazione delle zone che presentano un potenziale petroliera avrà diversi gruppi per affinare la loro valutazione economica e ambientale e meglio indirizzare le loro attività.

Questo studio è stato finanziato attraverso il programma di ricerca "Coast sotto stress" - che affronta gli impatti ambientali di ristrutturazione, sociale e di comunità economiche sulla costiera - e il ministro dell'Energia e delle Miniere della British Columbia.

Contatti:
- Dr. Michael Whiticar (Facoltà di Scienze della terra e oceano) -
whiticar@uvic.ca
- Steve Simons (Oil Offshore aC e il Team Gas, Ministero dell'Energia e delle Miniere)
-
steven.simons@gems7.gov.bc.ca
- Maria Lironi (UVic Communications) - lironim@uvic.ca
Fonti: University of Victoria comunicato stampa, 18 / 11 / 2004
Editor: Delphine Dupre, Vancouver,
attache-scientifique@consulfrance-vancouver.org

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *