Retour pergamena Stop Modalità automatica

Idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ...L'energia eolica: a favore o contro il vento?

Le fonti rinnovabili, ad eccezione (vedi sotto-forum dedicati al di sotto) elettrici o solari termici: eolica, energia marina, l'acqua e l'energia idroelettrica, biomasse, biogas, geotermia profonda ...
Avatar de l'utilisateur
jlt22
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 414
iscrizione: 04/04/09, 13:37
Località: anni Guingamp 69

Messaggio non luda jlt22 » 06/08/09, 08:48

Buongiorno,

Questo link e in particolare quello che puoi leggere ci sarà forse d'accordo con tutti:
http://www.manicore.com/documentation/eolien.html

Quando le turbine anti-vento esprimono il vento della rabbia, i loro argomenti sono accanto al piatto.
0 x

pb2487
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 121
iscrizione: 03/08/09, 23:44

Messaggio non luda pb2487 » 06/08/09, 09:47

Totalmente d'accordo con te, jlt22. C'è anche questo link nel forum che mi sembra piuttosto informativo e non controverso:
https://www.econologie.com/forums/eolien-que ... t7834.html
0 x
Avatar de l'utilisateur
taglialegna
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4731
iscrizione: 07/11/05, 10:45
Località: Mountain ... (Trièves)
x 1

Messaggio non luda taglialegna » 06/08/09, 10:58

pb2487 ha scritto:[...]
Per tua informazione, sono pro-nucleare, ovviamente. Facciamo ancora la nostra elettricità senza CO2 (gli altri sono con carbone o petrolio) non è male, il resto è quasi senza problemi [...]
:Rotolo:
Avresti dovuto iniziare lì, avrebbe evitato tutti questi viaggi rotondi ...

Elettricità nucleare NON è senza CO2... (e pone problemi che sono molto più gravi del vento!)

Qual è la tua soluzione?

(ancora nessuna risposta ...)

Per le figure:
- Consumo di elettricità francese 2008: 480 TWh comprese le turbine eoliche 5.6 TWh
- Tedesco capacità installata 2008: 24 GW sia con ore di funzionamento annue 2000 48 TWh (in realtà 8% del consumo tedesco 2008).
- installata la capacità spagnola 2008: 17 GW, la produzione ha raggiunto 28% del consumo a marzo 2008.
- French potenziale utilizzabile: 20 potere terreno GW e GW off-shore 40, per una produzione complessiva stimata in 200 TWh / anno (Offshore ha una migliore fattore di carico rispetto alla Terra).
- il potenziale di risparmio sui consumi di energia elettrica residenziale-service (TWh nel 273 2006): 75% il riscaldamento è di gran lunga la posizione chiedendo poteri più grandi: 92 GW istante in cui presto ondata di freddo nel mese di gennaio 2009 ...

Quindi sì, l'energia eolica può essere una parte significativa del nostro futuro mix energetico, se ci prendiamo il disturbo (non siamo più stupidi dei nostri vicini europei, no?)

Sono sempre stupito dalla vista corta del pro-nucleare ...
0 x
"Io sono un grande bruta, ma raramente sbaglia ..."
Avatar de l'utilisateur
taglialegna
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4731
iscrizione: 07/11/05, 10:45
Località: Mountain ... (Trièves)
x 1

Messaggio non luda taglialegna » 06/08/09, 11:01

jlt22 ha scritto:Buongiorno,

Questo link e in particolare quello che puoi leggere ci sarà forse d'accordo con tutti:
http://www.manicore.com/documentation/eolien.html[...]
Janco dice alcune cose interessanti, ma questo link è completamente obsoleto! I dati provengono da 2001!

Egli parla di una produzione 1 TWh mentre uno è già quasi 6 TWh, ei nostri vicini, non meglio di noi in termini di "condizioni di vento," sono quasi volte 10 questi valori ...
0 x
"Io sono un grande bruta, ma raramente sbaglia ..."
Avatar de l'utilisateur
taglialegna
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4731
iscrizione: 07/11/05, 10:45
Località: Mountain ... (Trièves)
x 1

Messaggio non luda taglialegna » 06/08/09, 11:04

pb2487 ha scritto:[...] C'è anche questo link nel forum che mi sembra piuttosto informativo e non controverso:
https://www.econologie.com/forums/eolien-que ... t7834.html


:Rotolo:

Quando arriviamo a un post dove c'è una richiesta esprimere un'opinionedevi essere pronto per le polemiche ...

Il post che citi è puramente tecnico, non vedo il punto del tuo commento.
0 x
"Io sono un grande bruta, ma raramente sbaglia ..."

carburologue
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 183
iscrizione: 14/05/06, 15:23

Messaggio non luda carburologue » 06/08/09, 11:12

il vento è il futuro ...
0 x
avvicinarsi alla fine, saremo tutti spendiamo ... non scherzo ... un po 'di umorismo è un bene per il morale ...

detto futuristico
Avatar de l'utilisateur
taglialegna
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 4731
iscrizione: 07/11/05, 10:45
Località: Mountain ... (Trièves)
x 1

Messaggio non luda taglialegna » 06/08/09, 11:15

pb2487 ha scritto:[...] Conosco il progetto nel deserto ma è un progetto molto costoso, irrealizzabile e sicuramente inquinatore e generatore di GHG per la sua creazione [...]
E, naturalmente, tutte queste qualificazioni non si applicano a ITER? : Mrgreen:

Quando ho parlato di vista breve ... :Rotolo:
0 x
"Io sono un grande bruta, ma raramente sbaglia ..."
pb2487
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 121
iscrizione: 03/08/09, 23:44

Messaggio non luda pb2487 » 06/08/09, 11:29

Leggi il mio post bucheron, sulle soluzioni. è per evocare:
- a lungo termine: scommettere su progetti promettenti con potenziale.
- a breve termine: abbassiamo drasticamente i nostri consumi.

Cordiali saluti, con le tue cifre, ragiona nel consumo di energia io ragiono nel consumo totale di energia, è lontano dalla stessa cosa.

Il nucleare respinge CO2 in quantità infinitesimale non correlata a ciò che produce.


JM JANCOVI obsoleto ... lol ... Educa te stesso con la comunità scientifica piuttosto che credere alla disinformazione ecologica (molto politica)
Le cifre si sono evolute ma anche il consumo,
rimaniamo nello stesso ordine di grandezza, questa è la cosa importante.
Les allemands font 70% de leu électricité avec du charbon, du pétrole et du gaz, bonjour les GES. ils nous achètent aussi pas mal nucléaire comme ils en veulent pas chez eux.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 47028
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 409
Contatto:

Messaggio non luda Christophe » 06/08/09, 11:36

Boscaiolo ha scritto:Elettricità nucleare NON è senza CO2... (e pone problemi che sono molto più gravi del vento!)


Si Bucheron, c'est sans CO2 dans les pubs...c'est tout. : Mrgreen:

On a justement 2 sujet ultra "sensibles" sur le sujet:
https://www.econologie.com/forums/comparatif ... t7776.html
et https://www.econologie.com/forums/nucleaire- ... t8139.html

Ces chiffres vont faire pleurer pb... : Cheesy:

180 gr CO2 / kWh "edf" pour le chauffage électrique...pas mal non pour du soit disant "kWh sans CO2"...
Dernière édition par Christophe il 06 / 08 / 09, 12: 07, 1 modificato una volta.
0 x
Questo forum è stato utile o consigliabile? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
vertderage
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 11
iscrizione: 13/02/09, 15:27

Messaggio non luda vertderage » 06/08/09, 11:39

Tu es plus influençable et moins objectif que tu crois Pb2487. Les chiffres du nucléaire, du projet iter...Il ne faut pas oublier que la france est animée d'un lobbie pro nucléaire jamais remis en cause. Aucun moyen ne fera vite 100% de nos besoins, et il faudra avant tout les diminuer. Les parcs éoliens marins ou solaires (desertec) ne peuvent être balayés d'un revers de main. Le pv s'amortit en 18 mois pas en 48. Et le nucléaire en millions d'années ! Les coûts des éoliennes sont maîtrisés et faibles, n'oublions pas que le vent est gratuit ! Par contre pour que vent et solaire (y a pas que le pv d'ailleurs) soit vraiment une ressource significative, il faut une "toile d'araignée énergétique" de l'afrique à la mer du nord, bref renforcer les echanges et les réseaux. La recherche sur le renouvelable n'est qu'une broutille / à celle sur l'atome, les éoliennes ne retardent pas iter ! Economie : france 1ère industrie du nucléaire = le nucléaire est la solution, disent les français. Allemagne 1ière industrie du solaire et de l'éolien = c'est la solution...ah oui je connais bien mon Jancovici : cette page sur l'éolien est datée et faible (malgré mon admiration pour
jmj) en effet démontrer la faiblesse de l'éolien en disant et s'il fallait fournir l'energie de toute la france en éolien...c'est insensé : il n'y a jamais eu une seule source d'energie. dans ce cas arretons aussi les barrages : ils ne fournissent pas assez etc...et le vent souffle toujours fort quelque part.
Le seul truc qu'il faut reconnaître : en france l'éolien a jusqu'ici été encouragé par ce que ça ne dérange personne, l'électeur le politique sont contents, on fait un ptit kekchose sans changer et edf et consort aussi, les moulins à vent vont pas les bousculer.
Je pense par ailleurs que si on dépensait autant pour faire de la géothermie profonde (en kms !) que pour le nucléaire, on n'aurait peut-être plus de résultats, plus durables et plus rapide qu'iter !En france politiquement on à Borloo qui veut une centrale pv par département, sur site propre, et même chez les chtis...Il est établi "scientifiquement" que enr=gadget électoral, et seul pv (fraction du solaire !) et éolien sont connus, mais il y plein d'autres enr. La concentration énergétique du nucléaire est imbattable, pourtant ce ne sera jamais la seule solution. Juste un intermédiaire à moyen terme, et jamais seul.
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospiti 3

Altre pagine che ti interesseranno sicuramente: