Olio rompe i motori?

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Rompe motori a olio?

Nota: I nostri commenti sono stati aggiunti in grassetto.



L'olio di colza danneggia il motore

I motori diesel hanno problemi con una colza carburante. 110 di trattori sperimentali diffusi dal Ministero dell'Ambiente federale tedesco dal 2002 Otto non funzionano più a causa di gravi danni al motore. trattori 71 subire grandi riparazioni o piccoli, e solo 31 ho le opere senza alcun problema.

Le ragioni di danni sono da olio di preparazione poveri, che intasa il filtro e danneggiare le pompe di iniezione. (Dunque in qualsiasi principio dell'uso di questo biocarburante)

L'esperienza con i trattori 110 3 allo scorso anno. Dovrebbe mostrare se l'olio di colza è un buon combustibile, che tipo di motore supporta bene, e alla fine cosa cambia per raggiungere e quali qualità dell'olio dovrebbe essere scelto.

Edgar Remmele il centro di competenza per nuovi carburanti Freising accompagna il progetto. I problemi non ha sorpreso. Metà dei campioni di carburante non hanno un sufficiente livello di qualità. Questo carburante non ha nulla a che fare con Bio-Diesel, che è comunemente commercializzato in stazioni di servizio. Se il Bio-diesel è una pianta carburante a base, viene preparato, raffinato ad un particolare processo, che ha conferito la stessa qualità di diesel normale. Contro il carburante per trattori sperimentali è semplicemente olio di colza "supermercato".

L'olio di colza ha due grandi vantaggi rispetto al Bio-Diesel: è a buon mercato e completamente innocuo (Il che significa che il Bio Diesel o Diester è costoso e pericoloso?). Allora, perché poi è così sostenuto e sponsorizzato da compagnie petrolifere?)

Tuttavia, l'uso massiccio automobilistico che operano a olio di colza è, dopo Edgar Remmele, è anche realistico. apparecchiature per il trattamento sarebbe stato troppo costoso. (Questo non è l'opinione delle varie associazioni e gruppi di lavoro che difendono gli oli vegetali grezzi ...vedere il combustibile grezzo vegetale)

Fonti: tutti i giorni Handelsblatt, 5 / 07 / 2004
Editor: Jerome Rougnon-Glasson,

Fonte : il Adit Essere il numero Germania di 198 8 / 07 / 2004 - Ambasciata di Francia


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *