Retour pergamena Stop Modalità automatica

Idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ...L'energia eolica: a favore o contro il vento?

Le fonti rinnovabili, ad eccezione (vedi sotto-forum dedicati al di sotto) elettrici o solari termici: eolica, energia marina, l'acqua e l'energia idroelettrica, biomasse, biogas, geotermia profonda ...
Avatar de l'utilisateur
A2E
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 235
iscrizione: 15/12/04, 11:36
Località: la porta d'ingresso 16
Contatto:

Messaggio non luda A2E » 03/10/07, 08:22

Auguro che non avevo visto questo dibattito (molto interessante!) In EOLES!

Visitiamo questa estate una nuova installazione di AG vicino ai nostri genitori, i piloni sono 100 metri di altezza al centro e 40 lame metri di lunghezza e oltre 130 metri lama minima in verticale! non meno! :shock: AG questi sono perla blu-grigio e si fondono molto bene con il paesaggio, soprattutto quando il cielo è coperto.
Ci siamo andati e abbiamo trovato il rumore hanno generato contro il "rumore" del vento, c'è solo un "bip", ai piedi del pilone e il gioco è fatto, mi ha dato la testa vertigini osservare l'aria mentre si guarda l'asse!

C'è una cosa che trovo interessante con questi AG: i cavi elettrici sono sepolti! A differenza di questi piloni verruche HT che hanno veramente deturpano il paesaggio! :il male:
0 x

Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 46820
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 388
Contatto:

Messaggio non luda Christophe » 03/10/07, 11:17

A2E ha scritto:C'è una cosa che trovo interessante con questi AG: i cavi elettrici sono sepolti! A differenza di questi piloni verruche HT che hanno veramente deturpano il paesaggio! :il male:


Buon punto ... Ho chiesto tjrs pkoi persone ora urlavano contro i turbine eoliche (anche se il loro impatto ecologico complessivo è discutibile, ma non è questo il punto), mentre mai informazioni facendo questi persona Pylon orribile ...
0 x
Questo forum è stato utile o consigliabile? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
Avatar de l'utilisateur
Shai'ullud
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 14
iscrizione: 02/10/07, 21:20

Messaggio non luda Shai'ullud » 03/10/07, 20:18

Oh, sì, sì, coloro che vivono al di sotto di questi piloni e che non possono godere della TV o internet o mobile, sono contro :il male:

E ridono quando parlano di fastidio del vento : Lol:
0 x
Avatar de l'utilisateur
L'ex Oceano
modérateur
modérateur
post: 1567
iscrizione: 04/06/05, 23:10
Località: Lorena - Francia

Messaggio non luda L'ex Oceano » 03/10/07, 22:45

Oltre ai tassi di leucemia aumentato a causa di onde elettromagnetiche ...

Personalmente sono per il vento, perché penso che sia meno brutto di una centrale termica o nucleare.
0 x
[Modalità MODO = ON]
Zieuter ma non pensare di meno ...
Avatar de l'utilisateur
A2E
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 235
iscrizione: 15/12/04, 11:36
Località: la porta d'ingresso 16
Contatto:

Messaggio non luda A2E » 04/10/07, 08:21

Shai'ullud ha scritto:Oh, sì, sì, coloro che vivono al di sotto di questi piloni e che non possono godere della TV o internet o mobileSono contro :il male:

E ridono quando parlano di fastidio del vento : Lol:


Tu parli dei piloni HT suppongo? :shock:
car pour les AG il y a malheureusement aussi des perturbations sûrtout sur les TV avec antennes hertziennes :il male: v'è un problema che di solito organizzato, impedendo alle imprese che operano questi AG e caso per caso coinvolti per risolvere l'interferenza con grazia in posa parabole per televisione satellitare è a volte a lungo per ottenere soddisfazione dal è il problema! :x
Conosco un caso in cui ci fosse interferenza TV quasi 2 km di distanza! :|
Per quanto riguarda quei piloni HT-Ci alterare in maniera significativa tutto intorno a loro e la salute umana con particolare caso méningithes? :shock: :?:
0 x

Rulian
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 686
iscrizione: 02/02/04, 19:46
Località: Caen

Messaggio non luda Rulian » 04/10/07, 15:30

disturbi di comunicazione televisivi sono comuni dopo l'installazione del vento. Lo sviluppatore di solito offre una soluzione per gentile concessione di apparecchiature satellitari o TNT. Questo è quello che in gergo si chiama "misure compensative" da prendere in considerazione, su richiesta di permessi di costruzione.

Dopo se lo sviluppatore è disonesto, v'è sempre la possibilità che trascina in lunghezza. Ma ragazzi non legittime, sono ovunque, purtroppo.
0 x
Toox
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 4
iscrizione: 12/10/07, 14:00
Località: Parigi

Perché il vento?

Messaggio non luda Toox » 12/10/07, 14:29

Che vada intorno al problema,
Ho cercato di riassumere la situazione attuale (settembre 2007).
A quanto pare c'è un sacco di esperienza su questo forum,
Vorrei postare qui, la parte del mio documento per quanto riguarda l'energia eolica.
Sono aperto a qualsiasi miglioramento e soprattutto correzioni
Non esitate,
Grazie in anticipo.

-----------------------------------------
Per il nostro environnement1

La débat2 se turbine eoliche in Francia sembra ancora esistere, nonostante i cambiamenti climatici e 91% dell'opinione favorable3.

La fonte di energia
Il sole, il riscaldamento della terra crea fenomeni di convezione che sono dietro al vento. Questo rappresenta 1 al 2% dell'energia dal soleil4. 25 per ore 50 di vento a terra, rappresentano il consumo annuo di umanità, tutta l'energia confondues5. In confronto, questo rappresenta 50 a 100 volte più della energia convertita in biomassa attraverso la fotosintesi.

estetica
L'impatto di questi grandi progetti, la più grande delle quali si stanno avvicinando ad alta 100 metri a terra e in metri 150 mare, tra cui lame, è innegabile.
Ancora, il concetto di paesaggio è legato alla nostra cultura, la nostra educazione, la nostra esperienza visiva e usare il nostro rapporto con il territorio di riferimento. Dove alcuni vedono un'intrusione, gli altri vedranno un elemento per caratterizzare o addirittura sviluppare un sito. Al di là di molteplici percezioni individuali, un paesaggio non è mai qualcosa di fisso. Tanto più che la metà del XX secolo, in cui abbiamo moltiplicato le opere: più di 100 000 km di linee elettriche ad alta tensione e tralicci, 5 000 a 10 000 trasmettitori per la telefonia, migliaia di torri d'acqua , 8 000 km di autostrade, molti di più rispetto 80 m silos per il grano di altezza e il viadotto di Millau, alta 343 m, che mostra tutta la soggettività della questione!
Inoltre, molti études6 condotti in Danimarca, Regno Unito, Germania e Paesi Bassi hanno scoperto che le persone che vivono nei pressi di turbine eoliche sono in genere più favorevoli al loro rispetto ad altri.

inquinamento acustico
La tecnologia progredisce rapidamente e questo problema iniziale non è più con l'attuale generazione di éoliennes7 è. Con l'aumento delle dimensioni, v'è un rallentamento nella rotazione delle pale: dell'ordine di 15 giri / min con una velocità costante mantenuto. Attualmente, al piede di una turbina eolica, la rumorosità è equivalente a quella dell'interno di una vettura.

L'aspect ornithologique
la mortalità aviaria dalle turbine eoliche non è commisurata a quella relativa a traffico stradale, linee elettriche, le finestre, la caccia, pesticidi e insetticidi, fuoriuscite di petrolio o la scomparsa di ambienti favorevoli per gli uccelli il cui riscaldamento clima è ora la causa principale.

Il rischio di incidenti
Nonostante 50 000 turbine eoliche di grandi dimensioni in tutto il mondo, alcuni dei quali operano da oltre 20 anni, non sono stati segnalati morti o feriti. Oltre al rischio di incidenti è abbastanza basso che non ci sono recinzioni intorno parchi eolici. Per difendersi da qualsiasi rischio di incidente, le turbine eoliche progettate per resistere a venti di oltre 200 km / h, sono adottate in caso di tempesta.

La creazione di occupazione
Anche se pochi posti di lavoro sono per le operazioni di parcheggio, si crea un sacco per la fabbricazione e l'installazione. In Europa in 2004, c'erano già i lavori 100 000 dalla éolien8.

L'incostanza della produzione
Attualmente il punto più critico riguarda le variazioni di flusso di potenza, accusati di smantellare le reti di distribuzione e richiedono la generazione intermittente con centrali a carbone.
Ma dobbiamo tener conto di diversi parametri:
In confronto, è il nostro consumo che è altamente variabile. La nostra rete sa già assorbire le fluttuazioni della domanda tra il giorno e la notte e tra le stagioni, mentre nucleare, idroelettrica sull'acqua e carbone, non hanno una maggiore flessibilità s' adattarsi. Queste sono piante "semi-core" 9 che lavoreranno tempo parziale e piante pointe10 che risponda immediatamente a picchi di consumo. In ogni caso, non v'è a livello europeo, che non sono più costruito centrali a carbone, a differenza di impianti eolici.
Iniziamo "il vento francese" e la nostra 2 000 MW lontani da saturare la nostra rete con picchi di produzione. Anche il raggiungimento dei nostri obiettivi 10 000 201011 MW o 18 000 2015 MW, il problema è ancora lontano dalla terra. 10 000 MW rappresenterà solo 2% del nostro consumo di energia elettrica. Possiamo anche temere che la produzione dal vento non copre il nostro aumento del consumo.
Il vento è spesso intermittente non soffia gli stessi luoghi, allo stesso tempo, soprattutto a causa delle grandi dimensioni del nostro territorio. A differenza di grandi nazioni europee éolien12 abbiamo 3 aree principali distinte che ci permettono una produzione nel complesso molto continuo.
L'ambizione delle energie rinnovabili è quello di completare loro:
dighe idroelettriche che possono variare rapidamente la produzione;
impianti solari fiorente, grazie ai recenti progressi nel campo della ricerca e la produzione dei quali è relativamente compensato dal éolien13;
biomassa, quando scoperte accelerano;
L'energia geotermica è anche in forte espansione;
le turbine, che presto beneficeranno correnti marine, maree e moto ondoso.
I recenti progressi nella previsioni meteo in grado di anticipare i cambiamenti nella produzione di turbine eoliche.
Memorizzazione di energia elettrica non è un'utopia:
In particolare in Francia, grazie a STEP14 che consentono il pompaggio di bassa ritenzione idrica ad una maggiore fidelizzazione, immagazzinare grandi quantità di energia (fino a diverse centinaia GWh), con un ottimo e rendement15 per iniziare molto rapidamente in pochi minuti.
Con le batterie di flusso continu16, la tecnologia conosciuta fin 80 anni, inizia oggi la sua distribuzione in tutto il mondo.
Mais aussi grâce à l'air comprimé17, et bientôt aux piles à combustible après électrolyse de l'eau ...
E 'anche possibile cambiare le nostre abitudini consumando energia elettrica quando è abbondante e limitare il suo utilizzo quando non lo è. La liberalizzazione dei prezzi e le proposte tariffarie attuali, "EJP" e "Tempo", ha sostenuto l'uso di accumulo di calore, l'incoraggiamo.

Vale la pena il gioco candela?
Une grande éolienne de la génération actuelle produit 5 MW, ce qui représente l'électricité domestique, chauffage électrique inclus, de 5 000 personnes.
Ad oggi, ci sono in Europa quasi 50 000 MW di energia eolica; permettendo oltre 20 anni (durata di una turbina eolica) per impedire la costruzione di reattori nucleari e tonnellate di produzione 20 6 000 nucléaires18 di rifiuti.
Sempre lo stesso sforzo rappresenta oltre 20 anni, l'emissione di 50 milioni di tonnellate di CO2 nella nostra atmosfera.

L'occultamento di pericolosi cambiamenti climatici, in combinazione con il dibattito sulle riserve di petrolio, non promuove lo sviluppo delle renouvelables19 energia.

1 - o meglio per loro; Infatti, come affermato da Antoine de Saint-Exupéry, "Noi non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli. ".
2 - E 'essenziale per sentire i detrattori, tenendo conto dell'anzianità degli argomenti e le loro origini, in generale, l'energia industriale. Il loro sito di riferimento è: http://www.ventdecolere.org/
3 - Louis Harris Poll nell'aprile 28 2005: http://www.planete-eolienne.fr/document ... ondage.pdf
4 - http://www.windpower.org/en/tour/
5 - http://fr.wikipedia.org/wiki/%C3%89nergie_%C3%A9olienne
6 - http://www.apab.org/fr/page.php?id_rubr ... ubrique=14
7 - http://www.planete-eolienne.fr/bruit.html
8 - 100 000 C'erano posti di lavoro in energia eolica in Europa nel 2004: http://www.planete-eolienne.fr/creer_de_l_emploi.html
9 - carbone, petrolio, energia idroelettrica, biomassa.
10 - gas, energia idroelettrica.
11 - Obiettivo previsto nella legge di luglio 13 2005:
http://www.legifrance.gouv.fr/WAspad/Un ... OX0400059L
12 - Germania (20 000 MW), la Spagna (11 300 MW) e la Danimarca (3 100 MW)
http://resosol.org/SolEole/suivi-international.html
13 - On constate souvent qu'en l'absence de vent, il y a du soleil.
14 - Stations de Transfert d'Energie par Pompage.
15 - Da 80 al 85%.
16 - http://www.bretagneb2b.com/blogs/les-bl ... 4514673434
http://www.consoglobe.com/ac-energie_17 ... icite.html
17 - Già sede negli Stati Uniti.
18 - http://www.planete-eolienne.fr/nucleaire.html
19 - Il matematico Henri Poincaré era solito dire che la soluzione di un problema è più facile che la sua formulazione.
0 x
Avatar de l'utilisateur
jean63
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2332
iscrizione: 15/12/05, 08:50
Località: Auvergne
x 1

Messaggio non luda jean63 » 12/10/07, 15:10

Bravo pour cette synthèse !!! : Idea:

Ora che dovrà prendere il tempo di leggere tutto.

In un recente JT ho visto la testimonianza di Cantal vicino ai più grandi turbine eoliche in Francia Situato nel Cantal nel collo della Fageole vicino al A75: non felice a tutti !!!.
0 x
Solo quando si è abbattuto l'ultimo albero, l'ultimo fiume contaminato, l'ultimo pesce pescato che l'uomo si renderà conto che il denaro non è commestibile (MOHAWK indiano).
poeta
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 5
iscrizione: 26/08/07, 22:12
Contatto:

Messaggio non luda poeta » 12/10/07, 22:08

Grazie per la sintesi, è meglio per capire, ma così a lungo per sapere tutto.
0 x
Toox
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 4
iscrizione: 12/10/07, 14:00
Località: Parigi

Messaggio non luda Toox » 12/10/07, 23:16

Merci pour vos encouragements, mais prudence, ceux ne sont que des infos glanées en quelques heures sur le net, pour valider l'idée du développement prochain de l'éolien en France.
Perché sentiamo finora tanti argomenti su entrambi i lati.
E 'ovviamente ancora possibile fare un passo indietro.
Il futuro ci dirà.
En attendant, pour ma part,
Preferisco correre rischi con le turbine eoliche che nucleare.

Infine, il problema è anche economico (il WTI ha colpito $ 84 solo ora) e penso che sia la mancanza di petrolio che ci proietterà nelle fonti rinnovabili che la paura del riscaldamento globale. Ma ora penso che gran parte del soggetto :?
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "idraulica, eolica, geotermica, energia marina, biogas ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1

Ricerche più frequenti