Il Passaggio Nord Ovest

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Il riscaldamento climatico nella regione artica: una buona notizia per l'industria navale

Parole chiave: artico, crema a base di ghiaccio, Passaggio a Nord Ovest, via d'acqua, l'Asia, l'Europa, il trasporto, il carico

La regione artica sta vivendo un rapido aumento della sua temperatura media.

Questo è uno dei luoghi del pianeta più sensibili al riscaldamento climatico. Gli esperti ritengono che causa l'effetto serra, la temperatura media dovrebbe stabilizzarsi tra 4 e 7 da 2070 ° C, provocando la fusione totale del freezer calotta. E nel giro di pochi decenni (dopo 2050 di Environment Canada) i browser dovrebbero beneficiare estati senza ghiaccio.



La scomparsa del ghiaccio aprirà nuove rotte di navigazione che collegheranno l'Oceano Pacifico e l'Oceano Atlantico. La prima traccia, appellato "passaggio di nord-ovest", lungo le coste settentrionali del Canada, il secondo è il "passaggio del Nord-Est" lungo le coste della Russia, e, infine, una terza via potenziale è il "Pont artica."

Queste nuove rotte saranno risparmiare quasi 10.000 km tra Europa e Asia nel percorso corrente via Panama e il passaggio di navi da carico di grandi dimensioni (fino a 155.000 70.000 Tonnellate Tonnellate contro Panama). Questo rappresenta un notevole risparmio per il settore dei trasporti marittimi e promette un forte sviluppo delle regioni settentrionali del Canada (in particolare il porto di Churchill, Manitoba) e la Russia.


La mappa Passage Nord Ovest

Secondo Robert Huebert, professore di Studi Politici presso l'Università di Calgary e vice direttore per Strategic Centro Studi e militare, zona Nord Canada è trascurato da parte del governo federale, mentre possiede la costa più lunga e un potenziale risorse significative. eventi climatici porteranno regione artica del Canada si trova ad affrontare nuove sfide internazionali. Si classifica queste sfide in tre
categorie:

  • dispute internazionali sul controllo della regione artica.
  • Ambiente: i cambiamenti climatici, le tempeste di mercurio, presenza di inquinanti organici persistenti (POP) e radionuclidi (la maggior parte di questi contaminanti vengono trasportati a nord dalle correnti atmosferiche e oceaniche provenienti da fonti agricole e industriali situati più a sud) e, infine, un corollario della fusione dei ghiacci, la scomparsa di quasi tutte le specie viventi sul ghiaccio del mare.
  • Sicurezza: emergere di un nuovo punto di ingresso nel Nord America che richiedono un controllo.
  • D'dopo Robert Huebert, la situazione nella zona artica non pone problemi in immediato ma il Canada dovrebbe pensare a una strategia coerente e completo per proteggere i propri interessi nella migliore delle ipotesi, prima di attendere lì emergenza .

    Per saperne di più:

    1) Leggi il rapporto in inglese "Northern Interessi e politica estera canadese" (da Rob Huebert)

    2) Sintesi della seconda relazione della valutazione di contaminanti nell'Artico canadese

    3) La mappa Passage Nord Ovest


    commenti Facebook

    Lascia un commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *