Retour pergamena Stop Modalità automatica

Idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ...L'energia eolica: a favore o contro il vento?

Le fonti rinnovabili, ad eccezione (vedi sotto-forum dedicati al di sotto) elettrici o solari termici: eolica, energia marina, l'acqua e l'energia idroelettrica, biomasse, biogas, geotermia profonda ...
Meszigues3
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 48
iscrizione: 06/02/17, 19:12
x 7

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda Meszigues3 » 06/12/17, 22:00

Bonsoir à tous,

Beh, concordo con sicetaitsimple.
I file di produzione Excel possono essere scaricati dal sito Web RTE http://www.rte-france.com/fr/eco2mix/eco2mix-telechargement .
Si tratta di dati osservati: un dato mi stupisce, non mi piace? Peccato, felice o no è così, poiché è notato.
Possiamo verificare che la produzione totale sia uguale al consumo interno + esportazione (o meno importazione); non ci sono perdite
Per le variazioni della produzione di energia nucleare, si può cercare il massimo aumento in mezz'ora per tutto il parco: + 3575 MW; riduzione massima: -2319 MW.
Per 1er January 2016 (non ero lontano perché ci sono linee 17568) abbiamo la seguente produzione nucleare:
8h00 52110 MW
8h30 50415 MW
9h00 50559 MW
9h30 52154 MW

Ovviamente lo sfruttamento di questi file Excel è laborioso. Possiamo anche creare una grafica bellissima, che rifletterà la verità.
Ci sono file per molte reti.
Ad esempio la Danimarca (per evitare di dire: la Danimarca è in grado di produrre 50% di elettricità verde, dobbiamo arrivarci) https://www.nordpoolgroup.com/Market-data1/Power-system-data/Exchange1/DK/Hourly1/?view=table
Vediamo i suoi enormi scambi con i paesi nordici e la Germania.

Sono d'accordo nel senso di sicetaitsimple quando dice che c'è un minimo di conoscenza indispensabile per ogni uomo onesto.
0 x

sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2048
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 335

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda sicetaitsimple » 06/12/17, 22:05

Grazie Didier.

Questa è la differenza tra te e "Lilian07" che ho citato sopra.

Di fronte a fatti verificabili e verificabili da parte di tutti su siti ufficiali ma che scuotono le loro convinzioni, c'è chi lascia il dibattito e immagino continuerà a diffondere le stesse convinzioni e ce n'è un altro che in un la prima volta è presa alla sprovvista perché inevitabilmente disturba, ma chi cercherà informazioni alla fonte e dirà in caratteri grassi e grassi, beh, quello che ho detto è stato un po 'falso ....

E se stessimo parlando di un orto? A presto sul filo dedicato.

Serdecznie.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12281
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4052

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda Did67 » 06/12/17, 22:14

Meszigues3 ha scritto:
Sono d'accordo nel senso di sicetaitsimple quando dice che c'è un minimo di conoscenza indispensabile per ogni uomo onesto.


Mi sono appena corretto - prima di leggere questo post (post sopra).

Se l'informazione fosse sempre trasparente, se fosse sempre onesto, potrei essere d'accordo ... Ahimè, è ancora un po 'più complicato.

Vengo alla conclusione che non è così facile essere un uomo onesto ... anche nella sua area di competenza. Il nucleare non è chiaramente mio. Resta che sono eticamente piuttosto contrario. Essendo l'etica una questione personale, sarebbe necessario molto tempo per spiegare ... Ho iniziato riducendo significativamente il mio consumo (all'incirca 3 800 kWh un anno fa 4 o 5 anni, circa 2 500).
0 x
sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2048
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 335

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda sicetaitsimple » 06/12/17, 22:17

Meszigues3 ha scritto:

Beh, concordo con sicetaitsimple.
I file di produzione Excel possono essere scaricati dal sito Web RTE http://www.rte-france.com/fr/eco2mix/eco2mix-telechargement .
Si tratta di dati osservati: un dato mi stupisce, non mi piace? Peccato, felice o no è così, poiché è notato.

...........................

Sono d'accordo nel senso di sicetaitsimple quando dice che c'è un minimo di conoscenza indispensabile per ogni uomo onesto.


Grazie, e in particolare concorda con il tuo commento "un dato mi stupisce, non mi piace per me? Peccato, felice o no, è così, visto che è notato".

D'altra parte, non ho mai detto che "c'è un minimo di conoscenza indispensabile per ogni uomo onesto". Non so dove l'hai visto.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12281
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4052

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda Did67 » 06/12/17, 22:20

sicetaitsimple ha scritto:
E se stessimo parlando di un orto? A presto sul filo dedicato.

Serdecznie.


È nel mio libro: durante gli anni di 50, ho anche creduto che non si potevano ottenere buoni risultati senza béccher, senza concimazione (letame, compost, fertilizzanti naturali ...), senza trattare (almeno con prodotti "naturali") ... E poi ho dovuto ammettere di essermi sbagliato. Cosa c'è di più "vergognoso" per un agronomo?

Quindi, ammettere che pensavo che le centrali elettriche non fossero scalabili in tempi brevissimi non pone molti problemi ...

Lo rimpiango, come sempre quando mi rendo conto di essere contro ...

Non mi pento di essere "piuttosto contrario" al nucleare e prima al decadimento. Soprattutto contro il riscaldamento elettrico. E soprattutto i convettori. Ne abbiamo parlato altrove ...
0 x

Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12281
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4052

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda Did67 » 06/12/17, 22:24

sicetaitsimple ha scritto:D'altra parte, non ho mai detto che "c'è un minimo di conoscenza indispensabile per ogni uomo onesto". Non so dove l'hai visto.


Ah! È una buona cosa Perché questa frase confonde un valore morale - l'onestà - e la conoscenza. E anche la "conoscenza indispensabile" sente fortemente una sorta di schifosa superiorità di certe persone che hanno acquisito conoscenza. L'onestà sarebbe riservata al "ricco di conoscenza" ... Mwouai ... Ho conosciuto persone educate a una grandissima miseria morale e dannatamente disgustose. E analfabeti di grande nobiltà! Quindi la frase mi respinge.
0 x
Meszigues3
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 48
iscrizione: 06/02/17, 19:12
x 7

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda Meszigues3 » 06/12/17, 22:27

sicetaitsimple ha scritto:D'altra parte, non ho mai detto che "c'è un minimo di conoscenza indispensabile per ogni uomo onesto". Non so dove l'hai visto.

Ho estrapolato erroneamente "sarebbe bello se su questo forum dove le persone sono (in generale!) Relativamente serie, riusciamo a ritirare questo tipo di idee dalla testa".
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12281
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4052

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda Did67 » 06/12/17, 22:34

sicetaitsimple ha scritto:Grazie, e in particolare concorda con il tuo commento "un dato mi stupisce, non mi piace per me? Peccato, felice o no, è così, visto che è notato".


Su di esso, in un modo molto più sfumato, lo stesso vale un commento: ogni uomo con sufficiente conoscenza sa anche che le tabelle, le statistiche, i grafici sono presentati in modo tale da corroborare ciò che chi li precede vuole dimostrare. E così a volte è necessario "grattare" per vedere cosa c'è dietro, se vogliamo rimanere uomini onesti ...

Non ho scartato i dati. Ho cercato di sapere se i numeri non potevano nascondere una realtà "altra". Esattamente, ho fatto questa domanda.

Non sono ancora assolutamente convinto nel 100% che queste "produzioni riservate" dalla partecipazione di alcuni elettricisti stranieri in alcuni reattori francesi siano conteggiate nella produzione nazionale gestita da RTE. Ammetto di non avere il coraggio di "trattare" gli Excels per sapere se tutta questa produzione rappresenta le esportazioni [nella consapevolezza che ci sono altre esportazioni, dalle fonti "francesi" - quando l'elettricità di una diga 100% di capitale francese viene esportata, oppure un reattore 100% francese, immagino ci sia e non è tutto co-finanziato]. Esprimo un dubbio E non un'affermazione del genere non lo sarebbe.
0 x
Meszigues3
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 48
iscrizione: 06/02/17, 19:12
x 7

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda Meszigues3 » 06/12/17, 22:40

Did67 ha scritto:
sicetaitsimple ha scritto:D'altra parte, non ho mai detto che "c'è un minimo di conoscenza indispensabile per ogni uomo onesto". Non so dove l'hai visto.


Ah! È una buona cosa Perché questa frase confonde un valore morale - l'onestà - e la conoscenza. E anche la "conoscenza indispensabile" sente fortemente una sorta di schifosa superiorità di certe persone che hanno acquisito conoscenza. L'onestà sarebbe riservata al "ricco di conoscenza" ... Mwouai ... Ho conosciuto persone educate a una grandissima miseria morale e dannatamente disgustose. E analfabeti di grande nobiltà! Quindi la frase mi respinge.


Mille scuse; Non ho mai voluto dire tutto questo. "L'uomo onesto" è un'espressione antiquata; ovviamente un analfabeta non è disonesto finora, non l'ho mai pensato.
0 x
sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2048
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 335

Re: Wind: a favore o contro il vento?

Messaggio non luda sicetaitsimple » 06/12/17, 23:00

Did67 ha scritto:
Non mi pento di essere "piuttosto contrario" al nucleare e prima al decadimento. Soprattutto contro il riscaldamento elettrico. E soprattutto i convettori. Ne abbiamo parlato altrove ...


Questo è un dibattito completamente diverso, sul quale non saremmo necessariamente d'accordo, almeno oggi.

Per stuzzicare, sono per un riscaldatore elettrico obbligatorio per tutti, ma all'orizzonte 2100, quando dico 90% della produzione di elettricità sarà rinnovabile. E lo stesso per il trasporto, 90% elettrico .. E se sbaglio 20 anni o 10% non è molto serio. E se sbaglio, sarò stato troppo ottimista, non verremo a cercarmi ......

Ma si parlava di dati grezzi, puramente tecnici, accertati e verificabili. Se uno è curioso e in buona fede, non vi è alcun motivo per non essere d'accordo e quindi per eliminare argomenti falsi dal dibattito.
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1

Ricerche più frequenti