Retour pergamena Stop Modalità automatica

Motori o processi oltre l'unità, il dibattito e le idee?[Topic Unico] motori magnetici di qualsiasi tipo!

Mito o realtà? La domanda rimane! Siete voi a decidere su questa parte del forum, processi come le invenzioni di Tesla, Newman, Perendev, Galey, Bearden, fusione fredda ...

Ricerca di moto perpetuo è una "fantasia" della mente umana per secoli ...
Avatar de l'utilisateur
Cuicui
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3547
iscrizione: 26/04/05, 10:14
x 1

Messaggio non luda Cuicui » 03/12/06, 09:12

È divertente, mi fa pensare a tentativi di moto perpetuo usando la forza dell'attrazione terrestre neutralizzata per esempio dalla spinta di Archimede. Con i magneti, si può giocare sia sull'attrazione che sulla repulsione, possibilmente combinandosi con la gravità e la forza centrifuga. In teoria, il risultato è problematico, Carnot deve trasferirsi nella tomba, ma chi lo sa? La ricerca è una cosa bellissima.
0 x

henryII
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 26
iscrizione: 29/11/06, 20:34

Messaggio non luda henryII » 03/12/06, 14:57

Salut à tous!

Grazie, toto65, per la tua comprensione :-)

Mi piace molto questo forum e i suoi membri pieni di entusiasmo, che hanno detto e pensato molto sinceramente.

Per tornare ad un ulteriore schema, proposto da iota, penso che l'uso di ingranaggi ellittici porrebbe un ulteriore problema che sarebbe quello di stamparli un movimento avanti e indietro laterale che di per sé non mi sembra necessario ma consumerà energia.

L'idea di toto65 che usa la gravità oltre alla forza magnetica è interessante ...

Ma ricordate che in questo tipo di macchine contrappesi (guidato da gravità o forza centriguge) che, a parte la presenza dei magneti, approssima perpetue tentativi costruzione di macchine movimento, il guadagno di potenza fornita dalla caduta peso e guidare investimento estremità (o è l'idea della leva) è bilanciata dalla forza necessaria per la sua sostituzione nel centro del disco (forza esattamente il contrario, poiché il peso è quindi una forza contro ...).

Per ottenere un guadagno, sarebbe necessario che il peso sparisse tra il momento in cui agisce positivamente e quando agisce negativamente ... lì, verrebbe vinto!).

Nell'assemblaggio di toto65, quindi, rimane solo la forza dei magneti, che deve fornire non solo l'energia alla rotazione ma anche l'energia necessaria per contrastare l'effetto di gravità a cui il disco o l'ingranaggio subiscono. conta gli effetti dei campi magnetici che ho citato in altri post ...).

Quindi è lì che dobbiamo cercare, come chiaramente affermato prima di me: squilibrare le forze che 'spingono' e 'coloro che' respingono 'associando diverse forze e cercando di spingerle a iniettarle in certe momenti precisi nel sistema ...
0 x
Avatar de l'utilisateur
iota
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 269
iscrizione: 16/08/06, 13:45
Località: pianeta terra

Messaggio non luda iota » 03/12/06, 16:20

L'idea di ingranaggi ellittici ha fatto un eclair nella mia testa : Cheesy:

Immagino per il momento qualcosa di piccolo che alimenterebbe piccoli dispositivi, ad esempio la torcia elettrica.
Da lì ad uscire un grosso macchinario, non ci penso nemmeno :|

Ho anche pensato a un sistema di ingranaggi (di nuovo!) Ma non ruotando alla stessa velocità, nel senso che i magneti si alternerebbero con magneti fissi ... Mi capisco ... : Mrgreen:
0 x
Avatar de l'utilisateur
binbins4
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 165
iscrizione: 27/12/04, 09:46
Località: Ginevra (Svizzera)

Messaggio non luda binbins4 » 03/12/06, 20:42

ciao! un forum che sembra ben avanzato su un motore a magnete argentino (visto su nexus)

http://www.overunity.com/index.php?PHPS ... ic=933.520

Collegamento

http://66.249.93.104/translate_c?hl=fr& ... uage_tools
0 x
Avatar de l'utilisateur
iota
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 269
iscrizione: 16/08/06, 13:45
Località: pianeta terra

Messaggio non luda iota » 03/12/06, 20:59

Non è affatto male !!
0 x

bullone
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 357
iscrizione: 01/02/06, 20:44
Località: Pas-de-Calais

Messaggio non luda bullone » 03/12/06, 22:15

henryII ha scritto:Per tornare ad un ulteriore schema, proposto da iota, penso che l'uso di ingranaggi ellittici porrebbe un ulteriore problema che sarebbe quello di stamparli un movimento avanti e indietro laterale che di per sé non mi sembra necessario ma consumerà energia.


no no, per niente, almeno, se sono truccate correttamente :P
in questo esempio, gli assi su cui ruotano gli ingranaggi ovoidi non si muovono:
http://www.kytola.ca/products/ovalgearf.html
a proposito, è lo stesso editing sul dispositivo che ho parlato del post-it michelm, nel consiglio di fare il suo metro per il test del pantone
https://www.econologie.com/forums/mercedes-300td-experimentation-t923-90.html

altre idee per diversi timpani, su questo sito, possiamo vedere le ruote dentate ellittiche 2 in azione e nella prossima pagina:
http://www.mathcurve.com/courbes2d/engrenage/engrenage.shtml
(anche se completamente disallineati, gli assi non si muovono : Mrgreen: d'altra parte, la velocità angolare di una rispetto all'altra causa variazioni molto dannose ad alta velocità) :il male: i denti si rompono :|
0 x
Avatar de l'utilisateur
Capt_Maloche
modérateur
modérateur
post: 4539
iscrizione: 29/07/06, 11:14
Località: Ile de France
x 24

Messaggio non luda Capt_Maloche » 04/12/06, 09:13

binbins4 ha scritto:ciao! un forum che sembra ben avanzato su un motore a magnete argentino (visto su nexus)


Sì, come sempre, muovendo un magnete a mano, possiamo necessariamente ruotare un modello sbilanciando il circuito magnetico, niente di più.

Penso che la soluzione sia altrove ...

Ad esempio, con un "magnete" in grado di variare la sua "intensità" magnetica con la temperatura, un derivato della versione magnetica del modello Stirling, o un materiale capace di diventare magnetico / A-magnetico su richiesta

esistono tali materiali?
0 x
"Il consumo è simile a una consolazione di ricerca, un modo per riempire un vuoto esistenziale in crescita. Con la chiave, un sacco di frustrazione e un po 'di senso di colpa, aumentando la consapevolezza ambientale." (Gérard Mermet)
OUCH, Ouille, OUCH, Aahh! ^ _ ^
Padawan
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 247
iscrizione: 05/01/06, 13:27

matière

Messaggio non luda Padawan » 04/12/06, 11:47

ciao a tutti,
reddito di fine settimana!
Vedo che la materia grigia si sta fondendo!
devi davvero andare su questo sito per vedere che molte delle tue idee sono già state studiate,
I cosiddetti generatori over-unit o motori magnetici permanenti !!

http://totokoma.ifrance.com/


mais il toujours bon de maniper pour se familiariser avec les champs magnétiques.
Je suis assez d'accord avec le Capt'ain obtenir une rotation avec des champs magnétiques statiques même avec un jeu de construction mécanique sera .......mais bon ! il semble que certains ont trouvés, alors comme on dit "qui ne tente rien........!!"

je vous ai donné quelques astuces, d'ailleur dernièrement une personne m'a parlé du moteur gravitationnel de Cuthbert
et je trouve cette idée très bonne (Ferro Fluide plus aimant permanent) voir sur internet....

A plus et bon courage[/url]
0 x
Ritorno al futuro
henryII
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 26
iscrizione: 29/11/06, 20:34

Messaggio non luda henryII » 04/12/06, 13:26

message annulé :)
Dernière édition par henryII il 04 / 12 / 06, 13: 32, 2 modificato una volta.
0 x
henryII
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 26
iscrizione: 29/11/06, 20:34

Messaggio non luda henryII » 04/12/06, 13:30

Hi!

Oui, moi aussi, je suis bien d'accord: suffit de déplacer un aimant à la main... pour obtenir un mouvement !

Maintentant, quand je vois le nombre de réalisations dont les photos sont reprises sur le site http://totokoma.ifrance.com/ ... je me demande pourquoi des réalisations qui datent parfois de plus de 10 ans n'ont jamais fait l'objet de reportages plus complets ou d'articles dans des revues scientifiques... si réellement il s'agit d'autre chose que d'alimenter un moteur avec du courant, même si ledit moteur est relié à un paquet d'aimants dont le rôle n'est pas très clair...

Il me semble que si j'avais trouvé, je m'empresserai d'en monter un exemplaire fonctionel pour moi, que je montrerais à mes voisins, amis, on en reproduirait pour eux, et ils en parleraient à gauche et à droite, des plans circuleraient, on organiserait des séances de montages collectifs...

Ou alors, je le vendrais à un prix abordable à un amateur qui s'empresserait de se déconnecter du réseau d'électricité, de le montrer aux autres, ...

Maintenant... Je tiens à préciser que faire tourner un disque pourvu d'aimants à l'aide du courant d'une batterie, c'est à la portée de tous, ça s'appelle un moteur électrique...
Dernière édition par henryII il 04 / 12 / 06, 17: 42, 1 modificato una volta.
0 x


Di nuovo a "motori o processi oltre l'unità, il dibattito e le idee? "

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1

Ricerche più frequenti