Retour pergamena Stop Modalità automatica

Idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ...L'energia eolica: a favore o contro il vento?

Le fonti rinnovabili, ad eccezione (vedi sotto-forum dedicati al di sotto) elettrici o solari termici: eolica, energia marina, l'acqua e l'energia idroelettrica, biomasse, biogas, geotermia profonda ...
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12796
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4332

Messaggio non luda Did67 » 10/09/13, 13:55

lemust09 ha scritto:così, quando le turbine eoliche non girano, serve un relè per compensare la mancanza di produzione (o vento troppo basso o vento zero o vento troppo forte rispetto agli spessori che consuma spesso) e il gas centrale o carburante o altro prodotto abbastanza CO2 e altri gas che annullano in gran parte la pulizia del vento
questo è ciò che è molto importante e che deve essere preso in considerazione ... è come il trasporto su rotaia è elettrico ma grazie soprattutto a quello nucleare quindi se non si vuole più del nucleare non è con le turbine eoliche che noi ferras facciamo rotolare i treni (senza contare i colpi) ...
La Germania, con la sua brutale liberazione nucleare, sta ricominciando la sua produzione di carbone, non inquina, e raderà una piccola città per espandere la produzione aperta creando un buco aperto, che sarà trasformato in un lago più tardi ..


1) Giriamo in loop.

Oggi, al momento, diciamo che consumiamo 1 000.

Nuclear fornisce 750. Idraulica 190. La turbina eolica 40. Il fotovoltaico 10. Una centrale termica viene attivata per produrre gli 10 che mancano.

Tutti sono contro le turbine eoliche, non ce n'è. Ma a tutti non importa e consuma lo stesso. Quindi 1 000.

Il nucleare non si modula, produce 750. Idraulica che modula ma le cui riserve sono limitate, sempre 90. La turbina eolica 0. Il fotovoltaico 10. Le centrali sono accese per produrre l'50 mancante.

È quindi l'assenza di una turbina eolica che "scava" il deficit, quando non c'è vento e aumenta le emissioni di CO²!

La situazione è la stessa quando non c'è vento. 50 prodotto da thermal.

Quando c'è vento, la generazione del vento varia da 0 a 50. Con così tanto CO² da salvare!

[tutte queste figure fittizie - solo per cercare di esprimere il mio punto; ma perdendo un po 'di tempo, sul sito FESR, abbiamo il vero "mix"

2) La tua discussione sull'eredità che lasciamo non manca di sale.

Se segui il tuo ragionamento, preferisci lasciare la demolizione di centrali nucleari, scorte di elementi radioattivi da gestire per alcuni millenni, piuttosto che qualche stuoia di turbine eoliche e alcuni blocchi di cemento sepolto?

3) Perché dovresti prendere un po 'di legna e ammettere apertamente - puoi sentirlo tra le righe - che sei a favore del nucleare e dell'energia eolica.

Sempre per soddisfare i bisogni di tutti al momento ...

4) Condividiamo il desiderio di salvare il più possibile. È un prerequisito nel mio modo di vedere anche le cose.

E ancora di più: vorrei che noi, figli miei, imparassimo a modulare una parte del consumo in base alle previsioni di produzione (perché il vento è previsto molto bene, anche il fotovoltaico).

5) La Germania, infatti, gestisce una situazione di improvvisa produzione nucleare: arresto rapido dei reattori.

Sostituire con rinnovabili ovviamente non può essere fatto a questa velocità.

Quindi, l'aumento dell'uso di combustibili fossili: ligniti, gas ... E le emissioni di CO² di origine fossile.

E 'vero.

Ma di nuovo, quando avrò un po 'di tempo, cercherò il mix tedesco in un dato giorno. O sembrerà che se non c'è vento, queste emissioni di CO² sarebbero significativamente più alte.

Quindi no. C'è solo un'alternativa a breve termine, se rifiutiamo il vento: il nucleare.

Va detto: in Francia, lottare per bloccare "sistematicamente" i progetti eolici significa lottare per ottenere più nucleare. [Non sto parlando di questo o quel progetto che è mal studiato, mal messo insieme, nel posto sbagliato; Sto parlando del contenuto di questo thread: essere controvento]

Io, chiaramente no.
0 x

Aumicron
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 387
iscrizione: 16/09/09, 16:43
Località: bordò

Messaggio non luda Aumicron » 11/09/13, 08:42

Did67 ha scritto:Va detto: in Francia, lottare per bloccare "sistematicamente" i progetti eolici significa lottare per ottenere più nucleare. [Non sto parlando di questo o quel progetto che è mal studiato, mal messo insieme, nel posto sbagliato; Sto parlando del contenuto di questo thread: essere controvento]

+1
0 x
Per discutere.
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 11/09/13, 10:01

il mio tempo penso che anche tu non abbia letto molto bene quello che ho detto ... Spiego che c'è anche uno svantaggio con le turbine eoliche che non è il super top quando non produce compensazione in CO2 altri sistemi non coprono bene il tempo che può fornire.
è tutto così non dovremmo vantare un sistema che non è così redditizio ......
e io non sono affatto per la centrale nucleare, ma lo smantellamento di tutte queste centrali elettriche o lo caccerai in mare aperto. Non so dove ruba milioni di cubi per un improvviso cambiamento di visione dell'energia. .
certamente dobbiamo fare alcune cose ma non per qualcosa di cui ci rammarichiamo nel tempo, non ho certamente la soluzione per fare economia molto grande, ma non sono così sicuro di vedere campi ovunque turbine eoliche con ricerca come nel mio caso litigioso (non credibile per niente) è la soluzione giusta
faremo lo stesso per il nucleare o altri dighe o altri sistemi che possiamo pensare un po 'senza buttare la testa nella nebbia per evitare le vecchie sciocchezze che sono molto costose finora e visto che la popolazione aumenterà questo ritmo e bene sarà anche peggiore tutti hanno la stessa ragione, finalmente è quello che penso ...
e possiamo meglio sistemi sviluppati non così male di quello invece di fabbricare milioni di turbine eoliche (che ancora metteranno il bordello nei metalli, furto e aumento e speculazione) e i piloni per trasmettere questa corrente
e metti + denaro nella ricerca appropriata ex solare nelle aree che hanno, naturalmente
invece di limitarsi a pochi pannelli per gli individui e con un prezzo molto ragionevole invece di macellare con prezzi esorbitanti
e i mulini a vento sott'acqua sfruttano le maree, le correnti e altri che so che i peccatori non saranno tutti felici ma invece di tirare le reti da traino e distruggere tutto ciò che useranno le reti e lasciare una possibilità al pesce ...
ma la superficie della Francia non sarà mai abbastanza per fare solo campi di turbine eoliche e dighe
non abbiamo il diritto di usare i torrenti e i piccoli fiumi per fare corrente ??? perché ... perché sono monopoli
anche qui sono creduto in questa tecnologia ma dopo aver dubitato del risultato ...
ma per la vostra guida il DK mette solo le turbine eoliche in mare aperto e altro sulla terra a causa del fastidio delle turbine eoliche (rumore e emissione di onde) ....
in conclusione, per parte mia, non sono affatto convinto e non mi sforzo di promuovere il nucleare
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12796
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4332

Messaggio non luda Did67 » 11/09/13, 17:01

lemust09 ha scritto:il mio tempo penso che anche tu non abbia letto molto bene quello che ho detto ...


Se.

Ma io non sono d'accordo.

E lo dico e cerco di spiegarmi (specialmente per gli altri sul forum, che vogliono esaminare di nuovo "il" e "contro", senza idealizzare le turbine eoliche).

Non vedo come si possa difendere la chiusura dell'impianto di turbine eoliche e si debba limitare la quota del nucleare.

Ad esempio, non rispondi al fatto che l'eolico offshore è molto più costoso e che sono necessarie linee ad alta tensione per raggiungere i centri di consumo ...

Pensi che siano in metallo, mentre solo una parte è (pallidi, cappucci, ecc., Di solito sono resine) ... Quante tonnellate di acciaio nell'edificio più piccolo (cemento armato)? eventuali opere di ingegneria civile (ponti, autostrada, linea TGV ...)? in una nave portacontainer? in una portaerei? nel parcheggio francese ??? Vorrei mettere un po 'di più nelle turbine eoliche (anche se non sono un fan), piuttosto che in tali oggetti (che sono ancora meno fan, anche se ho una macchina).

Quando vogliamo affogare il suo cane, diciamo che ha il fegato!

Si citano in loop le ipotetiche "altre soluzioni": ipotetiche nel senso che si trovano nella fase di prototipo sottoposti a "prove del mondo reale": turbine di marea ...

Per l'energia delle onde, non so nemmeno se ci sono prototipi nel vero test. Mi sembra ancora nella fase di ricerca, sviluppo e prototipi. Ma forse mi darai dei riferimenti su esempi reali che non conosco? O è solo una credenza?

In breve, se ti ascoltiamo, nel frattempo, non facciamo nulla e EdF costruisce EPR ...

Io, io propongo di continuare a cercare o testare (perché non sono affatto contrario, ma vedo che non è "generalizzabile"). La mia convinzione è che farà "fue all wood", quindi esplora tutte le risorse. E che nel frattempo piantiamo qualche migliaio di turbine eoliche terrestri dove ha senso (dove c'è un "deposito", questo è calcolato) ... E anche i parchi in mare (è più complicato, ma ci sono alcuni grandi progetti in corso, non sostengo che ci siano opposizioni) ... Personalmente mi sono occupato della realizzazione di un'unità di metanizzazione (2ème o 3ème in Alsace), di cui Sto promuovendo per incoraggiare l'emergere di altri progetti simili. Sto visitando ...

Chi ti ha detto questa stupidità che il piccolo idraulico era proibito ??? Gli argomenti sbagliati non faranno avanzare la tua causa. Silmplement, grandi fiumi, che probabilmente producono molto, sono già sfruttati (Reno, Rodano in particolare). E piccoli fiumi, la redditività non è ovvia.

Ma se hai un deposito, qui è dove puoi vendere: http://enercoop.fr/index.asp?id=595

Non essere colpito dal primo imbonitore che fa una falsa discussione!

Se queste altre tecniche sono superiori (più redditizie, meno costose, meno inquinanti, meno energivori del grigio, più picchi di produzione corrente), in breve, se hanno solo vantaggi, domineranno rapidamente e l'installazione di turbine eoliche si fermerà da sola!

Ciò che è curioso è che ci sono solo pochi paesi rimasti per installare impianti nucleari oggi, ma molti di loro installano turbine eoliche. Per qualcosa "così male" (secondo te), farebbe sbagliare molte persone!

Ma sono io che non leggo bene, tu dici ... Per me, con tutto il rispetto, sei tu che non vuoi fare un quadro chiaro, obiettivo, vantaggi e svantaggi e vedere che il bilancio n non è così male! Ma capisco che è difficile per te rivedere la tua posizione. Semplicemente puoi ripetere all'infinito, loop, un argomento che penso sia sbagliato (e probabilmente anche altri), non sarà vero per tutto questo!

Te l'ho scritto prima. Quando abbiamo avviato il progetto di impianto di biogas, ci siamo imbattuti nell'opposizione di quartiere! Abbiamo anche dovuto affrontare un ecologo locale che era contrario alla diffusione del digestato (un fertilizzante naturale) [che sostituisce i fertilizzanti chimici! Quindi, ancora una volta, senza rendersene conto, preferiva che i contadini acquistassero fertilizzanti chimici anziché distribuire il digestato, molto meglio e gratuitamente !!!]. L'essere umano, i suoi argomenti, i suoi ragionamenti sono a volte difficili da capire ...
0 x
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 12/09/13, 13:36

ma mio caro Did67
Non pretendo di fermare l'installazione di turbine eoliche, ma ho semplicemente dato un'altra visione del lato negativo di queste turbine eoliche che sono tutte sotto il fascino assoluto ...

ma hai bisogno di linee sottomarine in mare per trasportare la corrente è la stessa cosa per i parchi a terra e quindi più tralicci ... ok

So che non ha anche altri materiali di rame, alluminio (estremamente pericolosi per Pechynet ho portato allumina (AC 44) per la fabbricazione di iper-inquinante alluminio altamente tossico gas (cianuro e lavoratori BCP grave problema alla tiroide) e acciaio più tutto il resto (petrolchimica per resine) .....
scusa non ho un cane (umorismo)

esistono e sono già utilizzate ma non sufficientemente sviluppate.

i sistemi sulle onde sono certamente in seria ricerca ma i test sono già molto promettenti e non è una mania e pettegolezzo ... si trattava di una relazione molto in ritardo sull'arte, credo ...
ma molto interessante così come le turbine eoliche sottomarine e anche sulla corrente marina e anche negli Stati Uniti in un fiume in bocca.

e anche la ricerca è più che nello studio piuttosto verso i risultati in grande .....
non hai risposto alla domanda cosa fai con i prodotti dello smantellamento delle centrali nucleari quando vengono gettati via, oppure vengono distrutti o seppelliti ??????

Ripeto ancora che non è sempre il caso di questi parchi eolici, c'è spesso un interesse finanziario e non un vero ritorno ...
e fatto bene il (aziona una turbina dell'acqua) e vedrai i problemi da sfruttare se ha una denuncia alla guardia .....

ha !!!! la redenzione se meno di 3 è andata avanti e ancora io con il mio generatore di 20 KW non è possibile l'olio da cucina 100% .....

sì o paesi che Km2 persona o ha grande steppa vuota o in mare si sviluppa la sua è che ho detto anche in Francia, ma già non sono più terra ??? ?? o mettili fuori per mare ...

gli stessi anelli che lodano il bene fatto di energia eolica (1 da tutti) ...

d'altra parte la metanizzazione è molto ben vista non sempre ben spiegata ma a mio parere è una buona soluzione .... purché non sviluppi diossina ovviamente .....

ma se il vento dovrebbe rapidamente accetta di installare nel vostro campo per ottenere il massimo .... e raccogliere una miseria 20 anni e che pagare una somma al proprietario e un salto imposte durante 20 anni è c è molto interessante ....

ma io non sono ostili ad altri in via di sviluppo e non sono un mancino verde e recalcitrante tutto Sto anche cercando i pro ei contro di soluzioni per comprendere meglio gli interessi e hanno un giudizio più chiaro, anche se per te io sono testardo e bloccato nel mio modo di vedere, ma vorrei rimanere contro di nuovo fino a nuovo avviso ....
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!

Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12796
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4332

Messaggio non luda Did67 » 12/09/13, 18:16

lemust09 ha scritto:
ma molto interessante così come le turbine eoliche sottomarine e anche sulla corrente marina e anche negli Stati Uniti in un fiume in bocca.

e anche la ricerca è più che nello studio piuttosto verso i risultati in grande .....

non hai risposto alla domanda cosa fai con i prodotti dello smantellamento delle centrali nucleari quando vengono gettati via, oppure vengono distrutti o seppelliti ??????

Ripeto, non è sempre il caso di questi parchi eolici, c'è spesso un interesse finanziario e non un vero ritorno .....


Bene, c'è un riavvicinamento!

a) Non ho mai detto che le turbine di marea non esistessero; ma non c'è, come per le turbine eoliche, un'industria industriale pronta;

b) Sono per un'uscita nucleare; Quindi non spetta a me porre la domanda su "cosa facciamo con le vecchie piante"! Questo è un problema molto serio, è un'eredità colossale e negativa lasciata a migliaia di generazioni; Quindi sono favorevole a non costruire più nuove piante (in modo da non peggiorare una situazione che non è padroneggiata, e non gloriosa per la nostra generazione, sono anche per un'uscita controllata - e non una fermata improvvisa: alla fine nella loro normale durata di vita, non corriamo il rischio di scaricarli, di farli durare, a rischio di un grosso problema, e li smantelliamo, per ... Come? Per il pro-nucleare per spiegarci E a chaucn d pagare una lavagna colossale (sono i nostri figli che pagheranno l'elettricità economica di cui abbiamo beneficiato !!!)

c) Ed è per questo che sono favorevole alle turbine eoliche correttamente implementate in siti "efficienti". Anche se hanno molti difetti ...

d) Trovo curioso che tu ti preoccupi dell'alluminio, del rame, delle resine, ecc. quando serve come alrrienti, tutti questi prodotti sono usati in modo abnegato nella nostra vita quotidiana! Sei contro quasi tutto allora? Le tubature dell'acqua in casa, carta da imballaggio e vassoi, mountain bike, ecc ... ecc ...

Non trovo logico proteggere contro poche migliaia di tonnellate di alluminio o rame in poche migliaia di turbine eoliche, quando sappiamo che il consumo francese è di un milione di tonnellate! [Http://www.planetoscope.com/matieres-premieres/174-production-mondiale-d-aluminium.html]. Idem per il rame ...

Quindi non guardare le cannucce quando altrove, ci sono i registri!

e) Ti assicuro, se ti è stato detto della diossina in relazione al biometano, è pura disinformazione.

Il motore consuma biometano è un "gasolio" speciale, molto più pulito perché il gas è pulito e c'è un catalizzatore molto efficiente triplo all'uscita: il motore esegue rigorosamente il medesimo sistema 24 h / 24 (torri 1 500 / min), il catalizzatore è sempre caldo, le emissioni sono insignificanti rispetto allo stesso motore di un camion (è un motore di origine Scania).

Quindi, di nuovo, a meno che tu non sia contro il motore, è più pulito.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12796
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4332

Messaggio non luda Did67 » 12/09/13, 18:23

lemust09 ha scritto:
ma se il vento dovrebbe rapidamente accetta di installare nel vostro campo per ottenere il massimo .... e raccogliere una miseria 20 anni e che pagare una somma al proprietario e un salto imposte durante 20 anni è c è molto interessante ....

....


Ho spiegato che non ero un fan - il che non significa ammettere le idee contro se sono false.

Ho dato la priorità ad altre opzioni: fotovoltaico e biometano a livello professionale; pellet (pellet di legno) e GPL a livello privato e giardinaggio e cibo meno carnoso ecc. privatamente.

Le piccole turbine eoliche non sono efficienti.

Mi sono rammaricato che un progetto di fronte a casa mia su un pendio dei Vosgi fosse abbandonato. Ma a priori, il sito non era abbastanza ventoso. Hanno fatto misurazioni per alcuni mesi e poi niente ...

Naturalmente, progetti di queste dimensioni sono fatti per essere redditizi! Quindi non rimpiangere che le aziende traggano profitto! EdF non fa nient'altro Perché non dovrebbe essere lo stesso per le turbine eoliche?

Una delle due cose: dove è redditizio e ci saranno aziende che investiranno e decolleranno; o non è redditizio e, a parte alcuni attivisti che investono in perdita, non decollerà mai.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12796
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4332

Messaggio non luda Did67 » 13/09/13, 12:27

Solo per informazioni: http://www.liberation.fr/economie/2013/ ... ert_930272

[a mio avviso, una visione ottimistica delle cose; ma esiste la possibilità!]
0 x
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3547
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 304

Messaggio non luda moinsdewatt » 14/09/13, 13:48

Il parco eolico di Greneville (Beauce) copriva il consumo di persone 45.000

Tweet Venerdì prossimo, gorupe Vestas e VSB Energies nouvelles inaugureranno il parco Greneville-en-Beauce con una capacità produttiva di 24 MW e situato a 80 km a sud di Parigi, nella regione del Centro, la quarta regione francese in termini di capacità installata con 692 MW in servizio.
................


http://www.enerzine.com/3/16218+le-parc ... nnes+.html
0 x
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3547
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 304

Messaggio non luda moinsdewatt » 14/09/13, 13:48

moinsdewatt ha scritto:
Il parco eolico di Greneville (Beauce) copriva il consumo di persone 45.000

Venerdì prossimo, gorupe Vestas e VSB Energies nouvelles inaugureranno il parco Greneville-en-Beauce con una capacità produttiva di 24 MW e situato a 80 km a sud di Parigi, nella regione del Centro, la quarta regione francese in termini di capacità installata con 692 MW in servizio.
................


http://www.enerzine.com/3/16218+le-parc ... nnes+.html
0 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospiti 3