Retour pergamena Stop Modalità automatica

Idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ...L'energia eolica: a favore o contro il vento?

Le fonti rinnovabili, ad eccezione (vedi sotto-forum dedicati al di sotto) elettrici o solari termici: eolica, energia marina, l'acqua e l'energia idroelettrica, biomasse, biogas, geotermia profonda ...
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6740
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 454

Messaggio non luda Ahmed » 19/09/13, 18:43

Il grande merito di Lemust09 è, a mio parere, per denunciare il gigantismo che, indipendentemente dalla sua natura e dalle giustificazioni tecniche, costituisce una grave minaccia politica poiché favorisce l'eteronomia a scapito della democrazia.

Il suo grande torto (è sempre circa Lemust09) deve essere arrabbiato con le virgole! :P

Helenedesgrottes, Lei scrive:
La domanda fondamentale per l'elettricità e la transizione energetica rimane ovviamente il costo

La domanda fondamentale è che tipo di energia vogliamo, quanto e, cosa più importante, che cosa fare con esso.
Per il momento, la domanda si riduce a "sostituire i modi di produzione obsoleti (più o meno a breve termine") per non cambiare nulla (o il minimo) a ciò che esiste.

Il costo è un fattore difficile da valutare poiché, contrariamente a quanto potrebbe sembrare, è un dato tutt'altro che oggettivo, ma una costruzione sociale che varia anche a seconda delle esternalità prese in considerazione o meno.
Il costo può anche essere decisivo nel modo opposto, come per esempio. nel caso del progetto ITER, che trova il suo maggior interesse nell'alleanza di costo esorbitante e efficienza indeterminata.

Considerando solo l'aspetto del costo immediato, ci condanniamo a non fare alcuna scelta politica (non parlo qui di politica politica) e a cambiare solo per cambiare il meno possibile.
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."

Avatar de l'utilisateur
sen-no-sen
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 5615
iscrizione: 11/06/09, 13:08
Località: Alta Beaujolais.
x 221

Messaggio non luda sen-no-sen » 19/09/13, 19:07

Ahmed ha scritto:

La domanda fondamentale è quale tipo di energia vogliamo, quanto e, soprattutto, per cosa?


Beh, è ​​semplice: la massima energia per "far rivivere la crescita"!
0 x
"Genius talvolta si compone di sapere quando smettere" Charles De Gaulle.
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 19/09/13, 19:21

ma solo per AHMED

grazie per vedere qualcos'altro è capire una lattina, forse, il futuro gatto, che si sta preparando,

ecco alcune virgole che trovo sulla mia tastiera : Cheesy: ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, questo è un regalo dove ho bisogno di loro non so ma conosco un sacco di altre cose ....
Amicizie, e tutto ciò è solo per divertimento .....
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6740
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 454

Messaggio non luda Ahmed » 19/09/13, 20:06

Sì, lo so, Sen-no-senEcco perché è importante non ignorare la domanda, perché la risposta, anche se ovvia, viene elusa dal linguaggio pseudo-ecologico del legno.

Lemust09, l'assenza di virgole rende le tue parole più difficili da decifrare; è un peccato considerando l'interesse dei tuoi messaggi, ma niente di troppo serio! 8)
Inoltre, non ho dubbi sui tuoi altri talenti!
Firmato: CPRT *

* (Comitato per ripubblicare testi). : Cheesy:
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."
Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6049
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 70

Messaggio non luda Janic » 20/09/13, 07:47

lemust09 ciao
le virgole, punto e virgola e punti corrispondono alla ripresa della respirazione nella lingua parlata (prova a leggere le linee 5 di seguito senza respirare e vedrai che il recupero del respiro è naturalmente posto). Quindi serve a portare una precisione non fondamentale nel testo, ma che può portare un plus, una precisione. Così Ahmed, il CPRT dell'angolo, scrive: "perché la risposta, anche se ovvia è sottratta al linguaggio pseudo-ecologico del legno", ha quindi dimenticato una virgola dopo "anche se ovvia" che ha portato una precisione non imperativa e che avrebbe potuto essere scritto alla fine della frase e quindi "perché la risposta è elusa dal linguaggio pseudo-ecologico del legno" (sebbene questo sia ovvio)

Questa precisione è talvolta importante per una buona comprensione di un testo, come mostrato in questo esercizio di stile:
"il sindaco dice che l'insegnante è un asino". Tuttavia, a seconda della punteggiatura, può dare: "il sindaco dice: l'insegnante è un asino!" oppure: "il sindaco", disse l'insegnante, "è un asino!" Quindi la punteggiatura darà un significato completamente contrario alla frase. Questo è ciò che Ahmed ha cercato di dire ... Suppongo di sì! : Cheesy:
0 x

lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 20/09/13, 10:06

è anche per questo ragionamento che mi sfida la resa sempre più importante, così come il monopolio del guadagno, così come il ritorno per lo stato delle innumerevoli tasse e che rende necessario vedere quella soluzione alla volta ...

l'unica soluzione che funziona temporaneamente .... senza preoccuparsi di ciò che vale in X anni ..


per questo dico e dico che la produzione individuale, con una certa efficienza ridurrebbe considerevolmente la produzione industriale, ovviamente a scapito dei monopoli e dello stato che non sarà più in grado di arricchire di certo ...

e quindi queste macchine eccessive non sarebbero così obbligatorie, dal momento che gli ecologi vedono solo questa soluzione, che permette di non permettere ricerche costruttive in altre aree meno produttive in questo momento ma in seguito ....! può essere una soluzione più pulita e regolare con meno svantaggi.

per la punteggiatura e gli errori, scusami se non sono affatto intelligente ma piuttosto manuale con un cervello per migliorare ...
e credimi che ho solo il certificato di studio e tuttavia questo non mi ha impedito di fare qualcosa degno di un ingegnere, quindi non chiedere troppo a questo ...
è un peccato non sapere tutto ed essere perfetto in tutto ... ci penserei ma non garantisco il risultato ... il mio cervello galoppa in altre aree che mi piacciono e sono interessato .... : Lol:
io quando leggo di nuovo, non mi sfugge troppo perché potrebbe avere polmoni molto grandi : Idea: : Mrgreen: : Mrgreen:

Motivo come questo Mr. "Nikola TESLA" che aveva il principio (io semplificare queste parole) di cercare di recuperare le luci per beneficiare tutte le persone gratuitamente ...
questo gli ha fatto guadagnare molti problemi per aver saltato un impianto di produzione e non ha continuato il suo lavoro ....
ha !! questo fantastico .... !! : Lol:
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
Raymon
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 901
iscrizione: 03/12/07, 19:21
Località: vaucluse
x 8

Messaggio non luda Raymon » 26/09/13, 05:34

Tempo di funzionamento di una turbina eolica offshore:

Alstom sostiene che i parchi eolici off-shore in Normandia saranno a Pmax 50% del tempo e a una percentuale variabile 46% del tempo (cito la loro documentazione)
Infatti, date le dimensioni gigantesche delle pale, possono essere adeguatamente ventose anche se sul bordo dell'acqua il vento è zero o molto debole

I tedeschi dicono e hanno misurato che nel Mar Baltico le turbine eoliche saranno giornate ventose 363 / 365
Pmax non è stato menzionato nell'intervista del project manager.


http://www.ddmagazine.com/201309252705/ ... magne.html
0 x
Janic
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6049
iscrizione: 29/10/10, 13:27
Località: Borgogna
x 70

Messaggio non luda Janic » 26/09/13, 07:44

ciao
Il francese stesso è pieno di contraddizioni e incongruenze, quindi non importa gli errori di ortografia. D'altra parte lo sforzo deve essere portato avanti su una punteggiatura che rende più digeribile una costruzione di idee. Per questo leggi (ad alta voce) il tuo testo contrassegnando le punteggiature e se ti sembra chiaro, ci sono buone probabilità che lo sarà per i tuoi lettori.
0 x
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 26/09/13, 09:33

ma Raymon

questo è quello che dico turbine eoliche ma in mare aperto sì certo e il vento è più regolare e soprattutto bcp più giorno nell'anno ma il territorio purtroppo non è così presente

quindi turbine eoliche SI ma al largo

e poi ci sono molte cose per sviluppare turbine eoliche sottomarine ancora più redditizie, correnti, onde, ecc.

invece di raschiare il fondo del mare per catturare del pesce, permetterebbe anche al pesce di avere un'area in cui sarebbe parzialmente protetto e quindi magari riprodurlo ????

Non lo so, ma penso che da quando c'è un barile di barche in fondo ci sono molti pesci che vi riparano
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
Raymon
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 901
iscrizione: 03/12/07, 19:21
Località: vaucluse
x 8

Messaggio non luda Raymon » 26/09/13, 18:30

questo è quello che dico turbine eoliche ma in mare aperto sì certo e il vento è più regolare e soprattutto bcp più giorno nell'anno ma il territorio purtroppo non è così presente


Sì, ma le turbine eoliche onshore hanno un rendimento finanziario molto migliore. Meno costoso da installare e mantenere al momento.

Continuo a preferire le turbine a vento giganti 2 o 3 vicino a casa mia in una centrale nucleare incontinente a 150km (Tricastion che piscia su di esso con trizio)
0 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospiti 4