GDF brocca gas?

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Dopo la Corsica senza succo Francia senza gas? La federazione CGT Mines-Energy oscillato una dichiarazione allarmista ieri che indica una situazione critica delle scorte di Gaz de France. "La Francia non ha più un paio di giorni di inventario dei gas a disposizione per soddisfare le esigenze degli utenti." Se il sindacato dice non riuscendo a ottenere la sua gestione "informazioni precise," dice, però, che l'azienda nazionale, in difficoltà, ha chiesto come i contratti consentono, 200 propri grandi clienti industriali a svanire, vale a dire a rinunciare al loro approvvigionamento.

Marge. Ma il sindacato va oltre. Nella lotta contro la direzione di tutta l'azienda di fronte alla apertura del capitale della casa, la CGT suggerisce che il livello "anormalmente basso" inventario è legata alle transazioni finanziarie indesiderati. "O non vogliono scorte prima dell'inverno, o li facevano ... e venduti in parte per rendere il margine prima che l'onda fredda", dice Yves Ledoux, membro del comitato esecutivo federazione CGT-Energy. Chiaramente, l'alimentazione del gas in Francia brividi è stata messa all'asta.

"Completamente falso, ha risposto direzione ieri sera. Le scorte sono di solito verso la fine dell'inverno. Erano il più alto all'inizio e sono stati usati per sostenere il mercato francese ". Se la società si rifiuta di dare qualsiasi informazione cifrata sui livelli delle scorte e quindi di invertire la minaccia CGT, lei dice semplicemente gestire circostanze "così per la fornitura di tutti i clienti fino a quando è trascorso il periodo invernale", ma a costo di "mezzi speciali".

Per saperne di più

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *