Foratura nel deserto del New Mexico


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Nonostante l'opposizione del governatore democratico del New Mexico e gran parte della popolazione locale, l'amministrazione Bush ha accettato di l'estrazione di petrolio e gas nel sud dello stato, su un terreno federale di grande interesse ecologico. Il piano di sviluppo finale presentata dal Bureau of Land Management (BLM) e descritto da lui come "innovativo" e "ecologico", consente la perforazione fino a 141 pozzi di esplorazione e 84 pozzi di produzione a Otero Mesa nel deserto di Chihuahua. Su ettari 810 000 interessati, per un totale di 54 000 ettari particolarmente sensibili saranno protetti da qualsiasi
sfruttamento.

Inoltre, il programma richiede alle aziende di riabilitare aree degradate dalla foratura. Ma tutte le precauzioni essere sufficiente per calmare le preoccupazioni? Il potenziale energetico della regione rimane incerta effetto (BLM considerando una bassa produzione di media), mentre le minacce per l'ambiente sono ben noti. Per far funzionare i pozzi, gli operatori si avvarrà in particolare grandi quantità di acque sotterranee, il rischio di inquinanti. O Otero Mesa è, secondo uno studio commissionato da parte dello Stato, la più grande falda
Inutilizzato New Mexico. E 'anche una grande zona umida che ospita numerose specie animali e vegetali a volte rare.

L'anno scorso 85% delle opinioni raccolte nel corso di un periodo di consultazione pubblica di un mese aveva anche espresso contro il progetto. Uno studio commissionato in quel momento da
gli avversari del progetto denunciato il rischio per le acque sotterranee e l'approvvigionamento idrico.

Fonte : LAT


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *