Retour pergamena Stop Modalità automatica

Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzioniPotager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Avatar de l'utilisateur
phil12
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 161
iscrizione: 05/10/09, 13:58
Località: Occitanie
x 24
Contatto:

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda phil12 » 22/02/18, 10:07

Did67 ha scritto:
Thouvenel ha scritto:

= sovraccarico di materiali povero (legno macinato, paglia), installare legumi (trifoglio, erba medica, fagioli di cavallo). In questo terreno, che soffre di "fame di azoto", fisseranno un massimo di N di aria. .


Ciao,

Sempre trifoglio, erba medica, fava fagioli nessuno mette fagioli personali sarà un massimo di fagioli> si mangia loro> si preservano :D
0 x
Consulenza energetica sostenibile per la costruzione
http://www.philippeservices.net/

Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12612
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4219

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda Did67 » 22/02/18, 10:25

Sì, anche i fagioli.

Ero più nello spirito dei "legumi di concime verde", quindi usiamo piante i cui semi non sono troppo costosi, piantine fitte e che producono soprattutto biomassa.

Ma hai assolutamente ragione, possiamo "mescolare" e arricchire E produrre.

Possiamo anche mettere il lupino, se vogliamo fare "bello" ...

Si noti che i fagioli e i lupini vicino al giardino hanno un altro vantaggio: sono "piante-martiri" attraenti per gli afidi. Sarà anche un "allevamento" di ausiliari contro gli afidi (coccinelle, sirfidi ...).
0 x
Avatar de l'utilisateur
Thouvenel
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 44
iscrizione: 02/09/16, 22:50
Località: Lot-et-Garonne
x 9

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda Thouvenel » 22/02/18, 15:19

Did67 ha scritto:
Thouvenel ha scritto:
Una sfumatura, su cui "ha funzionato" certaines culture. !


L'immagine del frigorifero non è buona!

Dobbiamo piuttosto immaginare una "cisterna" e i pantaloni che "sifonano" dall'alto. Più basso è il livello, più hanno problemi a sifonare ...

Quindi argilla = enorme serbatoio. Sabbia = piccola bottiglia. Pochi litri: nel terreno argilloso, non basta il sifone delle piante. Nella sabbia, trabocca (sarà lisciviato).

[Qui, devo tenerlo se scrivo il mio trattato sull'agronomia]

A questo si aggiunge che alcune piante sono molto più golose di altre.

E ancora, il fatto che per ragioni storiche (contributi) o "geologici" (fondo roccioso), il tuo suolo può essere ricco in un elemento e povero in un altro. E tale specie può essere sensibile a questo elemento (ad esempio il potassio), un altro passo.


Assolutamente! Interessante!
È una cosa complessa per il nostro cervello andare avanti e indietro tra la complessità (che probabilmente non identificheremo mai e non capiremo mai) e la schematizzazione, le immagini che abbiamo nella nostra testa (necessarie per il nostro piccolo cervello).

I risultati delle analisi dei tuoi vicini agricoltori sarebbero molto utili! Soprattutto se aveva dati su un'area che non aveva fertilizzato troppo (un prato naturale - una nuova trama?). Potremmo immaginare che a casa, non è poi così diverso ...

Pur sapendo che non avremmo seguito affatto le "raccomandazioni" che rendono un laboratorio "convenzionale", quali ragioni in un quadro "culture sotto gocce"

Glielo chiederò. Per seguire ...

Sugli eventuali residui dovuti alle serre orticole prima del mio giardino? Un bisogno di analisi? Quali?
Esito, i prezzi sembrano alti.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Diabolorent
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 85
iscrizione: 13/02/18, 16:37
Località: Digne les Bains
x 20

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda Diabolorent » 01/03/18, 11:45

Thouvenel ha scritto:Esito, i prezzi sembrano alti.


Quando dici alto, hai un ordine di prezzo? Sarei anche interessato a conoscere la natura del mio terreno: ho molti campi intorno a me e vorrei sapere se l'impatto di queste colture sulla mia terra è importante o piuttosto insignificante.

Mi permetterebbe di sapere quale "copertura naturale" avvicinare al mio giardino.
A questo proposito, se posso permettermi, avrò domande su 2:
1. Dove trovi i semi di queste piante come copertura, letame verde e altre piante martiri come il cerastio, il trifoglio bianco, il lupino, la senape bianca ecc ...
2. Dove compri il tuo BRF? Ho trovato solo su internet e in grandi quantità :shock:
0 x
"Non è un segno di buona salute mentale adattarsi bene ad una società malata" Jiddu Krishnamurti.
Avatar de l'utilisateur
Thouvenel
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 44
iscrizione: 02/09/16, 22:50
Località: Lot-et-Garonne
x 9

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda Thouvenel » 01/03/18, 22:28

Diabolorent ha scritto:
Thouvenel ha scritto:Esito, i prezzi sembrano alti.


Quando dici alto, hai un ordine di prezzo? Sarei anche interessato a conoscere la natura del mio terreno: ho molti campi intorno a me e vorrei sapere se l'impatto di queste colture sulla mia terra è importante o piuttosto insignificante.

Mi permetterebbe di sapere quale "copertura naturale" avvicinare al mio giardino.
A questo proposito, se posso permettermi, avrò domande su 2:
1. Dove trovi i semi di queste piante come copertura, letame verde e altre piante martiri come il cerastio, il trifoglio bianco, il lupino, la senape bianca ecc ...
2. Dove compri il tuo BRF? Ho trovato solo su internet e in grandi quantità :shock:


Non ricordo i prezzi ma supera i cento euro per una piccola analisi degli inquinanti.
Mouron, non ho mai visto semi.
Per l'altro concime verde molti venditori di sementi si sono messi lì, anche nei supermercati, nei garden center ...
La scelta è maggiore tra i venditori di sementi sul web. I tedeschi offrono miscele (vedi Baumaux).
Vado spesso a Green Range. Vengono proposti una dozzina di concimi verdi. Chiedete all'agri, avevo un grande pacchetto di semi di fagiolini. Usano su larga scala semi di colza, camelina, erba medica, foraggio di piselli, foraggio di ravanello, grano, segale, triticale, sorgo, girasole, ...)

Puoi ottenere purè di patate grattugiate dai paesaggisti. Il BRF deve essere fatto, altrimenti costa caro.
0 x

Avatar de l'utilisateur
Diabolorent
Capisco econologic
Capisco econologic
post: 85
iscrizione: 13/02/18, 16:37
Località: Digne les Bains
x 20

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda Diabolorent » 02/03/18, 08:16

Grazie per le vostre risposte : Wink:

Sì, ho letto che il legno di nocciolo e la quercia erano buoni per fare il BRF, ho in casa, ma non ho grinder :?
Devo lottare per trovare una soluzione ...
0 x
"Non è un segno di buona salute mentale adattarsi bene ad una società malata" Jiddu Krishnamurti.
olivier75
Ho inviato messaggi 500!
Ho inviato messaggi 500!
post: 611
iscrizione: 20/11/16, 18:23
Località: alba, champagne.
x 109

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda olivier75 » 02/03/18, 08:22

Buongiorno,
Per il concime verde ci sono anche i fornitori di apicoltura, che vendono pacchetti piuttosto grandi di piante di miele per raddoppiare il prezzo.
Oliva
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12612
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4219

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda Did67 » 02/03/18, 10:18

Thouvenel ha scritto:
Sugli eventuali residui dovuti alle serre orticole prima del mio giardino? Un bisogno di analisi? Quali?
Esito, i prezzi sembrano alti.


Nei residui "orticoli", c'è potenzialmente:

a) fertilizzanti - a volte con metalli pesanti (alcuni fertilizzanti sono ricchi, ma ci sono valori limite): in ogni caso niente da fare; comunque, rimane in valori "sopportabili" (nel peggiore dei casi!)

(b) residui di antiparassitari; in generale, sono molecole organiche che si decompongono lentamente ma si decompongono; rene da fare con il solfato di rame, che rimane!

Analisi accurate richiederebbero una ricerca "acuta" per tutti i possibili prodotti (troviamo solo ciò che stiamo cercando!): Sarebbe costoso!

Quindi è meglio consolarti:

a) in teoria, rimaniamo nei valori limite; le verdure coltivate in queste condizioni sono quelle che si trovano nei negozi; incluso possibilmente sotto l'etichetta "bio" (verdure, dopo un anno di conversione, un prodotto è etichettato, il terreno dovrebbe essere recuperato).

(b) la maggior parte dei potenziale inquinanti, la natura riprende lentamente i suoi diritti; e più il tuo suolo è vivo, più questi residui saranno demoliti ... o "disattivati" o "catturati" in molecole organiche complesse, che li rendono meno efficaci ...

Penso che valga la pena non essere più rigorosi degli Ayatollah e dei Khmer Greens messi insieme: la maggior parte dei pesticidi che "consumiamo" inconsapevolmente sono i residui dei trattamenti direttamente sostenuti dalle colture. Anche se in certe situazioni molto particolari, possiamo avere inquinamento del suolo: vecchi siti industriali, discariche, lungo le strade (con i residui del piombo respinti durante gli anni 30 dalle automobili, il piombo, come il rame, non "migra" "no e così è sempre lì).
0 x
Avatar de l'utilisateur
Thouvenel
Imparo econologic
Imparo econologic
post: 44
iscrizione: 02/09/16, 22:50
Località: Lot-et-Garonne
x 9

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda Thouvenel » 02/03/18, 18:46

Mi rassicura anche se non ero particolarmente preoccupato. Preferirei un "" "pulito" "" "" terra. "Un vecchio prato naturale gentile.

L'attività orticola (apparentemente pensieri fatti su lunghi tavoli in una serra) finì in circa 2006.
Ho sempre pensato che nel tempo le molecole sarebbero state "digerite".

Chiederò ancora all'ex operatore, anche se è un po 'complicato!
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12612
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4219

Re: Potager pigro nel Lot-et-Garonne - terreno argilloso, vita da restaurare-

Messaggio non luda Did67 » 02/03/18, 21:34

Pensieri, tranne forse un fungicida dopo il trapianto, non penso che siano stati trattati molto. Forse anche un trattamento del mezzo di coltura a vapore ???? E il resto (infusione di soluzioni nutritive) da tempo, c'è la prescrizione !!!!

Secondo me, puoi stare tranquillo. E a due orecchie.
0 x




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospite 1