Finanziaria Newsletter: olio, Hazzard!

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Nonostante il terrorismo in corso, i mercati stanno gradualmente tornando all'estate. Il barile di greggio lo sembra già nel periodo invernale! Con più di 60 $ negli ultimi giorni, lo shock d'olio continua e le sue conseguenze sono ancora davanti a noi. La crescita economica rimarrà vigorosa e "energica" sia negli Stati Uniti che in Asia, sarà sostenibile in questo contesto di petrolio costoso?

Gli operatori non sufficientemente rassicurato dal aumento delle quote concordate da parte dell'OPEC, sono ridotti a tutte le ipotesi rialzista (fino $ 100 barile!), Ma deve ricordare che l'effetto recessivo, così auto-regolazione, sarebbe poi forte in particolare in Cina.

Ma c'è una buona notizia per le aziende ei loro azionisti in un contesto macroeconomico turbato, l'indebolimento dell'euro nei confronti di tutte le valute. L'abbassamento dei tassi della BCE è ancora nessuna notizia dopo mesi di inattività e le cause di questo adattamento sono chiare:

- La diffidenza politica in Europa dopo il referendum costituzionale fallito,
- Differenziale significative nei tassi di breve salita dopo il sesto 0,25% del FES
- Forza incrollabile crescita cinese e degli Stati Uniti.

Inoltre, anche se i dati sottostanti al tasso di cambio del dollaro resta negativo, il ritorno ad una parità più coerente dell 'euro è tenuta ad agire come una boccata d'aria fresca per un'Europa della crescita asfittica ... L'Italia, per esempio, è oggi gravemente colpite dal offshoring, la mancanza di settore dei servizi sufficiente della sua economia.

Le principali aziende pubbliche europee all'estero troveranno attraverso questo più spazio al tavolo della globalizzazione degli scambi. Gli investitori, protetto da dividendi elevati e l'animazione delle transazioni finanziarie quotidiane, devono chiaramente continuare a concentrarsi per le future azioni rispetto alle obbligazioni.

Il livello dei tassi a lungo sembra gridare la recessione! La ripresa degli indici indica il suo rendimento netto di fiducia ... E 'probabilmente troppo presto per definire la tendenza. Ma come un barometro giù da un cielo senza nuvole, la prudenza consiglia minima benefici regolari prese prima delle vacanze e la costruzione di una dotazione di cassa per settembre.

Buone vacanze !

Fonte: www.boursorama.com

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *