GM e diossine: Il mondo secondo Monsanto. Un documentario scioccante stasera su Arte Thema


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Documentario di Marie-Monique Robin
(Francia, 2007, 1h48mn)

Co-produzione: ARTE France, Immagine et Compagnie, Thalia Productions, National Film Board of Canada, WDR



"Non ho mai visto un'azienda che abbia la stessa influenza e influenza sulle autorità di regolamentazione della Monsanto con i suoi OGM. " (Saggista Jeremy Rifkin)

Monsanto, una multinazionale statunitense basata su 1901 a St. Louis, nel Missouri, specializzata prima nell'industria chimica, è diventata in poco più di un secolo il leader mondiale nel settore delle biotecnologie, in particolare nel mercato degli organismi. organismi geneticamente modificati (OGM). Detiene i brevetti di 90% di mais, soia, colza o cotone transgenico coltivato in tutto il mondo. Attraverso acquisti successivi, sta diventando il primo seme del pianeta e, in definitiva, è l'intera catena alimentare che potrebbe controllare. Ma fu prima con il Round Up, il suo "totale" diserbante (a lungo stampato "biodegradabile") che iniziò, da 1974, a conquistare il mondo. È anche responsabile di prodotti vari come il terribile Agent Orange, pesantemente scaricato in Vietnam dalle forze armate statunitensi, dai PCB (piralene in Francia, bandito nei primi anni 80), dall'aspartame o dagli ormoni della crescita (vietato in Europa e Canada). Monsanto, avverte Marie-Monique Robin, è una delle "compagnie più controverse dell'era industriale".

"Cibo, salute, speranza": sul suo sito, l'azienda di Saint-Louis promette un'agricoltura sostenibile, con rendimenti più elevati, rispettosi dell'ambiente. Un giornalista investigativo esperto, incoronato con l'Albert London Award in 1995, il regista ha deciso di giudicare sulla carta, esplorando anche il passato della compagnia. La sua prima tappa è ad Anniston, in Alabama, dove 40% della popolazione, per la maggior parte nera, soffre di cancro. In 2002, Monsanto è stato condannato dai tribunali a pagarlo 700 milioni per aver nascosto per decenni la pericolosità dei PCB ...

Guinea Pigs

Inesorabilmente, Anniston in Paraguay attraverso l'India, la Gran Bretagna o il Messico, la raccolta Marie-Monique Robin anche fatti allarmanti qu'irréfutables e punto smantellato per punto il discorso di Monsanto. Essa dimostra che nel numero di OGM, gli Stati Uniti e normative europee sono stati direttamente influenzati senza validazione scientifica valida dagli alleati della società messo a posizioni chiave all'interno di un nulla di amministrazione ma indipendente. Esso descrive i metodi di stordimento utilizzati dalla multinazionale per screditare i suoi avversari, ma intimidire anche gli agricoltori a casa.

Infine, rivela la catastrofe che sta germogliando nei piani egemonici di Monsanto per i semi del mondo, i cui agricoltori indiani o paraguaiani ne stanno subendo le conseguenze. "Non dovremmo usare cittadini come le cavie. Per esprimere le sue preoccupazioni sugli OGM su un set della BBC, il biologo Arpad Pusztaï è stato licenziato durante la notte.

Pochi anni dopo, Il mondo secondo Monsanto dà scala globale a questo avvertimento.

"Il mondo secondo Monsanto, dalla diossina agli OGM, una multinazionale che ti vuole bene", un film di Marie-Monique Robin.

Discussione sul nostro forum: OGM e diossina, mondo secondo Monsanto ...


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *