Esplosione di un deposito di carburante nei dettagli Londra


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Qui ci sono alcuni dettagli circa la catastrofe di ieri mattina. Estratti presi dal sito web LeMonde.fr

La più grande esplosione di un deposito di carburante in Europa in tempo di pace ha causato un enorme incendio (...) »

(...) tutto suggerisce che questo è un incidente. I media britannici ricordano tuttavia che il numero due al-Qaida, l'egiziano Ayman Al-Zawahri, aveva chiamato a settembre per colpire le strutture petrolifere "La cui maggioranza delle entrate avvantaggia i nemici dell'Islam", in un nastro trasmesso da Al Jazeera, e circolante su Internet negli ultimi giorni. "

Il capo dei pompieri (...) sperava che il fuoco potesse essere contenuto nel giorno di lunedì. (Ipotesi nei nostri molto ottimistiche date le fiamme dirette di questo pomeriggio) (...) »

Una cortina di fumo grigio ha velato il cielo di Londra domenica e ha causato oscurità nel mezzo di una giornata molto soleggiata. Lunedì, questa nuvola si stava dirigendo verso la Francia. Secondo diversi esperti, questi fumi "leggermente tossici" includono principalmente monossido di carbonio e anidride carbonica. Non presentano un pericolo immediato per la salute, anche se è stato chiesto agli asmatici e alle persone con malattie polmonari croniche di proteggersi.

Ecologicamente, l'attuale clima secco rende improbabile un fenomeno di "pioggia nera". L'Agenzia per l'ambiente è particolarmente preoccupata per i rischi di inquinamento da fiumi nel caso in cui i combustibili fluiscano dal sito. Ma è stata giudicata improbabile domenica. "

Buncefield memorizza fino a 150 000 tonnellate di carburante e derivati ​​del petrolio, o 5% dei requisiti nazionali. Questo è il quinto più grande repository 50 nel paese. (...) «

Leggi l'articolo per intero


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *