Retour pergamena Stop Modalità automatica

Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzioniUn prato vegetale?

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Avatar de l'utilisateur
essere Chafoin
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 200
iscrizione: 20/05/18, 23:11
Località: Gironde
x 11

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda essere Chafoin » 22/05/18, 01:12

izentrop ha scritto:Questo è il ruolo del CIPAN in agricoltura https://fr.wikipedia.org/wiki/Culture_i ... ge_d'azote.


Scusa per il resto, stavo scrivendo il mio messaggio!
0 x

Avatar de l'utilisateur
essere Chafoin
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 200
iscrizione: 20/05/18, 23:11
Località: Gironde
x 11

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda essere Chafoin » 22/05/18, 01:14

izentrop ha scritto:Ha corretto, ma il problema sarà più in inverno, quando la vita del terreno è lenta e una tavola non è più occupata mentre è coperta di fieno.
I nitrati non assorbiti dal raccolto precedente potrebbero essere lisciviati, ma è più un problema di terreno poco profondo, terreno sabbioso, arato (mineralizzazione accelerata), privo di humus e lasciato scoperto.
0 x
Avatar de l'utilisateur
essere Chafoin
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 200
iscrizione: 20/05/18, 23:11
Località: Gironde
x 11

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda essere Chafoin » 22/05/18, 01:16

C'è l'uso di fertilizzanti verdi invernali, suona bene e molto altro, come uno scioglilingua. Ho vissuto questo inverno; veccia e erba medica per esempio.
0 x
Avatar de l'utilisateur
essere Chafoin
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 200
iscrizione: 20/05/18, 23:11
Località: Gironde
x 11

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda essere Chafoin » 22/05/18, 01:19

La mia terra è argillosa ma bagnata o inondata (molto vecchio letto della Garonna) con uno scarico profondo a quasi solo 30 metri dal mio giardino ... quindi se ascoltassi dovresti tenerne conto!
0 x
Avatar de l'utilisateur
essere Chafoin
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 200
iscrizione: 20/05/18, 23:11
Località: Gironde
x 11

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda essere Chafoin » 22/05/18, 01:59

Rispetto al mio terreno, ecco una foto che ho preso nel cuore di questo raccolto di concime verde invernale di cui stavo parlando.
2018-05-09 16.21.28.jpg
nel cuore di veccia e segale

Il letame verde è iniziato male quest'autunno, ma questa primavera è relativamente ben distribuito. Cos'è questo film nero, che ho già visto in altri posti? Un biofilm?

Vediamo anche i segni caratteristici di una terra argillosa: le fessure di restringimento.
2018-05-09 16.21.50.jpg
nel cuore del male, Charpentier!
Ecco il dito ma a volte l'estate posso scivolare lo spessore della mia mano! Che danno deve causare sulle radici e sui funghi delle culture! E questo non promuove la lisciviazione? Buono a relativizzare, non appena piove abbastanza questi slot sono ridotti.
Mi dico che la fitta chioma potrebbe proteggere almeno parte del terreno di questi strappi, meglio di una copertura vivente. Qui queste crepe possono essere dovute all'evapotraspirazione. In effetti sono rimasto stupito nel vedere come il terreno si è rapidamente disidratato ai piedi di questi fertilizzanti rispetto ad altri terreni. Inoltre per strapparli via, devi scegliere il tuo momento altrimenti è cotone e proscritto da gente pigra! Tuttavia, si parla di un effetto positivo sul mantenimento dell'umidità, ma qui ho capito che sul mio terreno questa umidità portata dalla copertura vivente è stata pericolosamente controbilanciata dalla sua evapotraspirazione! A casa mia (!) Vediamo queste fessure anche sotto gli alberi: dà un'idea della forza dell'evapotraspirazione!

Quindi vorrei provare a combinare la copertura vegetale viva del letame verde sulla spessa copertura di fieno (abbiamo messo le posate in qualche modo!) Ma vedo che la semina al volo è complicata (o impossibile senza rimuovere la copertura) per Fenocultura ... forse linee di concime verde? Questo è anche quello che ho provato di recente con il fieno greco e penso che la mia linea sia in aumento! seguire
0 x

Avatar de l'utilisateur
nico239
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1304
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 153

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda nico239 » 22/05/18, 02:27

Ho lo stesso piano.

Se copri le fessure
Il terreno rivive invece di essere in perenne sofferenza

Che la copertura è erba, erba, fiori vari (giardino di piacere)
o fieno o paglia o ... "" erbacce "" (orto o giardino di piacere in inverno)

Nel percorso di passaggio (tracto, auto, camion e tutti quanti) ci sono molti crepacci che si aprono alla minima possibilità di siccità e l'acqua gocciola in caso di pioggia

Possiamo vedere la differenza tra le due sezioni (foto invernale)

Immagine
0 x
"Uno strumento che non consuma energia e rispetta il suolo che cosa è? Ben è uno strumento che non fa nulla "(conferenza citazione François Mulet)
Avatar de l'utilisateur
essere Chafoin
buona Éconologue!
buona Éconologue!
post: 200
iscrizione: 20/05/18, 23:11
Località: Gironde
x 11

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda essere Chafoin » 22/05/18, 10:04

Sì, il problema sollevato da Didier, se ho capito bene, è che lasciando il terreno coperto senza colture o piante, c'è il rischio di lisciviazione dei nitrati (o eutrofizzazione se la copertura è troppo ricca? ) ...
0 x
Avatar de l'utilisateur
Julienmos
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 633
iscrizione: 02/07/16, 22:18
Località: acqua regina
x 148

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda Julienmos » 22/05/18, 11:58

Did67 ha scritto:
Hay secondo i miei calcoli porta più N, P e K di letame o concime, versa le stesso peso trasportato


lo stesso peso trasportato ...
per il compost, suppongo che tu parli lì, non del peso del prodotto finito (compost "maturo" all'uscita di composter) ma del peso del "mucchio" che si mette nel composter (rifiuti verdi ecc.), quindi il peso prima della trasformazione (prima della forte riduzione del volume) ???
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12273
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4026

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda Did67 » 22/05/18, 14:47

No. Compost "finito" ... È approssimativamente una flotta di 50%! E ancora molta "materia vegetale nel processo di decomposizione" (siamo ancora lontani dalle sostanze umiche, anche se ce ne sono già un po '). Il contenuto di nutrienti (N, P, K, ecc.) È stato in qualche modo concentrato, naturalmente, a causa delle perdite di massa (una parte sostanziale della C ha perso il campo sotto forma di CO2 quando si è riscaldato - o anche se non si riscalda, la decomposizione più lenta e fredda rilascia la C come CO2.

Ciò che rende la "ricchezza" del fieno è 85% (almeno) di sostanza secca. Quindi, anche se ridotto a peso secco, è un po 'meno ricco del compost (ridotto a peso secco), alla fine, è più ...

Se confrontiamo il materiale fresco fornito, siamo nel "non molto", poiché trasciniamo la flotta trascinando i nostri rifiuti domestici (90 95%, spesso, ad eccezione di alcune "pelli" .. .). Quando bilanciavo secchi e secchi di rifiuti sul mio cm di fieno 20, ciò rappresenta un po 'di% (una dozzina al massimo) di sostanza secca totale "consumata" dai miei organismi del suolo!
0 x
Avatar de l'utilisateur
Julienmos
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 633
iscrizione: 02/07/16, 22:18
Località: acqua regina
x 148

Ri: un prato vegetale?

Messaggio non luda Julienmos » 22/05/18, 16:02

Did67 ha scritto:No. Compost "finito" ... È approssimativamente una flotta di 50%! E ancora molta "materia vegetale nel processo di decomposizione" (siamo ancora lontani dalle sostanze umiche, anche se ce ne sono già un po '). Il contenuto di nutrienti (N, P, K, ecc.) È stato in qualche modo concentrato, naturalmente, a causa delle perdite di massa (una parte sostanziale della C ha perso il campo sotto forma di CO2 quando si è riscaldato - o anche se non si riscalda, la decomposizione più lenta e fredda rilascia la C come CO2.

Ciò che rende la "ricchezza" del fieno è 85% (almeno) di sostanza secca. Quindi, anche se ridotto a peso secco, è un po 'meno ricco del compost (ridotto a peso secco), alla fine, è più ...

Se confrontiamo il materiale fresco fornito, siamo nel "non molto", poiché trasciniamo la flotta trascinando i nostri rifiuti domestici (90 95%, spesso, ad eccezione di alcune "pelli" .. .). Quando bilanciavo secchi e secchi di rifiuti sul mio cm di fieno 20, ciò rappresenta un po 'di% (una dozzina al massimo) di sostanza secca totale "consumata" dai miei organismi del suolo!


è sempre difficile immaginarlo, tanto ci vengono decantate le qualità del famoso compost, specialmente il compost fatto in casa.

50% ancora in acqua? io che pensavo che quasi tutta l'acqua fosse evaporata durante il compostaggio ...

Quando si tratta di fieno, contiene ancora un'alta percentuale di fibre, più che nel compost?

rifiuti domestici, deve essere un po 'come falciare il prato, giusto? (contenuto di acqua, contenuto di azoto, povertà delle fibre ...)
0 x


 


  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Visitano il forum: Google [Bot] e gli ospiti 3

Ricerche più frequenti