Retour pergamena Stop Modalità automatica

Riscaldamento, isolamento, ventilazione, VMC, raffreddamento ...Emanazioni di fumo Caldaia Okofen

Riscaldamento, isolamento, ventilazione, VMC, raffreddamento ... breve comfort termico. Isolamento, energia dal legno, le pompe di calore, ma anche di energia elettrica, gas o petrolio, VMC ... Aiuto nella scelta e implementazione, la soluzione dei problemi, ottimizzazione, consigli e trucchi ...
Avatar de l'utilisateur
manu 38
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 18
iscrizione: 29/08/12, 18:39
Località: Isère

Emanazioni di fumo Caldaia Okofen

Messaggio non luda manu 38 » 22/12/12, 19:14

Bonsoir à tous,

Ho un problema con la mia caldaia Okofen!
Ho notato che al rientro della sera gli odori di fumo (importanti, vedi fastidiosi) si sono ristagnati nel seminterrato dove è installata la caldaia. Cercando da dove provenisse l'odore di fumo, mi è sembrato che provenisse da dietro la caldaia all'altezza della ventola del fumo ...
Ho contattato il mio tecnico del riscaldamento, che ha passato il controllo della sua installazione (ma non ero presente!) Non ha trovato nulla di concreto, tornerà all'inizio dell'anno con un tecnico Okofen.
Tuttavia, se qualcuno avesse già riscontrato questo tipo di problema, sarei interessato a conoscere le soluzioni considerate.
In anticipo, grazie per il vostro aiuto e auguro a tutti una felice stagione delle vacanze.

Manu
0 x

dirk pitt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2076
iscrizione: 10/01/08, 14:16
Località: isere
x 55

Messaggio non luda dirk pitt » 22/12/12, 20:25

mancanza di fumi di tiraggio o di uscita ostruiti da fuliggine.
basta aprire il coperchio rotondo della parte superiore della caldaia per verificare.
0 x
Immagine
Clicca mia firma
Avatar de l'utilisateur
manu 38
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 18
iscrizione: 29/08/12, 18:39
Località: Isère

Messaggio non luda manu 38 » 23/12/12, 17:59

Buonasera,

I fumi della caldaia erano probabilmente dovuti alla mancanza di ventilazione nel seminterrato in seguito all'installazione di uno scaldacqua termo dinamico che metteva il basamento in "depressione" ...
D'altra parte ho seguito il consiglio di Dirk Pitt, ho pulito tutto il focolare e il piatto della caldaia (ho allegato una foto dei pezzi che ho rimosso dal piatto e che trovo di conseguenza solo dopo 2 mesi di partenza ???).
Grazie a Dirk Pitt per il tuo aiuto!
Bonne soirée,

Manu



Immagine
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12612
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4219

Messaggio non luda Did67 » 23/12/12, 18:07

Hai avuto piatti di queste dimensioni sul disco forato ??? Quindi aree che non funzionavano correttamente ???

Mai visto negli anni 5 a casa.

Presumibilmente, il tuo problema con il fumo era "fuoristrada". Perché normalmente, c'è un "depressometro" che misura la depressione in casa. Se non è abbastanza, il carrello è in modalità predefinita. L'ho preso sul mio quando il mio condensatore era intasato. Impossibile fiare poi girare ...

Quindi penso che in casa la depressione sia rimasta buona, grazie al fumo di una ventola. Ma è stato dopo che non è stato più evacuato, il tuo disegno è stato annullato dalla depressione creata dal tuo scaldabagno.
0 x
Avatar de l'utilisateur
manu 38
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 18
iscrizione: 29/08/12, 18:39
Località: Isère

Messaggio non luda manu 38 » 23/12/12, 18:37

hi Did

Non sul disco trafitto all'interno del focolare.

Immagine


Sì, il sorteggio è stato invertito, il problema si è risolto aprendo la porta del garage.
Mi godrò le vacanze per rompere un crollo.

Grazie a +

Manu.
0 x

bidouille23
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1155
iscrizione: 21/06/09, 01:02
Località: La Gran Bretagna BZH powaaa
x 2

Messaggio non luda bidouille23 » 23/12/12, 22:12

Slut,

una piccola domanda quando parli del piatto parli del crogiolo o cade e brucia il pellet ???

se è vero, sembra che mastica, un amico ha avuto il problema con la sua stufa a pellet.

Com'è granulato che brucia?

tasso di polvere?
Composizione?

DINPlus?
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12612
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4219

Messaggio non luda Did67 » 24/12/12, 11:59

manu 38 ha scritto:hi Did

Non sul disco trafitto all'interno del focolare.
.


OK.

Ho anche un "bastone" di "caramello" attorno al tubo di recupero, vicino al disco.

Penso che sia il pellet (proveniente dal basso a Okofen), che sono "riscaldati" e "caramellati". Non è machefer.

E penso che se si sviluppa, queste croste vengono rimosse dalla pressione delle pallottole, portate sul disco e bruciate come carbone o cocaina ... (Non parlo di ldrogo, ma i vecchi conoscono forse ancora queste "uova" di carbone compresso e degassato?).

In ogni caso, 5 anni, a parte la manutenzione annuale (e se necessario, una spinta quando si svuotano le ceneri se il bruciatore è freddo), non mi sono mai preoccupato di nulla. E funziona molto bene ...

Sarei tentato di dire "aspetta e vedi ..."
0 x
dirk pitt
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2076
iscrizione: 10/01/08, 14:16
Località: isere
x 55

Messaggio non luda dirk pitt » 24/12/12, 13:37

è machefer.
proviene dalla qualità del pellet
Ho solo un anno.
da allora niente.
nessun sensore di pressione sulla mia caldaia. Penso che siano solo quelli dotati di misurazione domestica.
0 x
Immagine

Clicca mia firma
bidouille23
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1155
iscrizione: 21/06/09, 01:02
Località: La Gran Bretagna BZH powaaa
x 2

Messaggio non luda bidouille23 » 24/12/12, 13:51

Fine

ok il pellet non cade su queste macchine ma viene spinto ...

Se non efficacemente, se il pellet ha il tempo di riscaldare sufficientemente la lignina deve fondere e formare questa crosta

http://www.valbiom.be/files/gallery/rap ... 320328.pdf

dixit: la struttura vetrosa, il ferro mache non è vetroso

"La lignina è un polimero amorfo tridimensionale composto da
Fenilpropano metilato.31, 32, 33 Questo è un polimero termoplastico che può essere
utilizzato con la maggior parte dei materiali termoplastici per realizzare compositi.34
Generalmente, le lignine di legno tenero hanno una Tg (temperatura di transizione vetrosa)
leggermente superiore a quello del legno duro, che può essere spiegato da un
più reticolato in legni teneri. La lignina non modificata in legno ha la Tg più bassa
(65-105 ° C). Per le lignine modificate, la Tg è più alta: 110-160 ° C per la lignina
estratto da legno finemente macinato e 124-174 ° C per lignina kraft (trovato lignina
nel liquore nero nelle fabbriche di pasta per carta.35 "


Bruciature alla lignina (26.63 MJ / kg) quindi nessuna preoccupazione in realtà a priori.

Per quanto riguarda la coca cola :) anche più giovane di quelli che conosco, è ancora usato molto nel Regno Unito, nelle stufe a carbone.

Questo è quello che pensavo di sapere, la coca cola (ho appena controllato su wiki) non è di legno ma carbone;) che è un minerale quindi non c'è storia di gas di legna :) .

Ma ha un aspetto vitreo come la lignina;).

Questo dice che non spiega l'odore del fumo ...
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12612
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4219

Messaggio non luda Did67 » 25/12/12, 08:10

Sì, sì, la coca viene dal carbone. Ho detto che queste "croste", quando vengono strappate, bruciano come coca cola ...

L'odore mi sembra essere spiegato dal fatto che la macchina funzionava normalmente, il ventilatore estrasse il fumo dal carrello (che, senza di esso, sarebbe difettoso, la depressione, nella camera di consumo, viene misurata in modo permanente; è al di sotto di una certa soglia per un minuto, la navetta si ferma).

Quindi lma chauidère "estratto".

Dall'altro lato, l'aspirazione del pallone termodinamico crea una depressione nella stanza. Nel cnduit, l'aria invece di salire, scende ...

E così questa depressione creata dal pallone termodinamico ha "aspirato" alcuni dei fumi "estratti" dalla caldaia.

Quindi dobbiamo portare aria, tutto qui, per soddisfare sia il pallone termodinamico che la caldaia ...

Un'altra installazione "non all'altezza": i produttori di caldaie stabiliscono standard per le prese d'aria, proprio per evitarlo. E ahimè, un sacco di tecnici del riscaldamento siedono su di esso!
0 x


Di nuovo a "riscaldamento, isolamento, ventilazione, VMC, raffreddamento ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1