Retour pergamena Stop Modalità automatica

Idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ...Idraulica, una falsa buona idea?

Le fonti rinnovabili, ad eccezione (vedi sotto-forum dedicati al di sotto) elettrici o solari termici: eolica, energia marina, l'acqua e l'energia idroelettrica, biomasse, biogas, geotermia profonda ...
Avatar de l'utilisateur
highfly-addict
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 755
iscrizione: 05/03/08, 12:07
Località: Pirenei, anni 43
x 4

Idraulica, una falsa buona idea?

Messaggio non luda highfly-addict » 05/03/08, 13:29

Voila, tutto è nel titolo.

Cosa ne pensi delle strutture fluviali per la produzione di energia elettrica?
Abbiamo collettivamente il diritto di interrompere o addirittura distruggere gli ecosistemi per migliorare la nostra comodità?
A questo proposito, avete idee o soluzioni?
E a proposito, qual è l'attuale bilancio energetico di una diga?

Spero che questo argomento stimolerà alcuni! Cercherò di vivere farlo regolarmente .....

Econologiquement tua!
0 x

Avatar de l'utilisateur
jonule
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2404
iscrizione: 15/03/05, 12:11

Messaggio non luda jonule » 05/03/08, 14:41

Buongiorno,
"Secondo me" ci dovrebbe essere flussi speciali per produciton elettricità che alimentare bene in tutta la Francia, a livello locale.

un po 'come i canali che sono stati costruiti in passato.

anche per raffreddare il maledetto nucleare ... che scompaiono un giorno in cui non ci sarà l'uranio ... perché in questo momento sono loro che distruggono l'ecosistema, sputando l'acqua e modificati particolarmente surriscaldato.

questa estate può essere caldo, ancora chiedere il permesso di respingere l'acqua surriscaldata nei fiumi, per timore di non essere in grado di raffreddare le piante (e boma) e, soprattutto, non essere in grado di vendere energia elettrica " sul mercato "trasferito per così dire ...

altrimenti non c'è vento, di approfittare di altri feed disponibili ;-)
0 x
Avatar de l'utilisateur
jonule
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2404
iscrizione: 15/03/05, 12:11

Messaggio non luda jonule » 05/03/08, 14:46

non dimenticare ...

come è stato prodotto prima che le centrali elettriche?

dighe micro, per ogni città / paese.

dove sono andati? "Noi" Dovevamo farli sparire, per picchettare stazioni ... Sono stufo di vedere che poggia la questione, perché non devono mai essere rimossi.

No, non si deteriorano il paesaggio come enormi dighe si parla molto tempo la produzione e la scala locale ...
0 x
Avatar de l'utilisateur
highfly-addict
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 755
iscrizione: 05/03/08, 12:07
Località: Pirenei, anni 43
x 4

Messaggio non luda highfly-addict » 05/03/08, 15:09

jonule ha scritto:non dimenticare ...

come è stato prodotto prima che le centrali elettriche?

dighe micro, per ogni città / paese.

dove sono andati? "Noi" Dovevamo farli sparire, per picchettare stazioni ... Sono stufo di vedere che poggia la questione, perché non devono mai essere rimossi.


Ma noi non li abbiamo presi (almeno in Francia), è stato semplicemente abbandonato come non redditizie. Inoltre, ancora in Francia, la legge vieta l'uso di micro-potere da sovratensioni (blocco temporaneo del flusso per aumentare la pressione e la portata poi lachure importante e così via ..). Ci sono ancora molti costretti ad operare "nel flusso" (questo è anche un vantaggio per i loro proprietari che vendono l'elettricità 'verde' per l'oro).

jonule ha scritto:No, non si deteriorano il paesaggio come enormi dighe si parla molto tempo la produzione e la scala locale ...


Anche se non si deteriorano il paesaggio .... (quanto piuttosto un mulino! : Cheesy: ) Ma gli ecosistemi? le popolazioni di pesci sono per lo più bisogno di viaggiare per il loro ciclo biologico (salmoni e anguille sono i più noti tra noi) e la trasformazione di un torrente in successione "passi" favorisce il loro non il compito, mi creda!

Posso anche citare il caso del luccio che sono più zone alluvionate abbastanza a lungo per assicurare la sua riproduzione in fiumi e amménagée vedere i loro tassi da uomo civile per il suo uso esclusivo.
0 x
Avatar de l'utilisateur
jonule
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2404
iscrizione: 15/03/05, 12:11

Messaggio non luda jonule » 05/03/08, 15:23

è per questo che parlo di canali dedicati, hanno servito bene a qualcosa di specifico che non esiste più (chiatte), e non hanno nulla a che fare con i corsi d'acqua naturali.

per i pesci è un'altra cosa che dobbiamo giocare con la deviazione parziale di fiumi o altra tecnica per sviluppare con persone vicine a questi ecosistemi ...

ma credono loro acqua respinto le centrali nucleari?
è meglio che le dighe?



per tornare al pesce, si sa che tutti i fiumi in Francia sono contaminati in modo permanente pyralene, olio usato per raffreddare i trasformatori?

c'è la Loira penso che sfugge ... per ora ...


problema di energia elettrica decisamente che circonda talità! ma Jancovici fatto? : Mrgreen:
0 x

Avatar de l'utilisateur
highfly-addict
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 755
iscrizione: 05/03/08, 12:07
Località: Pirenei, anni 43
x 4

Messaggio non luda highfly-addict » 05/03/08, 15:41

I canali, lo è! Ma la loro acqua proviene da qualche parte ... si è presa directemement nei fiumi naturali, a loro danno, naturalmente!

Per il pesce, non abbiamo trovato alcuna soluzione miracolosa, i migliori passaggi per pesci permetterà comunque come la resistenza di cassa e il nuoto veloce e spendere anche se lo trovano che passa famosi (caro tra l'altro!) .

Come confrontare la tossicità del nucleare e μcentrales? Gli impatti sono troppo diversi ... Comunque massiccia deviazione delle acque e scarico, una volta riscaldata è dannoso, è su!

Per quanto riguarda l'inquinamento .... :| Ahimè sì, so che questo e molto altro, la qualità fisico-chimiche dei nostri corsi d'acqua è paragonabile al loro stato "fisico" .... ma questa è un'altra discussione.
0 x
castorbarbu
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 1
iscrizione: 05/03/08, 18:58
Località: Alti Pirenei

Messaggio non luda castorbarbu » 05/03/08, 19:32

:shock: ciao, sono abbastanza stupito il scoraggiati sul risparmio di pesce (e io sono uno !!)
FYI ho ridigitare un mulino ad acqua nei Pirenei e sono convinto dell'interesse di questa forza trainante ... mi spiego:
Salgo sopra la testa in cifre, ma il potenziale degli impianti di produzione elettrica in Francia pico è egemonicamente importante affermare che essa ha messo il naso (rispetto Dambrine marzo 2007 credo)
E 'lì lontemps il proprietario della segheria oliato i suoi ingranaggi in legno non redditizie per l'olio motore ma in quel momento non vi era alcuna carenza di pesce e molti erano Barèges
Allora, perché ci sono un problema di oggi ... di inquinamento chimico credo, e anche se sono più verde di quanto lo sia su molti chili relazione non è sufficientemente "pulito" ...
E quando vorrei fare un passaggio un pesce obbligatoria (rockfill parcque il calcestruzzo è brutto e energia) pourais tengo abbastanza acqua dietro la diga di quantitée per superare le gravi flussi bassi sempre più attuale. Questa acqua più profonda sarà più fresco per inerzia e pesce favorevole, che può anche rifugiarsi nella portata, proibita la proprietà privata dei peccati ... ma forse sei un peccatore?
Altrimenti avrei concludere dicendo che sarei stata auto-alimentata, forte calo mia carbonio Billan come i maggiori problemi ecologici appaiono quando MEM essere il cambiamento climatico che non favorisce l'estate il pesce soprattutto quando i contadini iriguent il futuro del biodiesel ... e il ciclo è completato, ma si ... avete la possibilità di proteggere il più possibile millieux continuando ad utilizzare la fata elettricità?
ps: Ho appena potetiellement produco 6 ore di carica una turbina lo stesso anno in fotovoltaico con impianti convenzionali, per molto meno, con un propulsore di bronzo turnest 20 anni senza problemi contro celle in silicio energicamente costoso da produrre dire senza trattamenti chimici ...
0 x
Avatar de l'utilisateur
highfly-addict
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 755
iscrizione: 05/03/08, 12:07
Località: Pirenei, anni 43
x 4

Messaggio non luda highfly-addict » 05/03/08, 23:25

Molte cose in questo post!

In primo luogo, ero un pescatore e io non sono (piace mangiare la mia cattura e da anni QQ, non sembra la salute domanda molto ragionevole ...)

Non metto in dubbio l'uso della forza idrica, ho semplicemente notare che anche può causare danni (olio rispetto certamente minore ...) per l'ambiente e gli animali che vi abitano.

Mi sembra che le piccole piante non sono la causa del depauperamento del pesce, non aiuta, questo è tutto.
Dopo tutte le dighe esistere molto tempo fa. osserva tuttavia che il salmone ha cominciato a scomparire in Francia, quando abbiamo avuto abbastanza tecnologia per bar grandi fiumi calibro ...

Sarete atterraggio a bassa marea!? Golly! Non capisco il fishway concept car o no, il flusso totale nel fiume sarà la stessa se è quasi asciutto portata di mano, senza dubbio essere un rifugio, ma per quanto riguarda la parte del flusso si breve -circuite?

Inoltre si deve certamente conosce il concetto di "flusso minimo biologico" che si richiede all'utente di concentrarsi sul corso d'acqua naturale per permettere il flusso in caso di acqua bassa grave .... quindi secondo il vostro sito implantare è possibile che si può legalmente non sfornare per lunghi periodi!

E sì, ho una soluzione per proteggere l'ambiente, ma potrebbe non piacere: dobbiamo cambiare il nostro rapporto con la natura e di adottare una filosofia di stile (!) "Posso farmi un piccolo posto?" piuttosto che "si spinge dove mi metto" ... compito Vasto medio termine utopico a me, ma metterà anche se comunque altrimenti temo il peggio.

E, infine, hai ragione, penso che la principale preoccupazione attuale del nostro pesce meridionale è l'irrigazione! Ma anche questo è un'altra storia ....

: Cry:
0 x
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 46991
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 407
Contatto:

Messaggio non luda Christophe » 05/03/08, 23:32

Solo un buon punto che ho sentito récement: 200 anni fa c'era da 20 30 volte più pesci nei nostri fiumi quando c'era una moltitudine di piccoli mulini (farina) in funzione in tutto il mondo ...

Così, per la piccola idraulica, l'impatto sui pesci è un facalieux argomento ... Per il idraulico Fondamentalmente, temo che sia troppo tardi ...
0 x
Questo forum è stato utile o consigliabile? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
Avatar de l'utilisateur
highfly-addict
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 755
iscrizione: 05/03/08, 12:07
Località: Pirenei, anni 43
x 4

Messaggio non luda highfly-addict » 05/03/08, 23:54

In effetti, c'erano μinstallations Ovunque anni 200 e pieno di pesci, ma non avevano ancora avuto il consolidamento dei terreni, i prodotti fitosanitari, pyralene ....

Fuorvianti al momento, l'argomento ora mi sembra molto più importante alla luce di tutto il resto, naturalmente!

E per il grande .... Sì, penso che tu abbia ragione (a meno che un nastro eco-terroristi fanno tutto scoreggia!).

Buona notte!
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1

Ricerche più frequenti