corrente a getto riciclata


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

L'idea è selvaggiamente nel vento. Questo è quello di utilizzare la corrente a getto che soffia tra 4 500 15 000 metri e metri, in tutto il mondo per la produzione di energia elettrica da turbine eoliche volanti. Alla maniera di un aquilone, saranno fissati a terra da un cavo ultraresistente Vectran figlio circondato da due alluminio che porterà una corrente 20 000 volt ad una stazione di terra.

L'inventore del concetto, Robert Bryan, Sydney University of Technology, prevede di dotare ogni rotori delle turbine eoliche 40 lungo quattro metri in materiali molto leggeri. Essi serviranno prima come elica per spostare la macchina alla quota desiderata e le lame cominciano a ruotare solo, spinto dalla corrente a getto. Robert Bryan ha calcolato che un 600 parco eolico di questi dispositivi con una potenza di ogni 20 megawatt potrebbe alimentare due Chicago. Dopo finti processi, una partnership con altri tre ingegneri per creare una startup in California chiamato Sky WindPower. Hanno in programma di produrre entro due anni un prototipo di kilowatt 200, a condizione di trovare 4 milioni mancano.

Problema: questi mulini a vento volanti potrebbe costituire ostacoli per l'aereo, ma l'inventore sostiene che vi è un paio di palloni nell'atmosfera superiore, senza dover mai lamentato incidente

Fonte


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *