I ghiacciai della penisola antartica giù


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Un team anglo-americano nella rivista Science rivela che i ghiacciai costieri della penisola antartica hanno perso terreno nel corso degli ultimi cinquant'anni.

I ricercatori del British Antarctic Survey (BAS) e la US Geological Survey (USGS) hanno analizzato più di 2000 fotografie aeree scattate tra 1940 e 2000 e un centinaio di immagini satellitari risalenti al 1960 anni ad oggi (via Argon , Landsat 1, 2, 3, 4 e 5 MSS, Landsat TM 4 e 5, 1 e 2 ERS, RADARSAT e ASTER).

Ciò ha contribuito a mappare con una risoluzione dell'ordine di trenta metri e una precisione di posizionamento di circa 130 metri. Dei ghiacciai studiati 244, 87 600% declinato metri, in media, a partire dagli anni 1950 (l'altro, irregolarmente distribuita, con un lieve aumento), ad un tasso che sta accelerando 50 metri all'anno per cinque anni.

Infatti, 1945 in 1954, 62% di questi ghiacciai sono stati in crescita, ma la tendenza è cambiata da 1954 di raggiungere un tasso di pensionamento di 75% nel 2004 (percentuali in base alle modifiche medi calcolati con 95% di fiducia). L'americano Jane Ferrigno ed i suoi colleghi hanno anche notato una netta differenza a seconda della posizione dei ghiacciai, quelle situate nella parte settentrionale della penisola (più caldo) è il più colpiti dalla fusione. In particolare, considerando le isoterme a -5 -9 ° C e ° C, come noto nel 2000, i ghiacciai della zona più fredda sono rimasti invariati, quelli tra -5 ° C -9 ° C è diminuita, mentre non c'è nessuno nella zona più calda (oltre -5 ° C). Questa particolare distribuzione induce un legame con riscaldamento atmosferico vissuta dalla zona dal 1950 (+ 2 ° C), ma la squadra è cauto e non vuole fare questo riscaldamento unico responsabile per il ritiro dei ghiacciai (di come un rallentamento del declino in alcune zone tra 1985 e 1994 non corrispondere alcuna su di raffreddamento). meccanismi di risposta di questi mostri di ghiaccio ai cambiamenti climatici sono infatti complesse e gli altri parametri devono essere considerati, come ad esempio la temperatura dell'oceano e la quantità di pioggia.

Rimane una conclusione chiara: il ritiro dei ghiacciai antartici è superiore a quello che pensavamo.

WP 22 / 04 / 05 (dice studio ghiacciai antartici sono in calo, il livello dei mari maggio
salire) / FT 21 / 04 / 05 (Ritiro di ghiaccio antartico raccoglie ritmo)

http://www.aaas.org/news/releases/2005/0421glaciers.shtml


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *