Retour pergamena Stop Modalità automatica

Idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ...L'energia eolica: a favore o contro il vento?

Le fonti rinnovabili, ad eccezione (vedi sotto-forum dedicati al di sotto) elettrici o solari termici: eolica, energia marina, l'acqua e l'energia idroelettrica, biomasse, biogas, geotermia profonda ...
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 15/09/13, 09:58

la produzione esiste fino ad oggi dell'alluminio ma se un improvviso aumento per la produzione delle turbine di ferro aumenta la produzione dell'alluminio

e quindi tutte le conseguenze a cascata per la produzione (estrazione della pianta di bauxite di pechynet o importazione massiccia più trasporto

e dannosa produzione di tossicità dell'alluminio all'uscita di forni e soprattutto corrente ENO CONSOLE per fabbricare alluminio perché le fornaci funzionano con bcp di corrente enormi campi magnetici vicino alle fornaci (elettrolisi dell'AC44 che è del bauxite trasformata in una polvere bianca che consente la produzione di alluminio)

più importazione di alluminio russo e paesi africani produttore di bassa qualità ma dopo la miscelazione otteniamo una qualità eccellente .... e la petrolchimica per la produzione di resina oltre alla produzione attuale ......

Dico che ciò che non è visto o non è detto è tutto

queste persone che lodano la loro produzione fanno come negli anni del nucleare solo il ben fatto ma non lo svantaggio e i pericoli di queste nuove tecnologie e quindi produciamo ciecamente e dopo ci siamo pentiti e non possiamo più tornare indietro ma qui non sappiamo non tutto ...

come smantellare senza fare un danno ecologico considerevole ... abbiamo commesso gravi errori, è importante pensarci un po 'di più prima di lanciarsi verso .... potrebbe essere un altro disastro ...

la terra diminuisce quindi usiamo una certa produzione per nutrire la popolazione e se c'è più terra mangeremo cosa ?????

del cibo dei produttori industriali che avranno qualche soluzione ????? che lei bella vita che lasciamo ai nostri discendenti ..... io preferisco non scurire in una soluzione temporanea con svantaggi nascosti ...

bcp è molto orgoglioso di mostrare le mie produzioni elettriche ai miei tempi che non mi fanno assolutamente sognare ...

c'è anche un altro tipo di produzione elettrica molto discreta che funziona senza molta energia e che l'aria condizionata o il riscaldamento dell'appartamento medio praticamente senza manutenzione dal circuito chiuso

(utilizzato dalla NASA per i satelliti in quanto le particelle hanno danneggiato i pannelli solari, quindi più pannelli e una durata di diversi anni 7 8 anni

solo con la differenza di potenziale di caldo e freddo (il nome di questo motore mi sfugge per iscritto) ma molto usato sulle barche e in alcuni paesi nordici .... (per una produzione individuale e non industriale) ...

la metanizzazione che sono per .... buona soluzione .... ma per monitorare ovviamente come si brucia la spazzatura senza diossina a patto che tutto sia ben costruito con i filtri giusti .... ma ... ma. ...

ecco l'interesse che fa l'impasto che a volte dimentichiamo volontariamente di fare nelle norme richieste (ex Giappone con queste dighe inizialmente calcolate per metro X e fabbricate per un'altezza molto inferiore e il gatto è il giorno) .. ..

ma siamo sempre in una riflessione industriale e non in una riflessione individuale solo per il grande settore per trarne profitto ....

possiamo pensare (sarebbe più lavoro per tutti) ha una produzione di energia individuale secondo me con meno disagi .... e costi ragionevoli ....
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!

Avatar de l'utilisateur
1360
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 393
iscrizione: 26/07/13, 07:30
Località: Svizzera
x 13

Messaggio non luda 1360 » 15/09/13, 10:13

lemust09 ha scritto:la produzione esiste fino ad oggi dell'alluminio ma se un improvviso aumento per la produzione delle turbine di ferro aumenta la produzione dell'alluminio


Bene, c'è qualcos'altro ...

Eppure non infastidisce nessuno quando è necessario fabbricare alluminio per costruire i corpi del Land-Rover Defender, tipico veicolo del grande eco-cacciatore che viene a farci cagare nelle nostre foreste ed è sistematicamente anti-tutto (tranne anti-rosso, è un prodotto locale ...).

Che non ti piace niente è una cosa, ma cosa proponi allora?
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12281
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4052

Messaggio non luda Did67 » 15/09/13, 10:25

Vi è in assoluto una tendenza a ragionare "in generale", indipendentemente dalle proporzioni. Quindi è contro una partita (se fosse necessaria in una turbina eolica) ma probabilmente per un raggio altrove!

Ho in precedenza messo alcune cifre sul consumo francese di alluminio. Si può trovare quello del rame ... poche migliaia di turbine eoliche, è insignificante in tutto ciò.

Come poche migliaia di cubi di cemento come basi, rispetto a tutto ciò che viene concretizzato ogni giorno in Francia.

Stranamente, è contro quando si tratta di turbine eoliche ...

Grazie per avermi trasmesso. Io, non so cosa dire (scrivi ...).
0 x
Avatar de l'utilisateur
1360
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 393
iscrizione: 26/07/13, 07:30
Località: Svizzera
x 13

Messaggio non luda 1360 » 15/09/13, 12:43

In Svizzera, abbiamo avuto molti bei progetti di parchi eolici. Soprannomi verdi, con gli stessi commenti incoerenti del nostro amico Lemust, siamo già riusciti a far deragliare un certo numero di questi progetti, e siamo sulla buona strada per fare lo stesso destino al resto.

Quindi signori econlos:

- Sì, ci vuole concretezza per costruire la base di una turbina eolica, ma 1000 impiega meno tempo di un parcheggio sotterraneo (sai, dove metti via la tua bella macchina)

"Sì, di tanto in tanto un povero zoizeau è tagliato a metà dalle brutte lame del vento malvagio, ma quanti sono uccisi dalle tue belle macchine? e quanti umani vengono uccisi ogni anno da queste stesse belle macchine?

La prossima settimana, dopo il cemento e l'alluminio, avremo probabilmente una teoria sulla verniciatura dell'albero, poi sui cuscinetti del rotore (c'è sicuramente un trucco di cattivo nei cuscinetti, il che è logico dal momento che si sa che c'è solo nel maiale che tutto va bene ...)

In breve, signori econlogisti due franchi (o due euro), voi non volete centrali nucleari, e avete ragione. Ma tu non vuoi l'energia eolica, il fotovoltaico, la biomassa, ecc. Ecc.

Costruisci case e per fare "éconlo" installi PAC, che è ancora il sistema di riscaldamento che consuma, e lontano, la maggior parte dell'elettricità (dopo il riscaldamento elettrico diretto) ...

Quindi, non è così, non è con il tuo campeggio in campeggio (la cui efficacia è tale che non ricordi il suo nome) che salverai il mondo.

Concretamente, cosa propone di sostituire l'energia nucleare?
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12281
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4052

Messaggio non luda Did67 » 15/09/13, 22:16

1360 ha scritto:
- Sì, di tanto in tanto un povero zoizeau è tagliato a metà dalle brutte lame del mulino a vento cattivo,


1) Ancora di più da quando sono diventati giganteschi, turbine eoliche e girare a basse velocità (a differenza della rotazione veloce dei piccoli "cuckold") ... [ad alta velocità, brillerebbero!]

[questa osservazione vale anche per il rumore, che è stato notevolmente ridotto - non c'è più il fischio ad alta frequenza delle turbine eoliche a rotazione rapida]

2) Quanti uccelli e animali in genere vengono "uccisi" direttamente o indirettamente da: consumo di spazio e distruzione del loro habitat? produzione agricola con un alto contenuto di pesticidi? un Airbus in decollo? una fuoriuscita di petrolio?

Ma lemust è la partita che lo infastidisce! Non i raggi !!!
0 x

Raymon
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 901
iscrizione: 03/12/07, 19:21
Località: vaucluse
x 8

Messaggio non luda Raymon » 16/09/13, 08:45

c'è anche un altro tipo di produzione elettrica molto discreta che funziona senza molta energia e che l'aria condizionata o il riscaldamento dell'appartamento medio praticamente senza manutenzione dal circuito chiuso

Dare un esempio specifico è troppo vago.
0 x
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 16/09/13, 11:35

hhhuaaa sa sta scappando in fondo sono trattato da ecologista mentre lo dico di più non sono un bravo al contrario e non sono contro tutto dato che il fatto di vedere i pro ei contro non è buono tutto il tempo, che modo di vedere con un certo disprezzo dell'opinione dell'altro ....

è molto settario non voler capire e quindi non vedere altre opinioni sull'argomento io ti leggo e osservo che non hai argomenti diversi da quello che so che porta un + e mi permetti di tornare su il mio modo di pensare a questo tipo di produzione di elettricità ..... Penso che tu non abbia capito il mio approccio ....... È MOLTO SEMPLICE PERCHE 'UNA FABBRICA INDUSTRIALE E GIGANTICA INVECE DI UN FABBRICAZIONE INDIVIDUALE E POTREBBE ESSERE PIÙ ESIGENTI ... APRI GLI OCCHI È TUTTO ....

ecco una soluzione temporanea interessante e che consuma può e ha certamente sviluppato ...

"Applicazioni attuali o passate

Allo stato attuale, il motore Stirling non è molto conosciuto e diffuso, specialmente in Francia. Tuttavia, i seguenti campi di applicazione possono essere citati in modo non esaustivo:




Ricerca e mondo accademico:

Insegnante di fronte alla sua pittura

Il motore Stirling è oggetto di studi teorici e di lavori pratici per capire meglio come funziona, migliorare le sue prestazioni e aumentare la sua competitività rispetto ad altre fonti di energia. Questo lavoro permetterà di "modellare" il funzionamento del motore, cioè di mettere in equazioni gli scambi di calore, i flussi dei fluidi, di simulare determinate configurazioni senza dover costruire il motore in questione ....
Quando studi qualcosa a scuola o all'università, la promuove e promuove la sua introduzione nella vita di tutti i giorni. Non dubitare che questo sarà il caso per il motore Stirling.

Usi militari:

attraversare

Se l'armamento può scoraggiare i paesi dalla guerra (possiamo sognare, no?), Possiamo quindi gioire dell'introduzione dei motori Stirling nell'esercito.
- un sottomarino svedese è dotato di motori Stirling per la produzione di energia ausiliaria per fornire le funzioni vitali dell'edificio in caso di indisponibilità della fonte principale. La sua operazione silenziosa è una risorsa importante in questa applicazione. Nello stesso fotogramma, la marina australiana lo ha adottato anche per un sottomarino 3 000 tonnellate di dislocamento.
- Le navi militari di superficie utilizzano questa tecnologia anche a bordo di corvette o di imbarcazioni per il rilevamento di mine o di sorveglianza acustica.

Il dominio spaziale:

razzo

Alcuni satelliti ricevono energia da un motore Stirling. La resa è particolarmente elevata date le grandi differenze di temperatura disponibili. La fonte di calore è costituita da radioisotopi. L'uso di corpi radioattivi non è molto ecologico e presenta rischi al momento del volo del razzo. La sua giustificazione deriva dal fatto che i pannelli solari possono sporcarsi o essere distrutti in alcune aree dello spazio, come vicino a Marte.

Applicazioni solari:

Piatto solare e motore Stirling

Quando sfruttiamo l'energia del sole, usiamo una parabola riflettente che concentra i raggi del sole in un unico punto: il fuoco della parabola in cui installiamo il motore Stirling.
Negli Stati Uniti, grandi parabole equipaggiate con motori Stirling sono state installate nel deserto per produrre energia elettrica senza l'acquisto di carburante!
(NB: i pannelli fotovoltaici hanno una prestazione scarsa, circa 15%, quindi, a parità di potenza, la loro superficie è maggiore di quella dei riflettori di un motore Stirling).

Ricerca e sfruttamento oceanografico:

sottomarino

Il SAGA (sottomarino di assistenza a lungo raggio) operativo durante gli anni 1990, ha permesso di fare più di 150 miglia nautiche di distanza, per eseguire una campagna 10 giorni lavorativi da sfondo 300 m. Si è mosso più di 500 tonnellate in immersioni ed è stato guidato da due motori Stirling alimentati con carburante e ossigeno liquido. Per maggiori informazioni, visita la pagina SAGA.

Il mondo industriale con la criogenia:

Frigidaire

La reversibilità del motore Stirling viene utilizzata per produrre il freddo in modo industriale. Le sue prestazioni sono eccellenti: in questo tipo di operazione, descritta in questo sito sulla pagina "fare freddo", fornisce energia meccanica al motore. Il risultato è che si "pompa" il calore alla fonte fredda per riportarlo alla fonte di calore, come un frigorifero domestico. Questa modalità di funzionamento è così efficace che questo tipo di installazione viene utilizzato per liquefare i gas.
Paradosso: usa il sole per produrre elettricità che a sua volta farà sì che un motore Stirling faccia freddo. O come fare i cubetti di ghiaccio sotto un sole cocente e grazie a lui!




Usi domestici:

Casa di abitazione

Piccole installazioni sono state sviluppate per funzionare in cogenerazione: fornitura di elettricità e riscaldamento delle abitazioni. Usi il combustibile di tua scelta (carburante, legna, pellet di legno ...) per fare la tua elettricità e riscaldare la tua casa. Se sei connesso alla rete elettrica, puoi vendere la tua corrente quando produci troppo (inverno), o comprare quando non produci abbastanza (estate).
Alcune imbarcazioni da diporto sono equipaggiate in questo modo. Vedere il sito Web di Christian Couderc per ulteriori informazioni su questo tema.

La motorizzazione dell'automobile:

Auto in miniatura

Questo uso è una cosa del passato (ma forse anche del futuro). Infatti, la società Philips ha studiato 1940 1980 anni diverse applicazioni del motore Stirling. Uno di questi è stato quello di equipaggiare una Ford Torino, ma questo test non è stato trasformato e il progetto abbandonato.

Attività ricreative:

Modellino di barca

Alcuni appassionati hanno realizzato bellissimi modelli che hanno una propulsione eseguita da un motore Stirling in miniatura. Per avere un'idea del talento di questi produttori, vedi la pagina "Realizzazioni" del sito.

Gruppi elettrogeni:

Gruppo elettrogeno Stirling

Dopo la seconda guerra mondiale, Philips ha sviluppato e commercializzato il generatore che vediamo la foto a fianco. Questo gruppo aveva una potenza di circa 150 watt. Clicca sull'immagine per ingrandirla e vedere le diverse viste di questo motore Stirling.

Come si può vedere sopra, lo spettro dei motori Stirling spazia dai micromotori di laboratorio, che vanno dalla differenza di temperatura di 1 ° C al motore di potenza. Per quanto riguarda l'energia primaria, può essere il sole, l'olio, il legno, il gas .. "

e qui ho trovato di nuovo .... e ho iniziato a fare uno schema piuttosto complesso è molto semplice ma la realizzazione bcp più difficile ...

quindi ci sono molte altre soluzioni e l'ho dato quando la produzione di alluminio ho consegnato la fabbrica in AC44 e credimi non è molto bello respirare ..... quindi cosa Voglio dire che se hai bisogno di molto di più o se già vai ci vuole molto per le auto e per il tuo famoso 4X4 ecc ....

Non parlo degli uccelli ... solo del gigantismo e anche della deduzione dei piloni che ovviamente seguono ... ma se consideri che sia buono e redditizio hai il diritto di crederci ...

questo permette agli appassionati di vento di svilupparsi ad alta velocità e in seguito vedremo lo stesso problema quando sarà necessario andare in AR perché avremo sviluppato una nuova tecnologia ad alte prestazioni che sarà più esteticamente e quasi senza conseguenza sull'ambiente ...

è meglio pensare a un conso ridotto ed efficace che a produrre tutto per vendere VENDO e realizzare profitti senza feedback sulla ricerca che merita di essere sviluppata ed è sicuramente la soluzione in tempo ....

e essere beffardo e aggressivo non risolve la comprensione

e la punta della partita sono diffidente, si può bruciare soprattutto quando non vediamo il pericolo che si verifica (umorismo)

Apro gli occhi in grande osservo, costruisco, miglioro, esperisco, e dopo discuto sull'interesse o meno ....

ecco il mio approccio e io sono per una produzione individuale e ad un prezzo molto basso vedere libero perché la generosità della natura è molto grande e che ci si stanca di persone ingrassate che non pensano di ritornare né dal lavoro né altro il nostro lavoro ....

l'unica cosa che conta per loro BENEFITSSSSSSSSSSSSS
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
Avatar de l'utilisateur
chatelot16
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6928
iscrizione: 11/11/07, 17:33
Località: Angouleme
x 218
Contatto:

Messaggio non luda chatelot16 » 16/09/13, 11:51

lemust09 ha scritto:Frigidaire

La reversibilità del motore Stirling viene utilizzata per produrre il freddo in modo industriale. Le sue prestazioni sono eccellenti: in questo tipo di operazione, descritta in questo sito sulla pagina "fare freddo", fornisce energia meccanica al motore. Il risultato è che si "pompa" il calore alla fonte fredda per riportarlo alla fonte di calore, come un frigorifero domestico. Questa modalità di funzionamento è così efficace che questo tipo di installazione viene utilizzato per liquefare i gas.
Paradosso: usa il sole per produrre elettricità che a sua volta farà sì che un motore Stirling faccia freddo. O come fare i cubetti di ghiaccio sotto un sole cocente e grazie a lui!


non capirai mai nulla prendendo informazioni di massa ovunque senza fare calcoli tu stesso per controllare

lo stirling in linea di principio non ha prestazioni migliori di altre soluzioni: ha la sua qualità e il suo difetto ed è necessario pensare un po 'a capire

è come tutte le macchine termiche: ha una prestazione determinata dalla temperatura

la resistenza resiste a temperature estreme: è più efficiente delle macchine di refrigerazione per i casi estremi: temperatura molto bassa per l'aria di liquefazione ... differenza di bassa temperatura per il recupero di energia ... ma è meno bene che la macchina frigrorifique convenzionale nel caso classico in cui abbiamo trovato il gas perfettamente adatto: un frigorifero sarebbe più costoso e meno efficiente stirling!

allo stesso modo per la parabola solare: a 200 ° C il motore a vapore dà la massima resa possibile dalla teoria, e lo strigio fa meno bene

d'altra parte lo strirling permette di salire più in alto nella temperatura, e ha 600 o 700 ° C per chi ha soldi da spendere nei materiali ad alta temperatura lo stirling rende meglio

tutto è più complicato di quanto pensi, e ogni confronto tra diverse tecnologie è difficile

quindi il tuo confronto non criptato tra la turbina eolica e qualcos'altro ha lo stesso problema
Dernière édition par chatelot16 il 16 / 09 / 13, 11: 53, 1 modificato una volta.
0 x
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 16/09/13, 11:51

Io sono per molte altre biomasse di produzione, fotovoltaico, cogenerazione, ecco le cose buone che progrediscono le maree (è vero in Svizzera più difficile, anche per le onde ... umorismo) correnti, onde e anche il motore stirling perché no ....

e non vedo come sono contro e sono contro gli ecologisti poiché l'unica soluzione è per loro "le TASSE" con tali visioni temo il peggio per un mondo migliore, non mio caro, io non sono contro tutto certamente contro l'energia eolica ma soprattutto contro il gigantismo

Vedo più della cogenerazione individuale o tutti farebbero con questa cogenerazione gran parte del riscaldamento attuale e che useremmo molto bene la corrente esterna .....

nota bene quello che ho appena scritto, è e sarà e sarà sempre la mia intenzione e che dall'inizio ...

Quindi niente più gigantesche turbine eoliche, più gigantesche centrali nucleari, centrali a carbone o gas solo un minimo o esportazione per la produzione eccedentaria. possiamo sognare ....
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 16/09/13, 11:59

Chatelot 16

Ho appena dato le applicazioni di questo tipo di motore ma quando dire che non mi capisco dei tuoi esperimenti non mi permetterei di trovarti categorico senza conoscere le persone ... io non ti giudico a tutti ....

questa non è la soluzione migliore ma individualmente funziona molto bene senza avere una gigantesca turbina eolica per fornire energia e riscaldamento anche vedere l'aria condizionata.

e io sono per il resto che trova anche in cogenerazione ....
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospiti 4

Ricerche più frequenti