Retour pergamena Stop Modalità automatica

Agricoltura: problemi e l'inquinamento, le nuove tecnologie e soluzionigiardiniere pigro in Loire Atlantique

Agricoltura e suolo. controllo dell'inquinamento, bonifica dei terreni, humus e nuove tecniche agricole.
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 843
iscrizione: 25 / 04 / 08, 10: 26
x 71

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 19 / 01 / 18, 23: 30

Ho scelto di piantare solo piccoli chiodi di garofano, alla raccolta vedrò il risultato. Questo sarà un indizio non necessariamente una prova.
Ho anche piantato bulbi di aglio che non sono divisi in argille, non so se questo accade spesso, lo stesso vedrò cosa mi dà.
download / file.php? mode = view & id = 6121
allegati
cayeux.jpg
0 x

Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 11415
iscrizione: 20 / 01 / 08, 16: 34
Località: Alsazia
x 3459

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 20 / 01 / 18, 11: 46

Un anno fa, avevo un sacco di aglio che erano "montati". Nella testa del fiore, non si trattava di semi, ma di minuscoli bulbletti (nemmeno delle dimensioni di un pisello) che si erano formati. L'ho piantato l'anno scorso. Ce ne sono alcuni che sono usciti questo autunno.

Secondo la mia ricerca sulla rete, questo è un modo classico di "moltiplicazione" dell'aglio: questi bulbi danno un bulbo singolo rotondo, che darebbe un capo "classico" l'anno dopo. Prova in corso!
0 x
phil53
Gran Econologue
Gran Econologue
post: 843
iscrizione: 25 / 04 / 08, 10: 26
x 71

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda phil53 » 20 / 02 / 18, 19: 08

Sabato ho raccolto kale, ci vuole 3 per fare l'equivalente di un commercio di cavoli.
Inoltre sono pieni di lumache e woodlice abbastanza a lungo da pulire.
Domanda del gusto, sono buoni, normalmente diretti.
Le lumache mangiano le foglie inferiori, non limitano le dimensioni?
Il woodlice mangia cosa in verza? Mi sento come se fosse solo un rifugio per loro.
In ogni caso pensavo di essere lontano dal fare altrettanto bene quanto i miei antenati che erano quasi autosufficienti.
Anche se non è il mio obiettivo, ho dei risultati contrastanti.
Questo non mette in discussione la mia convinzione che questa sia una buona soluzione perché per alcune cose rispetto allo sforzo ho conseguenti raccolti. Cucurbitacee, patate, piccoli pesi e fagioli. Anche i pomodori, ma sono stato derubato
Deludente, sedano rapa e ramo, carote, rape, peperoni, porri, melanzane e persino insalate.
I cavoli sono a metà strada, ma i vicini che preferiscono una specie di permacultura non ne hanno raccolto nessuno.
D'altra parte avevano dei porri piccoli e io quasi nulla, erano devastati da piccole farfalle e il rimedio di Paysanbio non funzionava. Vale a dire tagliarli su 2cm, non hanno respinto.
0 x
Avatar de l'utilisateur
Did67
modérateur
modérateur
post: 11415
iscrizione: 20 / 01 / 08, 16: 34
Località: Alsazia
x 3459

Re: Pigro Gardener in Loire Atlantique

Messaggio non luda Did67 » 20 / 02 / 18, 19: 28

Ho trovato questo sito che riassume lo stile di vita di alcuni animali nell'orto - molto ben fatto ea priori per quello che ho letto, molto molto onesto [non c'è solo il peggio di Internet]

http://www.jardin-a-manger.com/pageinse ... portes.htm

Così nei tuoi cavoli (se ho capito bene, è la mela riccia, che è spesso chiamata germogli di Milano, da non confondere con i "ricci" che lasciano barcollare come un cavoletto di Bruxelles, chiamato kale) stanno cercando un'abitazione "bagnata e scura", perfetta per loro. E non è raro che nelle vicinanze, appendere alcune foglie di morti morti: il loro cibo.

Mi chiedo se hai ancora bisogno di "accumulare" un po 'di fertilità ??? Partendo da un terreno povero, anche il fieno non può essere un miracolo in una o due stagioni ... Porro e cavolo sono verdure golose, azoto per il primo, azoto e potassio per il secondo!

I cavoli sono avidi di azoto e potassio. Le mine vengono sempre potenziate a settembre, dopo il ritorno dell'umidità, quindi mineralizzazione / nitrificazione ... Per il potassio, prova con le ceneri: in 2018, metti il ​​cavolo in un luogo cinereo, da osservare.
0 x


Di nuovo a "Agricoltura: problemi e l'inquinamento, nuove tecniche e soluzioni"

Chi è in linea?

Visitano il forum: Nessuno e ospiti 3

Ricerche più frequenti