Retour pergamena Stop Modalità automatica

Motori o processi oltre l'unità, il dibattito e le idee?[Topic Unico] motori magnetici di qualsiasi tipo!

Mito o realtà? La domanda rimane! Siete voi a decidere su questa parte del forum, processi come le invenzioni di Tesla, Newman, Perendev, Galey, Bearden, fusione fredda ...

Ricerca di moto perpetuo è una "fantasia" della mente umana per secoli ...
henryII
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 26
iscrizione: 29/11/06, 20:34

Messaggio non luda henryII » 06/12/06, 22:17

Ciao cari amici :)

L'idea dell'albero motore, ho lavorato proprio ieri sera ... e l'idea del nostro amico Capt_Moche che ha parlato dell'opposizione (dal vivo) ha funzionato con me!

Finora, stiamo affrontando i problemi della controspinta perché i due poli dei nostri magneti agiscono nei nostri montaggi.

Penso che possiamo aggirare il problema usando solo il Polo Nord o Sud ...

L'idea è questa:

- Abbiamo una calamita piatta o rotonda sulla quale troviamo il Polo Nord
- Poniamo su questo Polo Nord un tubo di plastica nel quale infiliamo un cilindro a forma di magnete, il Polo Nord verso il basso
- I magneti si respingono e il magnete-cilindro viene espulso dal tubo
- Abbiamo appena creato una forma a pistone
- diciamo che creiamo 4 simile

Se associamo i pistoni a un albero motore tramite un'asta attaccata al loro polo sud (non usato, sì!), Otteniamo qualcosa che assomiglia ad un motore a combustione, tranne che la direzione del movimento dei pistoni è invertita e l'assenza di iniezione di energia dal momento che è già nei magneti.

Regolando correttamente le fasi dei pistoni 4, otteniamo sempre un momento in cui due pistoni si trovano nel punto centrale del loro cilindro (uno in salita e uno in discesa) e due pistoni in opposizione di fase: uno è in basso e subisce una forte spinta che lo costringerà a salire, uno che è sopra e che è neutro perché i due poli nord sono distanti (ogni pistone conosce questa posizione a sua volta).

In queste condizioni, c'è sempre uno squilibrio di forze che dovrebbe forzare la rotazione dell'albero motore (squilibrio ottenuto grazie al magnete che è neutro)

Naturalmente, assocerei questo albero motore a un volano in modo da smorzare i movimenti ... e permettere di "passare" tutti i momenti in cui i pistoni 4 si trovano tra le posizioni 4 descritte sopra).

Nota che qui sono coinvolti solo i poli nord di tutti i magneti!

Qual è la tua opinione su questa idea?

Per leggere a voi ... Se necessario, farò diagrammi!
0 x

Avatar de l'utilisateur
Capt_Maloche
modérateur
modérateur
post: 4539
iscrizione: 29/07/06, 11:14
Località: Ile de France
x 24

Messaggio non luda Capt_Maloche » 06/12/06, 22:56

Grazie per la vostra attenzione, sto "cracciando" questa idea;

se capisco il tuo schema testuale, è perfettamente ... equilibrato :D
Qualunque sia il modello, qualsiasi opposizione diretta delle forze dei tuoi magneti ti riporterà a un equilibrio di forze pari a zero

Penso piuttosto a cercare di bilanciare le forze necessarie allo spostamento delle barriere magnetiche poste in opposizione al movimento

ad esempio su magneti fissi, le piastre metalliche ferrose (barriere magnetiche) sono utilizzate per "chiudere" (coprire) e "aprire" (scoprire) il circuito magnetico di questi magneti (detto un elettromagnete, ma meccanicamente)

Le piastre sono necessariamente soggette all'influenza dei campi magnetici di questi magneti fissi, con una forza massima verticalmente detti magneti.

Vedere ora un disco su cui sono distribuiti per esempio 12 magneti; dobbiamo 12 piatti ma sviluppa sulla superficie di un disco 2ème posti sullo stesso asse con un progressivo offset di 1 volontario / larghezza 6ème del magnete stazionario in modo da avere sempre magneti 2 montaggio "scoperti" e magneti 2 "coperto";

Gli sforzi per spostare le piastre (barriere magnetiche) sono quindi bilanciati e divisi per il numero di magneti (poiché ogni piastra ha il suo modello opposto a 180 ° sul disco)
Resta lo sforzo 1 / 12ème per spostare le barriere
(da verificare) + correnti parassite

La parte del motore sarebbe costituita da magneti 4 su un disco 3ème posto sullo stesso asse

Il disco delle barriere e il disco "Motore" dovranno girare in senso contrario.
0 x
"Il consumo è simile a una consolazione di ricerca, un modo per riempire un vuoto esistenziale in crescita. Con la chiave, un sacco di frustrazione e un po 'di senso di colpa, aumentando la consapevolezza ambientale." (Gérard Mermet)
OUCH, Ouille, OUCH, Aahh! ^ _ ^
Avatar de l'utilisateur
elefante
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6646
iscrizione: 28/07/06, 21:25
Località: Charleroi, centro del mondo ....
x 4
Contatto:

Messaggio non luda elefante » 06/12/06, 23:31

Il capitano Maloche ha detto:

Sono in procinto di "ipnotizzare" questa idea


Adoro questo tipo di neologismo, ma devi decidere

per fare il crobarize o crobardise?

il dibattito è aperto : Cheesy:
0 x
elefante Suprema Onorario éconologue PCQ ..... Sono troppo prudente, non abbastanza ricco e troppo pigri per davvero salvare la CO2! http://www.caroloo.be
Andre
ricercatore motore di Pantone
ricercatore motore di Pantone
post: 3787
iscrizione: 17/03/05, 02:35
x 8

Messaggio non luda Andre » 07/12/06, 07:00

Buongiorno,
Penso che dovresti studiare il sistema di livellamento dei magneti permanenti, imparerai molto.
come cancellare un flusso o raddoppiarlo
il principio
sono magneti permanenti potenti anche a temperature relativamente alte (non al neodimio) questi magneti sono coperti da magneti semi permanenti, che sono azionati da un impulso di un elettromagnete. In realtà non possiamo smagnetizzare i magneti permanenti ma possiamo deviare il flusso di magneti permanenti, al semipermanente, che ci permette di attrarre o annullare il flusso al carico, con un semplice impulso nell'elettro semi-magnete permanente.
Ciò significa che un carico di 8 tonnellate e anche di più può essere trattenuto per diverse ore senza alcuna corrente elettrica è l'argomento di sicurezza in caso di interruzione di corrente, per sganciare il carico è necessario dare un impulso inverso nei semi permanenti .
Devi sapere che questi magneti sono un'azienda svizzera che fornisce questo materiale ..
Quando assemblate questi magneti permanenti che vengono venduti non magnetizzati e una volta assemblati, vengono magnetizzati, quindi è praticamente impossibile smontare la carcassa senza rompere tutti i magneti che consistono in più di una tonnellata di piccoli magneti.

Andre
0 x
Avatar de l'utilisateur
iota
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 269
iscrizione: 16/08/06, 13:45
Località: pianeta terra

Messaggio non luda iota » 07/12/06, 08:10

Stessa cosa, la scorsa notte mi sono appoggiata al foglio e ho deciso di posare qualcosa ...
E ho posato, tranne che già esiste, è il motore di Bowman : Cry: : Cry: : Cry: : Cry:
Quindi non sono le metriche 50 che ho in ritardo, è 500 ...
È fastidioso dover sempre reinventare la ruota :il male:
0 x

Avatar de l'utilisateur
iota
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 269
iscrizione: 16/08/06, 13:45
Località: pianeta terra

Messaggio non luda iota » 07/12/06, 09:35

Penso che sarebbe meglio non immaginare un motore magnetico come un classico motore elettrico.
Cioè senza volano volante.
I motori di calore ne hanno uno ed è vitale per l'operazione.
Da qui l'idea di assumere che un motore magnetico abbia bisogno di un volano per funzionare.

il motore dell'arciere non ne ha uno, ma forse l'ingranaggio centrale è "de".
Quella di perendev ha una grande visione del video.
0 x
Avatar de l'utilisateur
renaud67
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 628
iscrizione: 26/12/05, 11:44
Località: Marsiglia

Messaggio non luda renaud67 » 07/12/06, 09:49

Buongiorno,
e il TPU di Steven Mark ti sta parlando :?:

qui intorno : Idea:
http://www.overunity.com/index.php?sujet=1761.0

è un po 'difficile da seguire perché come al solito ci scopa un po' ma hey ... (in inglese)
0 x
Le assurdità di ieri sono le verità di oggi e di domani banalità.
(Alessandro Marandotti)
Padawan
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 247
iscrizione: 05/01/06, 13:27

Messaggio non luda Padawan » 07/12/06, 11:33

Ciao a tutti,
Fatto in fretta! Allego un indirizzo del sito che utilizzo
per la simulazione dei campi magnetici, il loro software è fantastico e mi serve molto per modellare i miei test motori

http://my.execpc.com/~rhoadley/magmotion.htm

fai ricerche su questo link ci sono molte risposte alle tue domande sull'aspetto delle linee dei campi .... e anche sulle manipolazioni
sui magneti .....

a proposito! il mio rotore motore è realizzato con un layout Hallbach
magneti (vedi internet o sito) in modo che il rotore si trovi in ​​un campo di repulsione uniforme .... Devo lasciarti!
Tornerò per il resto .....

A plus
0 x
Ritorno al futuro
Avatar de l'utilisateur
iota
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 269
iscrizione: 16/08/06, 13:45
Località: pianeta terra

Messaggio non luda iota » 07/12/06, 13:26

Padawan ha scritto:... accludo un indirizzo del sito che uso
per la simulazione dei campi magnetici, il loro software è fantastico e mi serve molto per modellare i miei test motori ...


Aaaargl è per Windows, e io sono su Linux :il male:
Il buono dovrà installare Wine ... o accenderlo su quello di Madame : Mrgreen:
0 x
Avatar de l'utilisateur
Capt_Maloche
modérateur
modérateur
post: 4539
iscrizione: 29/07/06, 11:14
Località: Ile de France
x 24

Messaggio non luda Capt_Maloche » 07/12/06, 13:42

elefante ha scritto:Adoro questo tipo di neologismo, ma devi decidere

per fare il crobarize o crobardise?

il dibattito è aperto : Cheesy:

Crobarize, perché Crobarder suona peggio di Crobarer (ne vale la pena) :?

iota ha scritto:Stessa cosa, la scorsa notte mi sono appoggiata al foglio e ho deciso di posare qualcosa ...
E ho posato, tranne che già esiste, è il motore di Bowman
Quindi non sono le metriche 50 che ho in ritardo, è 500 ...

Culla Coooot!

iota ha scritto:Da qui l'idea di assumere che un motore magnetico abbia bisogno di un volano per funzionare.

Sono d'accordo sul principio di "lisciare" gli sforzi

Andrew ha scritto:Penso che dovresti studiare il sistema di livellamento dei magneti permanenti, imparerai molto.
In realtà non possiamo smagnetizzare i magneti permanenti ma possiamo deviare il flusso di magneti permanenti, al semipermanente, che ci permette di attrarre o annullare il flusso al carico, con un semplice impulso nell'elettro semi-magnete permanente.


Sì, ma come utilizzare i materiali 2 "incollati insieme" per creare un movimento?
Infatti, corrisponde all'utilizzo di energia per mascherare un magnete permanente il tempo richiesto per il movimento di un magnete mobile (in attrazione o opposizione)
La forza magnetica di un magnete permanente cambia nel quadrato della distanza, la bobina deve essere più vicina al magnete:
Domanda: L'energia richiesta per il mascheramento (deviazione del flusso) del magnete permanente (tramite una bobina) deve creare un campo magnetico dello stesso valore?

Padawan ha scritto:


Grazie per il software :D
Dernière édition par Capt_Maloche il 07 / 12 / 06, 13: 48, 1 modificato una volta.
0 x
"Il consumo è simile a una consolazione di ricerca, un modo per riempire un vuoto esistenziale in crescita. Con la chiave, un sacco di frustrazione e un po 'di senso di colpa, aumentando la consapevolezza ambientale." (Gérard Mermet)
OUCH, Ouille, OUCH, Aahh! ^ _ ^


Di nuovo a "motori o processi oltre l'unità, il dibattito e le idee? "

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1

Altre pagine che ti interesseranno sicuramente: