Retour pergamena Stop Modalità automatica

Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzioniIl mio orto con il minimo sforzo

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1093
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 242

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda Moindreffor » 16/09/18, 13:15

Did67 ha scritto:La mia idea non è ancora stata decisa:

1) In tutti i casi, la copertura del terreno, tramite la rinizeposizione, alimenta i microrganismi del suolo.

2) Inoltre, alla fine della vita, sarà la sostanza organica nutriente di cui il suolo ha bisogno.

a) Opzione 1: la copertura del terreno finisce dominata dalla pianta; regredisce ed è incorporato dai vermi, ecc ...

b) Opzione 2: non rimuovo il fieno, ma riduco il consumo; alla fine del ciclo del tutto (verdure e copertura del terreno), lo spendo con un rotolo di fieno ... O lo faccio ogni due anni per mettere un piccolo ordine ...

Sto pensando piuttosto a b) ...

è una pianta perenne, un fiore io cerco il nome e una foto e ho messo questo modo cresce abbastanza veloce non super veloce, o avrebbe bisogno di un sacco di piedi, perché non seminare
il link della pagina
https://www.willemsefrance.fr/-6-etoile ... 2x24649518
Proverò a fare una foto di quelli piantati a casa mia e inserirli

Quindi il problema è che per portare il MO nel terreno devi distruggere la copertura del terreno se ho capito bene
pertanto
anno 1 fieno = allestimento della copertura del terreno e semina allo stesso tempo
l'anno 2 copre tutto su una pianta direttamente in esso e una copre con fieno alla fine della stagione
anno 3 ricominciamo l'anno 1
ho capito bene?
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)

Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1093
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 242

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda Moindreffor » 18/09/18, 20:39

questo è ciò che dà
Immagine
vediamo in fondo alla foto come procede questa copertura del terreno
all'inizio era la dimensione del giro di fiori che può essere visto al centro della foto

si sviluppa su questo spesso strato di aghi che copre uno spesso strato di corteccia

quindi può essere un buon candidato?
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1774
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 180

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda nico239 » 19/09/18, 01:39

È originale ....

Sono piuttosto avventuroso ma non so se vorrei installarlo nell'orto.

Devo dire che ne ho già abbastanza con il mio potentil. : Mrgreen: chi potrebbe comunque fingere questo ruolo e inoltre è gratificato da qui.

Il problema con Isotoma fluviatilis è che è lento come lo sviluppo ...
Si diffonde quanto velocemente ???

Non è più facile di una cosa gélif e soprattutto chi è Seme ... stile trifoglio di Alessandria o altro?

Sai cosa porta o no sulla terra?

Non so cosa dirti ma personalmente opterei per qualcosa di più provato ...
0 x
"Uno strumento che non consuma energia e rispetta il suolo che cosa è? Ben è uno strumento che non fa nulla "(conferenza citazione François Mulet)
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1093
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 242

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda Moindreffor » 19/09/18, 18:50

nico239 ha scritto:È originale ....

Sono piuttosto avventuroso ma non so se vorrei installarlo nell'orto.

Devo dire che ne ho già abbastanza con il mio potentil. : Mrgreen: chi potrebbe comunque fingere questo ruolo e inoltre è gratificato da qui.

Il problema con Isotoma fluviatilis è che è lento come lo sviluppo ...
Si diffonde quanto velocemente ???

Non è più facile di una cosa gélif e soprattutto chi è Seme ... stile trifoglio di Alessandria o altro?

Sai cosa porta o no sulla terra?

Non so cosa dirti ma personalmente opterei per qualcosa di più provato ...

Inizialmente si trattava di una copertura del terreno per il giardino di fiori, e di vedere come si sviluppa e ben presto, ho pensato che potrebbe essere un buon candidato per una cultura che vive sotto copertura, è solo un'ipotesi, quindi vedrò come evolverà e vedremo cosa possiamo fare
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1774
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 180

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda nico239 » 20/09/18, 00:17

Moindreffor ha scritto:Inizialmente si trattava di una copertura del terreno per il giardino di fiori, e di vedere come si sviluppa e ben presto, ho pensato che potrebbe essere un buon candidato per una cultura che vive sotto copertura, è solo un'ipotesi, quindi vedrò come evolverà e vedremo cosa possiamo fare


Ok ok capisco meglio ....

In realtà per il giardino del piacere mi interessa di più .... anche se seguirò con interesse il trucco per il giardino se tu tenda ...

Dalla memoria non lo semina?
0 x
"Uno strumento che non consuma energia e rispetta il suolo che cosa è? Ben è uno strumento che non fa nulla "(conferenza citazione François Mulet)

Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1093
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 242

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda Moindreffor » 20/09/18, 07:26

nico239 ha scritto:
Moindreffor ha scritto:Inizialmente si trattava di una copertura del terreno per il giardino di fiori, e di vedere come si sviluppa e ben presto, ho pensato che potrebbe essere un buon candidato per una cultura che vive sotto copertura, è solo un'ipotesi, quindi vedrò come evolverà e vedremo cosa possiamo fare


Ok ok capisco meglio ....

In realtà per il giardino del piacere mi interessa di più .... anche se seguirò con interesse il trucco per il giardino se tu tenda ...

Dalla memoria non lo semina?

Sto provando, in cucina, questo è sicuro, prima vedrò se può coprire uno strato di fieno e terreno nudo
in realtà non semina, ma dobbiamo essere in grado di prendere i piedi e trapiantarli, o addirittura seccare in autunno per il trapianto in primavera dopo l'introduzione del fieno
è un intero protocollo da configurare, da sperimentare
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 12936
iscrizione: 20/01/08, 16:34
Località: Alsazia
x 4391

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda Did67 » 20/09/18, 10:08

Controlla anche se è permesso "guardare" abbastanza facilmente, coprendo con uno strato di fieno. Perché se è incontrollabile, forse è rischioso?

Allo stesso modo, ho usato il timo strisciante come fondotinta: https://www.senteursduquercy.com/118-thyms-rampants
0 x
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1774
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 180

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda nico239 » 20/09/18, 10:36

Did67 ha scritto:Controlla anche se è permesso "guardare" abbastanza facilmente, coprendo con uno strato di fieno. Perché se è incontrollabile, forse è rischioso?

Allo stesso modo, ho usato il timo strisciante come fondotinta: https://www.senteursduquercy.com/118-thyms-rampants


Ah, timo, ma è un "crimine" distruggerlo Immagine

ADR_4677.JPG
ADR_4677.JPG (424.37 KIO) Accesso alle volte 413


Ma non pensiamo necessariamente a piante apprezzate per questo tipo di uso tecnico ...

E poi il risultato con il timo strisciante?
Cosa ha dato cosa?
0 x
"Uno strumento che non consuma energia e rispetta il suolo che cosa è? Ben è uno strumento che non fa nulla "(conferenza citazione François Mulet)
Moindreffor
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 1093
iscrizione: 27/05/17, 22:20
Località: confine tra Nord e Aisne
x 242

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda Moindreffor » 20/09/18, 13:31

il timo serpeggiante è un sub-arbusto, quindi c'è ligneo

ma cosa ha dato?
0 x
"Quelli con le orecchie più grandi non sono quelli che sanno meglio"
(di Me)
Avatar de l'utilisateur
nico239
esperto Econologue
esperto Econologue
post: 1774
iscrizione: 31/05/17, 15:43
Località: 04
x 180

Ri: Il mio orto del minimo sforzo

Messaggio non luda nico239 » 20/09/18, 16:26

Hai un'altra idea ...



Senza certezza che questo è valido per qualcosa di diverso dai cereali
0 x
"Uno strumento che non consuma energia e rispetta il suolo che cosa è? Ben è uno strumento che non fa nulla "(conferenza citazione François Mulet)




  • argomenti simili
    réponses
    Visto
    messaggio dernier

Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospiti 3