Retour pergamena Stop Modalità automatica

Energie rinnovabili: energia solareTutto quello che c'è da sapere sul fotovoltaico in Francia

solare fotovoltaico e la produzione di elettricità solare fotovoltaica forum dall'energia solare per irraggiamento diretto.
Avatar de l'utilisateur
Remundo
modérateur
modérateur
post: 8202
iscrizione: 15/10/07, 16:05
Località: Clermont Ferrand
x 92
Contatto:

Re: Tutto quello che c'è da sapere sul fotovoltaico in Francia

Messaggio non luda Remundo » 12/03/18, 20:35

dopo i messaggi 2, non sente affatto il poster che si agita, eh?

Bene se vuoi, dopotutto possono essere buoni. :P
0 x
ImmagineImmagineImmagine

Regismu
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 343
iscrizione: 26/03/10, 17:11
Località: 13
x 4
Contatto:

Re: Tutto quello che c'è da sapere sul fotovoltaico in Francia

Messaggio non luda Regismu » 22/05/18, 07:16

sei solo un'altra vittima di questa società

controlla il tuo preventivo: https://www.bdpv.fr/fr/
0 x
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3396
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 283

Re: Tutto quello che c'è da sapere sul fotovoltaico in Francia

Messaggio non luda moinsdewatt » 25/05/18, 18:32

Engie Green inaugura un parco fotovoltaico a Corrèze


Fabbrica CORINNE MERIGAUD Nuovo 25 / 05 / 2018

I due impianti fotovoltaici di La Montane (Corrèze) costruiti da Engie Green e inaugurati il ​​25 di maggio, hanno richiesto un investimento di 26,8 di milioni di euro.

Immagine
Il parco fotovoltaico di La Montane (Correze) si estende su ettari 50 e comprende due impianti.

Costruito e gestito da Engie Grenn, il parco fotovoltaico ZAC La Montane (Corrèze) che si trova nei comuni di Corrèze Saint-Priest-de-Gimel è stato inaugurato il Maggio 25 da Gwenaelle Huet, direttore esecutivo di Engie Francia Renouvelables, presidente di Engie Green e Jean-Claude Perdigues, direttore generale di Engie Green alla presenza di rappresentanti delle autorità locali. Questo parco è stato pari a 28,6 milioni di ettari si estende 50 e comprende due impianti, La Montane Sud 2017 in servizio dal l'inizio e la Montane del Nord dal novembre 28 2017. In totale, i pannelli fotovoltaici 71 200 sviluppano una potenza di 24 MWp. La produzione dovrebbe raggiungere quasi 32 milioni di kw / hr all'anno, che è il consumo energetico di più di 13 000 persone.

L'operatore ha utilizzato una tecnologia innovativa denominata "inseguitori di un asse", che consente di orientare i pannelli in base alla corsa del sole per ottimizzare i guadagni solari. È stato installato un sistema di accumulo della batteria sperimentale collegato a uno strumento di monitoraggio (feedback e allarmi dal sito) e il pilotaggio per monitorare la produzione e inviare istruzioni di archiviazione o recupero. Questa tecnologia deve compensare l'intermittenza delle energie rinnovabili per adattarsi alle esigenze della rete elettrica.

Un progetto concertato con il territorio

Questo progetto è stato lanciato in 2011 dal Syndicat Mixed Development del Pays de Tulle (ora Tulle Agglo) come parte di un bando per progetti per lo sviluppo di un parco solare su un terreno dello ZAC La Montane . Engie Green è stata mantenuta in 2012 per la costruzione e il funzionamento di questo parco. Questo progetto è stato quindi selezionato in 2015 a seguito di bandi di gara della Commissione per la regolamentazione dell'energia.

Engie Green ha cercato la priorità dalle aziende locali, in particolare per l'installazione elettrica, la disposizione dei binari e la costruzione. Una campagna di crowdfunding, inizialmente riservata a Corréziens, è stata poi lanciata in collaborazione con il suo partner ENERFIP, una piattaforma di crowdfunding dedicata ai progetti di energia rinnovabile. Sono stati raccolti alcuni euro 200 000, dei quali quasi il 20% è stato investito dagli abitanti di Corrèze. I benefici economici del parco sono stimati a 300 000 di euro all'anno da ripartire tra i comuni, il Dipartimento di Corrèze e la Nuova regione dell'Aquitania.

Verrà inoltre predisposto un piano di gestione per monitorare l'evoluzione della fauna e della flora. Gli appezzamenti saranno mantenuti dal pascolo delle pecore per limitare l'impatto ambientale.

Altre due unità con una potenza di circa 15 MWc sono attualmente in fase di pianificazione, il cantiere potrebbe avviarsi dopo 2020. La centrale elettrica di Montane è la seconda operata da Engie Green dopo quella del Roc du Doun di 12 MWc in servizio per tre anni a Gros-Chastang.

https://www.usinenouvelle.com/article/e ... ze.N698239
1 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Energie rinnovabili: energia solare"

Chi è in linea?

Visitano il forum: Bing [Bot] e ha invitato 1

Ricerche più frequenti