Retour pergamena Stop Modalità automatica

I combustibili fossili: petrolio, gas, carbone, nucleare (fissione e fusione)gas non convenzionale sconvolge la situazione energetica

Petrolio, gas, carbone, nucleare, PWR, EPR, fusione calda, ITER, termica, cogenerazione, trigenerazione. Peakoil, esaurimento, economia, tecnologie e strategie geopolitiche.
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3393
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 283

Messaggio non luda moinsdewatt » 23/01/16, 13:25

Algeria: Sonatrach sospende l'esplorazione di gas shale

agenzia Ecofin nel gennaio 20 2016

In Algeria, Sonatrach compagnia di stato responsabile per gli idrocarburi ha annunciato di aver deciso di sospendere la sua esplorazione di shale gas sui campi sperimentali di Ain Salah in provincia settentrionale di Tamnarasset, riferisce El Khabar .

Secondo le autorità, cdecisione ette riflette il grande passo, sotto dollari 30, il prezzo del petrolio che ha trascinato verso il basso i prezzi del gas di scisto. Tuttavia, scisto costi di esplorazione del gas sono significativamente superiori a quelli del petrolio. Questa situazione mette in discussione la redditività delle operazioni di esplorazione di gas Ain Salah.

La decisione di sospensione rimarrà in vigore fino a quando il prezzo del petrolio non tornerà, almeno al livello di 80 dollari al barile, dicono i funzionari.

Nazim Zouioueche, esperto di energia ed ex CEO Sonatrach, ha sottolineato che la preoccupazione principale di Sonatrach oggi è di ridurre al minimo i costi di produzione.


http://www.agenceecofin.com/exploration ... de-schiste
0 x

moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3393
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 283

Ri:

Messaggio non luda moinsdewatt » 01/05/16, 21:26

Primo lotto di US shale gas liquefatto consegnato in Europa

Pubblicato 28 / 04 / 2016 lemarin.fr

Dopo l'etano a marzo, è stata la volta di gas naturale liquefatto (GNL), prodotto dallo stesso gas shale US fare il suo debutto in Europa. Un primo lotto di questo LNG non convenzionale è arrivato il Martedì, terminale di importazione aprile 26 a Sines, in Portogallo, a bordo della Spirit creola.

Immagine
Il "creolo Spirit" è uno dei due metaniere ordinate in Corea per servire i convenzionali esportazioni Cheniere LNG, l'operatore statunitense del sito di liquefazione Sabine Pass. (Photo: Shipspotting)


http://www.lemarin.fr/secteurs-activite ... -en-europe
0 x
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3393
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 283

Ri:

Messaggio non luda moinsdewatt » 12/08/16, 23:12

Per o contro il gas di scisto, Colorado voterà

Loic Chauveau il 12-08-2016

Gli avversari di fratturazione idraulica di questo Stato ottenute le firme 98.500 necessarie per limitare l'estrazione di gas di scisto è soggetto a referendum nelle elezioni presidenziali di novembre 8

Le prossime elezioni presidenziali in Colorado possono essere agitati! Oltre a questo Stato è uno degli "stati di swing" esitando tra il repubblicano Donald Trump e democratico Hillary Clinton, gli elettori potranno anche decidere se accettare o meno fratturazione idraulica nel loro territorio. Gli oppositori di gas scisto annunciati infatti sono tempestivamente depositato sopra firme 100.000 esigenti un referendum. La carica di Segretario di Stato del Colorado ha ora 30 giorni di tempo per verificare e convalidare le firme dei firmatari, ma secondo il New York Times, non c'è dubbio che le proposte 75 e 78 saranno infatti essere soggetti agli elettori. Secondo il quotidiano New York, è "il tentativo politico più serio per fermare fracking negli Stati Uniti." Solo in vigore fino ad oggi lo Stato di New York ha vietato l'estrazione di gas di scisto, ma lo Stato non dispone di grandi riserve al posto del Colorado.

L'iniziativa propone che 75 licenze sottosuolo operativo non sono più servizi amministrativi a carico delle autorità statali, ma locali coinvolti nella installazione di pozzi di estrazione. La Corte Suprema del Colorado ha infatti dichiarato operazioni illegali di divieti nelle piccole città sulla base del fatto che le autorità dello Stato prevalgono. 78 la proposta è ancora più radicale. Offre nessun pozzi non possono essere eseguiti all'interno 750 metri di una abitazione, spazio pubblico o nel corso di un fiume o lago. Secondo un rapporto ufficiale se la misura viene adottata 90% del territorio dello Stato potrebbe essere forate e 95% della superficie dei campi attualmente operativi dovrebbe chiudere. Gli avversari chiaramente sottolineare le conseguenze sempre più visibile l'estrazione di gas di scisto sia in termini di sismicità come l'inquinamento atmosferico.

Economia ed ecologia

Quindi, questa è davvero una applicazione divieto in uno stato altamente produttivo come indicato nella compagnia petrolifera principale che operano nello stato, Anarkado. Colorado nasconde 10% delle riserve di gas naturale degli Stati Uniti e l'unico campo Niobrara scisto potrebbe nascondere 2 miliardi di barili di petrolio. Tra 2004 e 2014, la produzione dello Stato ha aumentato 4 per poi diminuire dopo il crollo del prezzo del petrolio. Secondo l'olio, il divieto comporterebbe la scomparsa di posti di lavoro 54 000 e una significativa diminuzione delle tasse e le entrate statali.

Iniziato lo scorso novembre, la campagna per il referendum si è già dimostrato molto muscoloso. I due principale dell'olio hanno finanziato dieci milioni di dollari per contrastare l'iniziativa e preparare la campagna. Da parte loro, gli avversari indicano pressioni, intimidazione o violenza contro gli attivisti propongono di firmare la petizione referendaria. Il governatore democratico del Colorado, John Hickenlooper ha detto che era un forte sostenitore di shale gas, mentre il locale eletto Congresso Jared Polis, anche un democratico, si oppone l'industria petrolifera. I candidati presidenziali sono ugualmente louvoyants. Donald Trump che promette di far rivivere le industrie del carbone e del gas, tuttavia, ha detto a Denver all'inizio di agosto che "se le città non vogliono che il fracking, questo è il loro business". Per quanto riguarda Hillary Clinton, chiede vigilanza rafforzata delle miniere e riconosce anche a stati e città il diritto di vietare questa attività. Shale gas e sarà un importante argomento delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti.

http://www.sciencesetavenir.fr/nature-e ... voter.html
0 x
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3393
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 283

Re: Re:

Messaggio non luda moinsdewatt » 12/01/18, 21:48

"Grazia" al loro gas di scisto:

Gli Stati Uniti tornano ad essere esportatori netti di gas naturale

Pubblicato 12 / 01 / 2018 lemarin.fr

È una piccola rivoluzione. Gli Stati Uniti sono tornati ad essere esportatori netti di gas naturale in 2017 per la prima volta in sessant'anni. Le esportazioni di gas naturale liquefatto (GNL) via mare contribuiscono a questa inversione di tendenza.

Immagine
Gli Stati Uniti esportano il GNL da 2016 via mare attraverso il terminal del Sabine Pass. (Foto: Cheniere Energy)


http://www.lemarin.fr/secteurs-activite ... az-naturel
1 x
Avatar de l'utilisateur
sen-no-sen
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 5505
iscrizione: 11/06/09, 13:08
Località: Alta Beaujolais.
x 201

Re: Il gas non convenzionale sconvolge la situazione energetica

Messaggio non luda sen-no-sen » 12/01/18, 23:25

Il gas naturale non convenzionale (CNG) è solo una bolla che potrebbe esplodere nel momento sbagliato!
Al momento il GNNC attrae un gran numero di attori economici, ma è ancora la ricerca di profitti a breve termine che favorisce questo focolaio (sic!) Non proprio la ragione.
Complessivamente il 80% della produzione di un pozzo di gas di scisto cade dopo gli anni di 3!
Moltiplicando selvaggiamente il numero di pozzi, questa manna non dovrebbe durare più di 20 anni ... un po 'in considerazione delle conseguenze ecologiche.
0 x
"Genius talvolta si compone di sapere quando smettere" Charles De Gaulle.

Avatar de l'utilisateur
Christophe
modérateur
modérateur
post: 46991
iscrizione: 10/02/03, 14:06
Località: pianeta Serre
x 407
Contatto:

Re: Il gas non convenzionale sconvolge la situazione energetica

Messaggio non luda Christophe » 13/01/18, 02:12

Ci sono bolle dappertutto in questo momento ... Ah sì era la vigilia di Natale : Cheesy: : Cheesy:

Tutto è bolla, tutto è ponzi ... e non ne usciremo vivi !!
0 x
Questo forum è stato utile o consigliabile? Aiutalo anche lui così può continuare a farlo! Gli articoli, analisi e download da parte editoriale del sito, pubblicare il vostro! Esaurisci (in parte) i tuoi risparmi dal sistema bancario, compra le cripto-valute!
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3393
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 283

Ri:

Messaggio non luda moinsdewatt » 20/05/18, 14:56

Le gouvernement Britannique veut accélérer le Gaz de schiste étant donné la baisse rapide de la production du gaz conventionnel en UK

UK Looks To Fast-Track Shale Gas Drilling Approval

By Tsvetana Paraskova - May 17, 2018,

The UK government announced on Thursday plans to facilitate timely decisions on shale gas exploration planning applications in England as part of a plan to reduce dependence on gas imports amid an ongoing decline in the UK North Sea’s conventional gas production.

“Despite the welcome improvements in efficiency and innovation from companies operating in the North Sea, the ongoing decline in our offshore gas production has meant that the UK has gone from being a net exporter of gas in 2003 to importing over half (53%) of gas supplies in 2017 and estimates suggest we could be importing 72% of our gas by 2030,” Greg Clark, Secretary of State for Business, Energy and Industrial Strategy, and James Brokenshire, the Secretary of State for Housing, Communities and Local Government, said in a statement on Thursday.
.................

https://oilprice.com/Latest-Energy-News ... roval.html
0 x
PVresistif
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 54
iscrizione: 26/02/18, 12:44
x 4

Re: Il gas non convenzionale sconvolge la situazione energetica

Messaggio non luda PVresistif » 21/05/18, 10:22

La France a exploité le gaz de schiste ( dit gaz naturel) en provenance de Lacq a son plus grand profit durant 50 ans;mais tout a une fin et il faudrait mettre en service de nouveaux gisements et surtout relancer la prospection.
Hélas cette génération de soixantuitards degeneres préfère importer du gaz du Qatar ou des USA.
On peut de consoler en se disant que nous leguerons ce gaz aux générations futures qui prendront les bonnes décisions!!!!!
S opposer à l exploitation du gaz naturel est une totale hérésie mais bien sûr il y a des très grands intérêt économiques qui s y entendent.
0 x
Avatar de l'utilisateur
sen-no-sen
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 5505
iscrizione: 11/06/09, 13:08
Località: Alta Beaujolais.
x 201

Re: Il gas non convenzionale sconvolge la situazione energetica

Messaggio non luda sen-no-sen » 21/05/18, 10:59

PVresistif ha scritto:La France a exploité le gaz de schiste ( dit gaz naturel) en provenance de Lacq a son plus grand profit durant 50 ans;mais tout a une fin et il faudrait mettre en service de nouveaux gisements et surtout relancer la prospection.
Hélas cette génération de soixantuitards degeneres préfère importer du gaz du Qatar ou des USA.
On peut de consoler en se disant que nous leguerons ce gaz aux générations futures qui prendront les bonnes décisions!!!!!
S opposer à l exploitation du gaz naturel est une totale hérésie mais bien sûr il y a des très grands intérêt économiques qui s y entendent.


Le gaz de schiste est un gaz obtenu par fracturation hydraulique de roche(schiste) peu perméable.
Ce n'était pas du tout le cas à Lacq,ou les roches naturellement fracturé ont du être stimulé par acidification.

L'idée d'exploiter les gaz de schistes en France ou ailleurs est une vision de "soixantuitard dégénéré" voir de "trente glorieusard scientiste"! : Lol:
C'est une excellente chose d'avoir laisser cette méthode de coté,car elle constitue une véritable catastrophe écologique,avec entre autre le dégagements de sulfure d'hydrogène via des fuites de puits,de pollution de la nappe phréatique,de l'emploi de grande quantité d'eau(10000m3 d'eau par puits),de séismes (jusqu'a 4 sur l'échelle de Richter!),tout cela pour une exploitation d'une durée moyenne minable puisqu'un puits s'épuise de 80% en 3 ans!
Il faut donc multiplier les puits,c'est à dire transformer un magnifique territoire en un gruyère infecte...tout cela pour vendre un produit relativement peu intéressant du point de vu économique.

En conclusion le gaz de schiste c'est un immense problème pour tous et un potenziale moyen de s'enrichir sur le dos des générations futurs pour une minorité (d'irresponsable).
1 x
"Genius talvolta si compone di sapere quando smettere" Charles De Gaulle.
moinsdewatt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 3393
iscrizione: 28/09/09, 17:35
Località: Isére
x 283

Re: Il gas non convenzionale sconvolge la situazione energetica

Messaggio non luda moinsdewatt » 21/05/18, 12:10

PVresistif ha scritto:La France a exploité le gaz de schiste ( dit gaz naturel) en provenance de Lacq .


Non. C'est erroné. Ce n'était pas du Gaz de schiste.
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Torna "I combustibili fossili: petrolio, gas, carbone, nucleare (fissione e fusione)"

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1

Ricerche più frequenti