Retour pergamena Stop Modalità automatica

Biocarburanti, biocombustibili, biocarburanti, BTL, non fossili combustibili alternativi ...lampadine di consumo più bassi e Led Bulbs

Olio vegetale grezzo, diestere, bio-etanolo o altri biocarburanti, o carburanti di origine vegetale ...
quatrecouleurs
Ho scoperto econologic
Ho scoperto econologic
post: 2
iscrizione: 20/12/09, 02:18

Messaggio non luda quatrecouleurs » 20/12/09, 20:26

Bonsoir à tous!

Poi io uso un sacco di LED in torce elettriche, vedere i forum inglesi candlepowerforums ... Ci produzione di LED più potenti, tranne che non è tutto pubblico ...

Citerò il LED 6 cuori OSRAM Ostar (lumen 1000); LED 4 cuori Seoul semiconduttori P7 (lumen 700); MC-E Cree 4 anche il cuore ... Chi sono i LED di ultima generazione che non hanno nulla a che fare con le "docce LED" venduti in Europa ... Resta da verificare l'conso in watt e trovare processori capaci l'alto amperaggio necessario per farli funzionare.

Personalmente ho un montaggio in attesa di recuperare un vecchio trasformatore e quando sto modificando mi post qui.

Per chi vuole un'assemblea immediata LED, v'è una nuova tecnologia di Seoul Semiconductors, l'Acriche, che lavora direttamente sul 110 o 220 volt (ma meno efficiente) !!!

Ci sono già aziende che offrono apparecchi di illuminazione PowerLED, alcune batterie completamente autonome con pannelli fotovoltaici integrati e litio.

Augurandovi buona ricerca (in particolare su ebay o dealextreme (offre lampadine trasformatore di vuoto per gruppo LED ...)
0 x

bernardd
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2278
iscrizione: 12/12/09, 10:10

Messaggio non luda bernardd » 20/12/09, 21:33

Buonasera,

oiseautempete ha scritto:Tu aimes couper les cheveux en 4 on dirait...raté car néon est un abus de langage car il n'y a pas de néon dans les tubes standard (la couleur d'un vrai tube néon est rouge orangé)...j'ai écrit tubes LCD pour faire la distinction, sans plus...


Grazie per avermelo ricordato, io sono qui per imparare: non perdere il contrario.

Stavo solo cercando di riportarmi a un vocabolario più normale, ma il neon termine mi si addice. Come ho mai sentito parlare di tubo LCD e lei ha detto di non brillano, ho pensato che li confonderebbe con retroilluminazione fluorescente DCs stessi. In realtà, ho esperienza che poche persone sanno che il display LCD non emette luce, ma hanno una retroilluminazione.

Ci scusiamo per la confusione, non avrei assunto :-)

oiseautempete ha scritto:Tu ne dois pas bien connaître les tubes fluos: dans ma boîte on a des rampes de plus de 1200m linéaires de tubes fluo et je t'assure que ces tubes, en marche h24/365j par an, sont d'une fiabilité phénoménale (durée de vie 5 ans et plus) et d'un excellent rendement...


Normale, come ho detto altrove che è il cicli di accensione / spegnimento che uccidono fluorescenti, e più che consumano decisamente di più. L'illuminazione 24 continua / 7 è la loro migliore applicazione.

Par contre, dans un hall d'immeuble avec détection de présence, LED recommandée...

E se l'alimentazione ad alta tensione del negozio fluorescenti hanno spazio e aria, questo non è il caso a tutti in TV LCD, anche per uso portatile, e non è il caso in lampade fluorescenti compatte, quindi i problemi di affidabilità. Come con i LED, il problema deriva dall'elettronica, aumentata nel caso di neon dalla necessità per alta tensione e capacità di avvio.

oiseautempete ha scritto:I tubi di scintillio famosi è impercettibile quando ci sono diverse ...


E 'soprattutto per il workshop al neon, il tremolio è 100Hz e non ci rendiamo conto. Ma come 50Hz è sincronizzato, normalmente non viene compensata tra diversi tubi, tranne per utilizzare lo sfasamento trifase. Se un elettricista ha informazioni ...

Mi chiedo se non v'è alcun rischio con le macchine rotanti altrove, per l'effetto stroboscopico ... Ma la persistenza del tubo può essere sufficiente? Non lo so.
0 x
A presto !
Avatar de l'utilisateur
Grelinette
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1458
iscrizione: 27/08/08, 15:42
Località: Provenza
x 64
Contatto:

Messaggio non luda Grelinette » 21/12/09, 11:31

Bonjour à tous,

Vedo questo le sfide e che le cose non sono né semplici né chiaro nel confronto tra questi 2 tipi di illuminazione.

Come ci sono molte luci per cambiare nell'edificio farò parte di test ( http://educ-envir.org/~loubatas/ ) Cambiare Prima di tutto in una volta.

Come contro il caso di un écogîte completamente autonoma dal lato di utilizzo è importante troppo (tanto più che in linea di principio il pezzo è stato progettato per una luminosità massima e calore naturale, la qualità dell'illuminazione è di conseguenza secondaria, tranne ovviamente la notte).
0 x
Progetto del cavallo-ibrido - Il progetto di econology
"La ricerca del progresso non esclude amore per la tradizione"
bernardd
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2278
iscrizione: 12/12/09, 10:10

Messaggio non luda bernardd » 21/12/09, 12:28

Grelinette ha scritto:Come ci sono molte luci per cambiare nell'edificio farò parte di test ( http://educ-envir.org/~loubatas/ ) Cambiare Prima di tutto in una volta.


de toute façon une bonne stratégie :-)

Grelinette ha scritto:Come contro il caso di un écogîte completamente autonoma dal lato di utilizzo è importante troppo (tanto più che in linea di principio il pezzo è stato progettato per una luminosità massima e calore naturale, la qualità dell'illuminazione è di conseguenza secondaria, tranne ovviamente la notte).


Per una visione d'insieme, avente un circuito elettrico dedicato per l'illuminazione (intendo senza mescolarsi con la cattura) che è direttamente 12V di illuminazione a LED potrebbe essere una fonte di risparmio. Ma come non è standard, richiede un po 'di pensiero.

Vantaggi:
- pannelli fotovoltaici eccitabili e batterie direttamente, evitando la necessità di un piano mossi con relative perdite;
- lampadine LED 230VAC senza conversione a bassa tensione, in modo meno elettronica, meno rifiuti, e maggiore affidabilità;
- meno radiazioni 50Hz ...
- e nessun rischio di scossa da questo lato (ma rischia di perdere l'abitudine di rischio elettrico ...).

svantaggi:
- deve limitare le correnti di ciascun alimentatore, ma non troppo duro con :-) LED;
- così nuovo sviluppo da fare;
- cambia le abitudini ...
0 x
A presto !
Avatar de l'utilisateur
Grelinette
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1458
iscrizione: 27/08/08, 15:42
Località: Provenza
x 64
Contatto:

Messaggio non luda Grelinette » 24/12/09, 10:18

E 'interessante tutti i vostri commenti. Grazie.

Mi rendo conto che le decisioni circa eco (n) logia non sono mai così semplici, perché abbiamo un interpretazioni soggettive piuttosto di informazioni che ci dà ogni giorno su di esso.

Il più difficile è quello di dare un senso alle cose quando le informazioni provengono da professionisti che, naturalmente, garantire che il loro prodotto è il migliore sul mercato!

Hier matin (mercredi) j'écoutais sur France Inter une émission sur les nouveaux modes de chauffage écologiques et économiques (donc éconologiques ! Vous pouvez retrouver cette émission en Podcast).

Bref, il y a tellement de paramètres à prendre en compte (du financier à l'écologique en passant par la facilité d'approvisionnement ou de contre-coup social de l'autre côté du globe, sans parler des témoignages personnels qui viennent souvent inverser une idée reçue) que ce n'est pas si simple de choisir. Il semble néanmoins que pour le chauffage le granulé soit la solution actuellement la plus éconoloqigue... (mais je me méfie des solutions présentées comme idéales, révolutionnaires et sans défaut !).

Per tornare alla scelta del LED / BASSA TENSIONE quindi è meglio per sperimentare e cambiare gradualmente le lampade.
0 x
Progetto del cavallo-ibrido - Il progetto di econology
"La ricerca del progresso non esclude amore per la tradizione"


Di nuovo a "biocarburanti, i biocarburanti, i biocarburanti, BTL, combustibili alternativi non fossili ..."

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospiti 2

Ricerche più frequenti