Blocco olio può 2016

Work Act El Khomri: Bloccato l'olio, l'arma di distruzione di massa economica?


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Diritto del lavoro El Khomri: opporsi alla riforma del diritto del lavoro, i sindacati ora brandiscono l'arma di distruzione di massa economica (Yep ...) bloccando raffinerie e depositi di carburanti derivati ​​dal petrolio! E potrebbe lavorare per piegare un governo che, su questo, lo fa nella sua testa!

Egli sarà più forte di olio #Notte in piedi? Su Econologie.com, pensiamo così!

In effeti; il blocco di energia è una strategia che funziona abbastanza bene a piegare i governi, come la nostra economia è dipendente dal petrolio. le scorte di carburante, esclusi raffinerie di petrolio e depositi, sono davvero molto bassi (pochi giorni)! La prova è che in meno bloccare 24h, le Stazioni di molti reparto principalmente nella parte occidentale di servizi hanno già preso il razionamento: 20L per i veicoli leggeri sotto tonnellate 3.5 e 40L per più pesante ...

Più o meno recenti movimenti sociali hanno già bloccano le raffinerie: è sempre finita sia da un governo di nuovo sia per gli atti di violenza per sbloccare la forza raffinerie o depositi di carburante! Circa l'evoluzione della corrente potenziale carenza, questa Articolo mondo.

Per richiamare, una finale bloccando di nuovo in autunno 2010 sulla riforma delle pensioni e abbiamo avviato al momento del dibattito: olio, i sindacati più forti? Il dibattito rimane abbastanza d'attualità! Oggi il dibattito è rigorosamente uguale uniche ragioni per bloccare il cambiamento ...

E anche 2010, il governo ha ridotto al minimo il rischio di penuria, Ancora molto reale, almeno in alcuni punti! Qui E 'quanto afferma Jean-Louis Schilansky presidente dell'Unione francese del petrolio Industries (UFIP) al momento:

Rimane "tra 7 e 10 giorni" di scorte di combustibile disponibile Lunedi, ha detto Jean-Louis Schilansky, il sesto giorno di sciopero nelle raffinerie di Total. L'UFIP detto la settimana scorsa che le scorte erano "a 10 consumo 20 giorni. "Le rimanenze di magazzino sono diminuite un po 'più del previsto."

Infine e diffondere sulla linea di fondo, vale a dire l'occupazione, qui è un dibattito interessante e completo sui cambiamenti profondi e strutturali del mercato del lavoro negli ultimi anni (e il prossimo, perché è noto su econology anticipare): mercato del lavoro: tutto domani disoccupati?

E 'per le stesse ragioni di base dell'evoluzione del mercato del lavoro che l'idea di reddito di base inizia ad essere presa seriamente in considerazione da molti governi di tutto il mondo, ma questa ... questa è un'altra storia!


commenti Facebook

commenti 8 su "Labor Act El Khomri: olio bloccati, le armi di distruzione di massa economica?"

  1. Ma no, non vi era alcun rischio di penuria governo dixit: http://www.lesechos.fr/industrie-services/energie-environnement/021953081614-ruee-vers-les-pompes-a-essence-dans-louest-2000121.php è per questo che hanno già sbloccato i blocchi con la forza ... no comment ^^

    Sul fondo, scusate ma insisto "L'olio è più forte delle stelle filanti" (https://www.econologie.com/forums/societe-et-philosophie/reforme-retraites-le-petrole-plus-fort-que-les-syndicats-t10044-90.html#p303570)

  2. Questa mattina il rischio di penuria esisteva ancora:

    "Una carenza totale o parziale (di alcuni tipi di carburante) in alcune stazioni 1.500 su 12.000 del paese, secondo Alain Vidalies.

    Nelle stazioni 2.200 gestite da Total in Francia, 390 erano Domenica parziale o rottura totale, tra cui 76 in Ile-de-France, 73 nel Nord-Pas-de-Calais, 60 in Gran Bretagna e gran parte della Normandia, ha specificato il gruppo francese. "

    http://www.lexpress.fr/actualites/1/politique/carburants-les-difficultes-d-approvisionnement-en-carburant-persistent_1794641.html

  3. Una prima, credo, nella storia del nucleare civile francese: "Dopo le raffinerie, le centrali nucleari saranno bloccate a loro volta? Questa è in ogni caso la minaccia agitata dalla CGT-Energie. La potente federazione del settore ha deciso, martedì 24 maggio, di lanciare una chiamata allo staff di EDF per complicare la produzione di energia elettrica giovedì, giorno di unione delle azioni in tutto il paese. L'obiettivo è di fare pressioni sul governo per ritirare la riforma del codice del lavoro. " https://www.econologie.com/forums/energies-fossiles-nucleaire/greve-du-zele-prevue-dans-les-centrales-nucleaires-t14748.html

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *