Retour pergamena Stop Modalità automatica

Idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ...L'energia eolica: a favore o contro il vento?

Le fonti rinnovabili, ad eccezione (vedi sotto-forum dedicati al di sotto) elettrici o solari termici: eolica, energia marina, l'acqua e l'energia idroelettrica, biomasse, biogas, geotermia profonda ...
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3547
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 305

Messaggio non luda moinsdewatt » 08/09/13, 20:12

lemust09 ha scritto: Sulle turbine eoliche, ho acconsentito prima, ma ho cambiato il mio modo di vedere quando ho approfondito i problemi con i funzionari dell'epoca che si sono vantati del danno di queste macchine e se nei paesi che sostenevano queste macchine tornano indietro è una prova anche che si può sbagliare e la mia soluzione non è semplice se non quella di ridurre considerevolmente la sua conso cosa ho fatto ovviamente prima di una casa classificata in G I am A non è male ma sono io che ne traggo beneficio ..... ...


C'è un traduttore qui, con una macchina per posizionare le parole mancanti?
0 x

Ahmed
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 6745
iscrizione: 25/02/08, 18:54
Località: Borgogna
x 454

Messaggio non luda Ahmed » 08/09/13, 20:29

Contrariamente a quello che pensi, Moinsdewatt, non sono le parole che mancano, ma la punteggiatura che sta fallendo! : Mrgreen:
0 x
"Non credere soprattutto che ti dico."
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 09/09/13, 08:44

meno di
Preferisco decifrare più volte a leggere di nuovo che a criticare con disprezzo gli scritti di altri ..
Ex "b) gestire meglio i nostri consumi: reti intellogent, consumare quando c'è fonte in termini di metodi di produzione intermittenti (fotovoltaico, energia eolica e anche" run-of-river "- Reno, Rhônes)". .
Bene, come puoi vedere, ci sono degli errori, non mi interessa e rispetto le sue idee.
E rileggo molte volte questo è tutto e ce ne sono tanti altri, non fa niente di scherzo avanzato e una prova del tuo non sapere, a parte usare le esperienze degli altri ...
E posso rivelare gli altri in questo modo, mi spiace far notare che questi errori non sono il mio obiettivo, solo per dimostrare che ce ne sono molti e non mi fermo in questo ....
Dovrai cambiare il titolo del tuo soprannome "meno mockery e più constructivity" ...
tuttavia, non sarò a conoscenza di questo tipo di discorso e questo tipo di pensiero ...
Grazie ad altri che portano argomenti per far avanzare le riflessioni ....
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12804
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4336

Messaggio non luda Did67 » 09/09/13, 13:50

Sono d'accordo.

Ho capito cosa voleva dire lemust09. Discuto (si può quasi dire "ferocemente") alcuni dei suoi argomenti; Cerco di rispettarlo - e anche i suoi argomenti!

Apprezzo che rispetti il ​​mio "ingannevole" quando mi sfugge [come alcuni lo sanno qui, tocco con due dita; dal mio infarto, "forchetta" molto spesso - il mio cervello è meno brillante, è un sequel; Corro quasi sempre tutti i miei scritti prima di "inviarli"; ma a volte, in certe circostanze, mi sfugge: pressione del tempo, oblio ...].

Ho avuto una carriera che mi ha messo in situazioni di lavoro con persone analfabete come con gli enarchici e gli alti funzionari. La linea di separazione tra "cazzate assolute" e "notevole intelligenza" non si sovrappone a quella che distingue "analfabeti" e "bellissimi frasari" !!! Per niente !
0 x
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 09/09/13, 14:12

grazie hai fatto 67
E mi dispiace, non lo sapevo
Ma semplicemente preso come esempio per dimostrare che l'espressione è superiore anche se ci sono errori o altro che per me non ha importanza al contrario .. e cappello per il tuo coraggio continuerei a leggere e senza beffa bene a altrimenti molto rispetto da parte mia ...
Dato che frequento tutti questi siti, non noto questo tipo di riflessioni sulla scrittura ... mostra da parte di ciò che è permesso denunciare una sacra mancanza di saper vivere ...
Quindi ora da parte mia un certo disprezzo di questo modo di giudicare ..
Anche se non siamo d'accordo, possiamo esprimere un altro modo di vedere ciò che rende possibile non vivere sotto una dittatura ... Ho sperimentato molte cose e continuerei a cercare di dare il risultato del mio ricerca e miglioramento dal punto di vista (tale o tale) (per dare materiale per rendere divertente) il difetto di scrittura o sintassi ....
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!

Raymon
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 901
iscrizione: 03/12/07, 19:21
Località: vaucluse
x 8

Messaggio non luda Raymon » 09/09/13, 14:16

Per tornare al dibattito una gigantesca turbina eolica è molto più efficiente perché:
di solito è collocato su un sito è ventosi 150 m elevate economie di scala rendono il prezzo del kWh è più basso (la quantità di rottami di cemento ...) e l'impatto sull'ambiente troppo.

Per una turbina eolica gigante 4 MW dovrebbe almeno 6 MW di piccole turbine eoliche sta 6000 1500w poiché non sarà necessariamente essere collocato in un luogo particolarmente ventosa (generalmente costruito una casa lontano dal vento dominante ) e anche per una piccola turbina eolica ci vorrà un'energia sostitutiva.
L'energia sostitutiva può essere un impianto a gas, ma anche un WWTP o biomassa e, naturalmente, una regolamentazione del consumo.

Le turbine eoliche non funzionano 20% del tempo a piena potenza ma molto più spesso perché a volte producono anche a potenza ridotta ma più del 20% delle volte.
0 x
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 09/09/13, 14:42

lo studio del vento nel sito in cui mi trovavo è 12% del tempo (il tempo medio di utilizzo che produce corrente) è difficile da spiegare in modo efficace una turbina eolica sembra interessante quando fornisce ..
ma quando il suo prodotto è ok ma quando il vento si arresta quindi più produzione la centrale elettrica può quindi importare (ha gas o altro) è costringere a compensare la produzione mancante e così via ....
qui quando il centro riprende la produzione il resto di% rappresenta comunque la maggior parte del tempo ed è più del proprio che viene fornito ...
So che non porto alternative, ma devi sapere certe cose che sono nascoste ma che esiste ... qui c'è di più ma ci dispiace lottare contro i tralicci e accettiamo cose ancora più sproporzionate .. è sorprendente ....
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
Raymon
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 901
iscrizione: 03/12/07, 19:21
Località: vaucluse
x 8

Messaggio non luda Raymon » 09/09/13, 16:43

lo studio del vento nel sito in cui mi trovavo è 12% del tempo (il tempo medio di utilizzo che produce corrente) è difficile da spiegare in modo efficace una turbina eolica sembra interessante quando fornisce ..

Non è un buon posto per installare una turbina eolica che confermi quello che ho detto

http://www.les-energies-renouvelables.e ... enne-.html

le turbine eoliche trasformano 80% del tempo!


http://www.quandonypense.be/node/101

Le turbine eoliche funzionano più del 80% del tempo.
Ascolta la versione radio

Anima il tuo sito web

Una delle voci più rigide è che le turbine eoliche eseguono solo 25% del tempo. Vale a dire che il vento soffia solo tre mesi all'anno. In effetti, vediamo che i parchi eolici funzionano più del 80% del tempo. La percentuale 25 di questa voce corrisponde a quella che viene chiamata la velocità di carica del vento.

Le turbine eoliche sono dimensionate per una certa velocità del vento ... Una buona brezza, anche un vento fresco, 5 6 beaufort, quaranta km / h. La potenza della turbina eolica viene scelta per ottenere la massima produzione annuale. Ma in pratica, una turbina eolica non funziona sempre al massimo. Funziona più del 80% delle volte, a potenze che cambiano con il vento. Se prendiamo l'energia prodotta completamente e immaginiamo che sia prodotta da turbine eoliche che funzionano continuamente alla massima potenza, otteniamo il tasso di carica: se le turbine eoliche dovessero produrre la loro energia correndo a tutta velocità, avrebbero eseguito 25% del tempo.

Questi 25% sono, in media, per le turbine eoliche onshore in Belgio. Il tasso di carica varia in base al deposito ventoso. In Belgio, siamo nella media europea, che ha l'Austria estrema a 20% e il Regno Unito a 30%. Un'isola ... senza vento vicino al mare, ovviamente! Inoltre, le turbine eoliche offshore beneficiano di un vento ancora più forte. Nel Mare del Nord, il tasso di ricarica è intorno al 37%.

La questione della tariffazione è essenziale per la previsione della generazione di energia eolica e la gestione della flotta belga dell'elettricità. E più aumenterà la quota delle rinnovabili, più la domanda diventerà cruciale.

Quando ci pensiamo ...
0 x
lemust09
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 61
iscrizione: 27/02/07, 21:41

Messaggio non luda lemust09 » 10/09/13, 10:02

così, quando le turbine eoliche non girano, serve un relè per compensare la mancanza di produzione (o vento troppo basso o vento zero o vento troppo forte rispetto agli spessori che consuma spesso) e il gas centrale o carburante o altro prodotto abbastanza CO2 e altri gas che annullano in gran parte la pulizia del vento
questo è ciò che è molto importante e che deve essere preso in considerazione ... è come il trasporto su rotaia è elettrico ma grazie soprattutto a quello nucleare quindi se non si vuole più del nucleare non è con le turbine eoliche che noi ferras facciamo rotolare i treni (senza contare i colpi) ...
La Germania, con la sua brutale liberazione nucleare, sta ricominciando la sua produzione di carbone, non inquina, e raderà una piccola città per espandere la produzione aperta creando un buco aperto, che sarà trasformato in un lago più tardi ..
Bel cambiamento ovviamente ... non bisogna precipitarsi in una convinzione immediata, bisogna pensare ai nostri piccoli e pronipoti che diranno che siamo rimasti completamente stupidi dopo di vedere il massacro della nostra terra ...
Questa è la soluzione giusta Non sono convinto che sia la soluzione perfetta per le turbine eoliche, ma la grande fiducia sta guadagnando così tanti soldi di fila che non diranno che è male .....
ma siamo noi che possediamo più o meno una certa verità facendo la nostra piccola scoperta e condividendo le nostre esperienze per fare una tale cosa economica e che si rivela redditizia ed ecologica nel tempo, ma la mancanza di denaro al nostro livello ci impedisce di evolvere rapidamente e di avere successo nella nostra esperienza
0 x
se avete bisogno di qualcosa discutiamo ... con piacere!
Raymon
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 901
iscrizione: 03/12/07, 19:21
Località: vaucluse
x 8

Messaggio non luda Raymon » 10/09/13, 12:50

così, quando le turbine eoliche non girano, serve un relè per compensare la mancanza di produzione (o vento troppo basso o vento zero o vento troppo forte rispetto agli spessori che consuma spesso) e il gas centrale o carburante o altro prodotto abbastanza CO2 e altri gas che annullano in gran parte la pulizia del vento


Non leggi quello che scrivi nessuno ha detto che le turbine eoliche e il gas da soli risolverebbero il problema che ho risposto sopra.
0 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1