L'esempio tedesco?

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

È la Germania così verde è?

Nell'ultima della Commissione sull'attuazione e l'applicazione della normativa comunitaria in materia ambientale per 2003 anno, la Germania era nel mezzo ed è venuto 7ème su 15. France essere morto scorso. Né somaro o di prima classe, la Germania devono superare le difficoltà legate alla struttura federale del paese, mentre compensando le carenze e ritardi da parte di altri progressi ambientali.

La risposta del Ministero dell'Ambiente agli ultimi avvertimenti della Commissione europea è stata rapida. Da un lato, il ministero ha difeso la sua azione da ribattendo che aveva lavorato duramente per affrontare la "arretratezza cronica" della Germania, d'altra parte, sollevando la difficile questione della ripartizione delle competenze tra il governo e dei Länder (regioni). In realtà, il governo federale non ha tutta la competenza giuridica per far rispettare la legge per tutto il paese, alcune leggi di competenza dei Länder. "La struttura federale del paese complica il processo decisionale e l'attuazione del diritto ambientale. Per i paesi come la Francia e la Polonia che sono organizzati in posizione centrale, è molto più facile far rispettare le leggi del paese. In Germania, si deve passare attraverso un processo che spesso significa che le proposte di legge da parte del governo sono ancora una trattativa finiti affadis ", dice Rüdiger Rosenthal, portavoce del Bund, la più grande organizzazione ambientale in Germania.

Un'organizzazione federale imbarazzante

Così la Germania è stata appuntata sulla proposta di ampliamento dell'aeroporto di Francoforte, il progetto istituito dal governo dello stato di Hesse. Si prevedeva in effetti creando un nuovo passaggio della pista appena al di sopra di un sito industriale chimico ... La Commissione aveva anche indicato la sua frustrazione per l'applicazione della direttiva sulle riserve naturali. In 2004, quattro Länder, Brandeburgo, Renania-Palatinato, Saar e Sassonia-Anhalt non aveva ancora recepito la direttiva la cui scadenza è stato impostato in ... 1994.



Ma Rüdiger Rosenthal, il problema principale di questa organizzazione politica è il primato degli interessi privati ​​sull'interesse pubblico: "Prendiamo l'esempio della politica dei trasporti. Gli Stati membri presentano al governo federale un elenco di progetti che vogliono vedere. Ma i clienti locali, come le imprese di costruzione, fare pressione sugli stati e influenzeranno lo sviluppo di questa lista, e questo in un modo piuttosto negativo per l'ambiente, come si può immaginare. "

La Germania nel mezzo

Se la Germania non brilla tanto come si potrebbe pensare in un ambiente, non è definitiva della classe europea. L'ultima relazione della Commissione mostra che, alla fine del 2003 anno, la Germania aveva direttive non ancora recepite 20 che mette nei Paesi Bassi e in Belgio, Francia, per giungere fine classifica con 38 per mancato recepimento. Il Premio di eccellenza è per la Danimarca con casi 7 solo direttive non attuate.

Nella sua classifica ambientale dei paesi OCSE (31 in tutto), l'agenzia di valutazione socio-ambientale ricerca Oekom trova anche in Germania la media. La piccola varietà di specie e la piccola area di aree naturali protette sono, secondo l'agenzia, il tallone d'Achille ambientale del paese. Tuttavia, questo è compensato dalla gestione delle risorse "esemplare", con conseguente basso consumo energetico, basso livello di rifiuti, e quindi un tasso di riciclaggio di larghezza e un tasso di bassa emissione di gas - figure che si misurano in termini di produttività economica del paese, dice Marnie Bammert, l'agenzia di Monaco di Baviera.

L'Agenzia fa notare, inoltre, che il paese ha, oltre al Ministero dell'Ambiente, l'agenzia per l'ambiente, e la consulenza di esperti anche ambiente istituzionalizzato. Inoltre, secondo le Nazioni Unite giorno 21, il paese incoraggia la partecipazione delle parti interessate nel processo decisionale riguardante l'istituzione di una politica di sviluppo sostenibile. Infine, la Germania ha sancito i principi di sviluppo sostenibile nella sua costituzione

Gli effetti collaterali di depressione economica

L'automobile è da tempo un posto di rilievo in Germania, che in contrasto con la consapevolezza ambientale visualizzato nel Paese. Ma la ripresa economica ancora si rifiuta di venire a Rüdiger Rosenthal osservato cambiamento comportamentale tra i consumatori tedeschi: "Fino ad ora, la filosofia del più grande, più veloce e più lussuoso sempre vincente in Germania, che, di ecologicamente, è ovviamente inaccettabile. Con l'attuale situazione economica, i consumatori pagano attenzione al loro consumo di energia. Questa è la prima volta abbiamo anche registrato una minore spesa di benzina in Germania, le persone più facilmente prendendo la bici o con i mezzi pubblici "

Secondo l'ambientalista, per cui l'importanza delle questioni ecologiche indebolisce a favore delle questioni economiche e sociali, i consumatori sono ancora a conoscenza della relazione tra loro stili di vita e le questioni del cambiamento climatico. "A parte il contesto economico, questo link permette una migliore accettazione della modifica modello di consumo," trust Rüdiger Rosenthal.

Claire Stam


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *