oli motore, additivi e superlubrifiants 4


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Oli e additivi che un matrimonio più delicato! parte 4

TETE TECHNOLOGY. Testi e foto: Marc Alias

Parole chiave: additivo, grasso, superhuiles, lubrificazione, durata, di scarico, oli sintetici, test, test, standard, Electrosyntec.

Essere lucidi!

Tutto questo mi è stato confermato dalle numerose analisi addizionali di John Rowland stesso, il leader della chimica Fuchs UK con la sua esperienza 33 anni. Ha anche accettato di analizzare gli ingranaggi del mio cambio nel suo laboratorio. Per lui e questo conferma la ben nota resistenza di trasmissioni Citroën BE3 / 5, questi danni sono tipici degli effetti collaterali noti degli additivi paraffinati clorurati.

Ho informato il produttore di questi risultati ed altre analisi quindi riavviato il test sotto il controllo di esperti M.Rasan e certificato di Citroën Francia dal produttore dell'additivo non riconosce i suoi errori ... soprattutto con un cliente come "speciale" come giornalista tecnico!

Speriamo che almeno era abbastanza dannoso per ritirare la sua ricetta miracolosa, ma certamente molto redditizio, i famosi paraffine clorurate vietati automobili oli per più di mezzo secolo! Sono sicuro che sarà ... ma le analisi danneggiate sono già state fatte ...

Naturalmente, queste analisi e altri autorevoli pareri dell'esperto inglese, uno dei pochi in questa zona poco conosciuta o squali sfruttano l'ignoranza, rimangono validi per gli altri additivi, detergenti e altre soluzioni rapide per includere semplicemente il vostro oli provenienza. Su questo argomento, se e solo se si utilizza un olio secondo quello raccomandato dal costruttore con una corretta manutenzione meccanica, nessun additivo al mondo può fare meglio !

È ovvio che alcune persone vogliono ancora ignorarle. Infatti, un olio contiene tra diverse molecole 300 e 900 in equilibrio precario valido un massimo di due anni. Se aggiungete i cosiddetti additivi "miracoli", sbagliate la formula chimica. L'olio poi degrada molto rapidamente e perde tutte le sue qualità ben prima del normale intervallo di svuotamento. Ci dispiace per i poeti meccanici, gli ingegni e gli altri ottimizzatori dei fondamentalisti ma non ci sono miracoli nella meccanica o nella cospirazione di cattivo olio a questi livelli !

È senza dubbio una pietà, certamente, ma è solo la verità. La speranza rimane, ma a un livello tale che solo i maggiori hanno il personale qualificato ei mezzi di Ricerca e Sviluppo adeguati per andare ancora di più.

In conclusione, non aspettatevi di fare meglio che lo specialista di lunga data che ha disegnato il tuo olio con additivi venduti nell'attività locale o addirittura tramite corrispondenza!

Miscela di oli diversi?

Ancora una volta, la JR ci assicura che le moderne miscele di olio motore sono sicure, tranne per il ... olio di beaver utilizzato ancora in competizione per le sue qualità molto speciali. I rischi di interazione chimica sono quasi nulla, ma ancora possibili in modo ufficialmente, per evitare cattive pubblicità, i produttori si proteggono scoraggiando le miscele.

Quello che è certo è che la tua miscela prenderà qualità vicine al meno efficiente degli oli. Per finire su una nota ottimistica, andiamo alla prova del Titan GT1 che porterà un modesto (da misurare!) Ma è vero, senza compromettere la tua preziosa e costosa meccanica.

Test olio Titan GT 1

Qui troviamo la Peugeot 206 1,6 90 CV Julien felice di essere la mia cavia al giorno. Questo è comprensibile perché in un test precedente con un kit di aspirazione diretta Verde, ha già vinto 9.2 CV, fino 10% in potenza e m.kg 0.9 o 6 +%, che è eccellente e confermata le nostre paure circa le scarse prestazioni del motore dell'originale "omologazione europea approvato" sistema di aspirazione.

Analizzando alcune curve di potenza, il crescendo guadagno da bassa ad alta velocità e la coppia lato si anche a un ottimo + m.kg 1.5 2000 a giri / min, fino 13%! Conoscendo che il suo cambio MA5 supporta massimo 15 m.kg, senza preoccupazioni. panchina Altri dati Rotronics 2000 il tempo di accelerazione per 6250 giri / min sulla relazione finale, il piede a terra: piccolo 1.6 migliora esaminando 8.026 7.457 secondi per essere una migliore 8%. Logicamente, questo significa vincendo percentuale dovrebbe essere sul driver strada e usuale immediatamente rilevabili, risultati significativi, in particolare sul decollo 1ère più franco in 2000 giri / min o dove la coppia aumenta raggiunti così la sua 13% con un rumore di carico finalmente virile!

Tieni presente che questi filtri verdi ad alte prestazioni sono disponibili anche per 4 × 4, motociclette e anche veicoli classici! Ed è fabbricazione francese!

Una riunione è stata quindi presa in tecnologia Chazel a Montpellier, ben noto nel mondo delle auto da corsa o di Renaud, il boss si aspetta che anche noi curiosi che interessato dai risultati sul suo dinamometro Rotronics prima e dopo lo svuotamento Fuch sicuramente ... un nuovo potenziale cliente!

In questo febbraio 16 2006, la temperatura viene sollevata a 16 ° c invece del 10 ° c del "colpo" precedente per convalidare l'ingresso diretto Verde. Nonostante la correzione DIN e la stazione meteorologica integrata Rotronics, con la stessa benzina SP 98, 206 è "più" di 103,5 ch. a 5680 giri / min e 14.02 m.kg a 4841 giri / min. Come quello che ho, sono giusto fare tutte queste prove il più presto possibile lo stesso giorno per superare le variazioni del tempo.

Questi primi risultati sono raggiunti con uno degli oli raccomandati da Peugeot, ovvero una "base synth" di Esso Ultra 10W40.

Scarico, cambio filtro olio e tre litri di Fuchs Titan GT1 su 3.2 litri max. L'operazione è guidata da un tirocinante BTS Mava. Ritorno del boss per la panchina. Sono sereno perché questo olio per motociclette, il Pro R 0W20 evocato sopra, si è già dimostrato ogni volta. L'operatore pone il cavallo 206 in 3ème e accelera accuratamente al segnale di M.Chazel al PC di controllo. Si sente un suono forte e gommoso prima di lasciare il posto a quelli del motore e dei rulli. Al secondo segnale di M. Chazel, l'operatore disattiva e le perdite della trasmissione fino alla frizione vengono calcolate per ottenere un "motore" di potenza. Verdetto positivo alla trama della curva in tempo reale e le figure esatte cadono quindi: 107.1 ch a 5872 giri / min e 14.33 m.kg a 3327 giri / min, questa volta. Questo è un guadagno di 3.4% in potenza massima e 2.2% nella coppia massima. Le curve ottenute con il Titan GT1 sono sempre al di sopra dei vecchi, ad eccezione di 5000 giri al minuto o sono molto vicini. Si noti inoltre che il guadagno di accelerazione dopo l'aumento della coppia con un tempo che scende da 5.865 secondo a 5.735 è 2.2% migliore. Figure "credibili" da parte di specialisti e perfettamente annunciati da Fuchs.



Aggiunto al kit di ammissione diretta, viene passata l'autonomia media di questo 206 da 500 a 600 km, che è + 20%
In altre parole, il consumo medio di strada ha caduto da 20% ! Quindi chi dice meglio e ... senza rischi meccanici, naturalmente?

In conclusione: essere attento!

Ancora una volta, il migliore è il nemico del bene. Quindi, in dubbio, astenersi dall'aggiunta di additivi miracolosi ai vostri oli su macchine sempre più sofisticate sensibili alla qualità del prodottoTi avrei avvertito!

In caso di rottura o danno, non esitate a contattare un esperto, un voucher e un servizio di difesa dei consumatori, come l'UFC e persino, con poca fortuna se rientri in un Associazione, Stop truffe.

"Rispetta la tua meccanica e la tua meccanica ti rispetta!"

Illustrazioni


Primo piano sulle etichette di una bottiglia 1 litro 0W20: Oltre ad un profumo particolarissimo, questo olio d'oro e molto fluido mantiene le sue promesse!


A destra, M. Chazel ordina il passaggio al banco di potenza Rotronics Autoscan sepolto, per permettere di misurare le automobili così come le formule Renault, per esempio. Questa banco personalizzato disponibile per le tue misurazioni personali, è in grado di misurare 600 cv su oltre 300 km / h con un vento di raffreddamento di 70 km / h ...



Clicca per ingrandire. Come potete vedere, il Titan GT1 mantiene le sue promesse con guadagni di coppia e di potenza ovunque! Resta da verificare logicamente la diminuzione del consumo già esistente. Infatti, il proprietario mi ha confermato un'autonomia media di 600 km invece del 500 km con miglioramenti cumulativi 2 dell'olio e kit di ammissione diretta con filtro aria verde. 20% del guadagno!


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *