PIL, lo sviluppo sostenibile e l'ecologia non si mescolano


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Abbiamo appena lanciato una riflessione sui difetti dell'indicatore di crescita principale e, presumibilmente, la ricchezza: il PIL.

L'obiettivo di questo puzzle è quello di mostrare esempi per sostenere che questo indicatore PIL, è semplicemente incompatibile con il concetto di sviluppo sostenibile ed ecologico.

Eppure sembra che né gli economisti (necessariamente) né politici, ma peggio, né gli attori di Ecologia (almeno per quanto ne sappiamo) non vogliono mettere in discussione questo indicatore, già più di un secolo ...

Ma l'economia che domina il mondo, questo può essere da dove dovremmo cominciare a muoversi in realtà le cose nella giusta direzione ...



Infatti: quando un sistema evolve (nel nostro caso, il mondo), si rende necessario modificare gli strumenti di misurazione richieste per ottenere e quindi capire. Se gli strumenti non sono più adatti, la comprensione del sistema è incompleto o peggio falsa e decisioni di condurre questo sistema necessariamente sbagliato.

1ere parte: i paradossi del PIL

Sapete tutti che l'unico indicatore economico che è rilevante per il PIL della politica.

PIL non misura la ricchezza (capitale senso) in quanto misura la somma del valore aggiunto, vale a dire la produzione industriale e il commercio (anche se 2 sono legati, ma non è comunque la ricchezza, vedi esempio sotto).

Così, gli economisti si accontentano di questo indice che misura la ricchezza non per misurare la salute economica di un paese: la famosa crescita.

De plus, qualcosa di assolutamente ridicola, il PIL non è regolata da inflazioneE pensi che si può parlare di crescita quando il PIL è 2% mentre l'inflazione nello stesso periodo del 3%?

Questo è il 1er paradosso del PIL non è regolata con l'inflazione.

Anche questa famosa inflazione è inoltre completamente distorta, per esempio, non prende in considerazione immobiliare ... altrimenti taterait o addirittura superare il momento 10% ...

Leggi tutto ragionamento e comprendere meglio le carenze ei paradossi del PIL e, forse, contribuire al nostro pensiero, visitare il sito: Crescita del PIL e l'ecologia incompatibili?


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *