Retour pergamena Stop Modalità automatica

Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzioniUn vegetale pigro Charente-Maritime

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Avatar de l'utilisateur
denis17
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 133
iscrizione: 13/10/16, 13:15
Località: 17
x 35
Contatto:

Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda denis17 » 19/03/17, 18:05

Ciao a tutti
Piccola presentazione del giardino: argilloso calcareo complesso umico argilla di circa 20 per 30 cm sulla terra rossa sottosuolo con alcune pietre calcaree e di selce.
Questa terra era in origine un prato dove le pecore erano 30 anni fa. E poi è diventato un campo di edificio. La posizione d'angolo del mio nuovo orto era in parte stato un giardino tradizionale (bicchiere), ma senza fertilizzanti o pesticidi.
L'implementazione è stata lenta contro da : Mrgreen: Poiché non v'è stata la prima diffusione ad un grande mucchio di terra e un po 'di compost sul giardino 45m2 futuro, il luogo di un pagliaio su 2 / 3 (e n' non è il più difficile) ed infine la fabbricazione brf.
20170225_182002 (0) .jpeg
Lavorando sul BRF


A seguito di seguito.
Denis
2 x

Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12797
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4332

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda Did67 » 19/03/17, 18:38

Benvenuto nel club di phénoculteurs !!!

Questo percettiva di avere "feedback" da varie regioni, terreni diversi, diversi climi, diversi giardinieri mi eccita ovviamente!
0 x
Avatar de l'utilisateur
denis17
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 133
iscrizione: 13/10/16, 13:15
Località: 17
x 35
Contatto:

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda denis17 » 19/03/17, 20:16

Parlerò proprio in uno dei miei post futuro. E grazie per l'accoglienza.
Denis
0 x
Avatar de l'utilisateur
denis17
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 133
iscrizione: 13/10/16, 13:15
Località: 17
x 35
Contatto:

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda denis17 » 21/03/17, 19:51

E così, un vegetale pigro, perché?
Sono sempre stato più o meno un giardino, mai più di 50 m2 e spesso più vicino 10m2. E anche anni senza. Un problema principale è che non sempre prendere tempo per prendersi cura di esso, non sempre presente, altre occupazioni ... e che erbaccia dannato che invade :il male:
La scoperta di Didier orto mi ha dato la voglia di tornare alla sua "relativa facilità" di realizzazione, alla gestione (mettere fieno una volta l'anno, la gestione sta dicendo delle infestanti, ecc ...) e, naturalmente, per la sua parte organica che dà più terreno che l'abbiamo preso per anni.
Ci sarebbero penso più cose da dire, ma io preferisco l'azione ad un lungo discorso. :P
Denis
1 x
sicetaitsimple
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 2048
iscrizione: 31/10/16, 18:51
Località: Bassa Normandia
x 335

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda sicetaitsimple » 21/03/17, 22:03

denis17 ha scritto:Ci sarebbero penso più cose da dire, ma io preferisco l'azione ad un lungo discorso.


Bene benvenuto e speriamo di sentire dirci questa prima stagione.
0 x

Avatar de l'utilisateur
denis17
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 133
iscrizione: 13/10/16, 13:15
Località: 17
x 35
Contatto:

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda denis17 » 21/03/17, 23:12

Che verrà, il giardino era i tempi che cambiano : Wink:
Denis
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12797
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4332

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda Did67 » 22/03/17, 14:07

denis17 ha scritto:
La scoperta di Didier orto mi ha dato la voglia di tornare alla sua "relativa facilità" di realizzazione, alla gestione (mettere fieno una volta l'anno, la gestione sta dicendo delle infestanti, ecc ...) e, naturalmente, per la sua parte organica che dà più terreno che l'abbiamo preso per anni.



Questo mi rende felice perché questo è esattamente uno dei motivi per cui I "décarcasse" [confs, Video, Blog, mi visita ...; diventa oneroso!]

Come e quando mi incontro con la gente, mi rendo conto di quanto sia "dicono," Internet e le sue buzzeurs o tutte le guide "bloccare" la gente in pensieri che fanno credere che è loro complicato ... una sorta di "normalizzazione" con un "modello soffre" (qualunque cosa sia).

Al punto che mi domando circa l'interesse di mettere un sottotitolo ai miei video: i "giardinieri liberate" "
0 x
Avatar de l'utilisateur
denis17
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 133
iscrizione: 13/10/16, 13:15
Località: 17
x 35
Contatto:

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda denis17 » 22/03/17, 17:50

Mi pare di capire, i "vecchi metodi" Die Hard.
Parlo di me, ma la maggior parte dei giardinieri incontrato non sentono il bisogno di cambiare, e coloro che vogliono un orto biologico vedo solo dai tumuli e altri permacultura giardino.
A ciascuno il suo. : Wink:
Denis
0 x
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 942
iscrizione: 25/04/08, 10:26
x 88

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda phil53 » 22/03/17, 18:28

denis17 ha scritto:Mi pare di capire, i "vecchi metodi" Die Hard.
Parlo di me, ma la maggior parte dei giardinieri incontrato non sentono il bisogno di cambiare, e coloro che vogliono un orto biologico vedo solo dai tumuli e altri permacultura giardino.
A ciascuno il suo. : Wink:
Denis

Si Denis è abbastanza deludente, è stato un anno che parlo di me e la maggioranza rispose, "ma io so dove mi esercito permacoltura" e rimangono lì senza voler fare un tentativo.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12797
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4332

Re: Un vegetale pigro Charente-Maritime

Messaggio non luda Did67 » 22/03/17, 19:04

Purtroppo, la maggior parte delle persone, mentre in clandestinità, hanno un paio di cose "approccio religioso". Hanno bisogno di sacerdoti che predicano un vangelo, un dogma e la pratica ...

Non v'è alcun discorso "razionale" possibile, di fronte a una "religione" ...

Queste reazioni sono così normale ... "Perdona loro, perché non sanno cosa si perdono!"
2 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospiti 4