EUBIONET 3, sviluppo europeo della rete di energia da biomassa


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

La rete europea di energia da biomassa continua attraverso EUBIONET III

Dopo due primi turni produttivi (2002-2008), la rete europea di "energia da biomassa" prosegue attraverso il progetto EUBIONET III. Finanziato principalmente dall'Unione Europea, nell'ambito del programma EIE ("Intelligent Energy - Europe"), il progetto è iniziato a settembre 2008, per una durata di 3 anni. Coordinato da processi VTT, Centro tecnico di ricerca multidisciplinare finlandese, il progetto riunisce partner 19, nazionale ed europeo (AEBIOM - Associazione Europea delle Biomasse, CEPI - Confederazione dell'industria della carta in Europa, CRA-W - Centro Vallone Ricerca agronomica per il Belgio,
ecc).



Per aumentare l'uso della biomassa come fonte di energia in Europa, lo spirito del progetto EUBIONET III può essere sintetizzato attraverso i seguenti obiettivi principali:

  • Identificare i diversi ostacoli al mercato per i biocombustibili solidi e liquidi e proporre soluzioni
  • Analizzare i programmi nazionali sui biocarburanti
  • Analizzare la disponibilità di materie prime nei vari paesi membri, principalmente i sottoprodotti di trasformazione industriale e di biomasse di origine agricola
  • Studiando i fattori costitutivi del prezzo dei biocarburanti
  • La promozione del mercato europeo dei biocarburanti al fine di garantire l'equilibrio tra domanda e offerta
  • Garantire la disponibilità di materie prime per diversi settori (bioenergia, industria del legno, agricoltura) per soddisfare le esigenze ea prezzi ragionevoli
  • Proporre progetti di certificazione europei, in collaborazione con gli operatori del settore
  • Promuovere l'uso di biocarburanti attraverso la sensibilizzazione
    adeguate potenziali utenti.

Gli obiettivi saranno raggiunti realizzando 6 grandi compiti che rappresentano diversi aspetti della sostenibilità del mercato delle bioenergie. Due ulteriori compiti sarà quello di coordinare il progetto e di diffondere i risultati alle parti interessate.

Il progetto mira a effetto interattivo con tutti i settori della bioenergia. I gruppi target sono stati quindi identificati (produttori, commercianti, associazioni, etc.) a diversi livelli in Europa. Essi saranno invitati alla conferenza quadro, interviste o tavole rotonde per la consultazione e la consulenza. Inoltre saranno regolarmente informati dei risultati del progetto. In definitiva, è pertanto una rete europea interdisciplinare che emergerà nel settore del recupero energetico da biomasse.

Contesto del progetto, il programma VIA

Il programma EIE, "Energia intelligente - Europa", rappresenta l'iniziativa più importante dell'Unione europea per l'uso efficiente dell'energia e l'uso delle energie rinnovabili.

Il secondo componente del programma varia da 2007 2013 al. Durante questo periodo di 7 anni 730 saranno stanziati milioni di euro per azioni per aumentare la quota di energia prodotta da fonti energetiche rinnovabili e migliorare l'efficienza del consumo energetico.

Il programma EIE è suddivisa in aree 4:

  • efficienza energetica e uso razionale dell'energia (azioni "SAVE")
  • energie rinnovabili ("ALTENER")
  • Energia e trasporti ("STEER")
  • cooperazione con i paesi in via di sviluppo ("COOPENER").

Il progetto EUBIONET III è nel campo delle azioni "ALTENER". Questi aiutano ad aumentare significativamente l'uso di fonti di energia rinnovabili e ad assicurare
sostenibilità del loro mercato.

secondo: ValBioMag et VIA


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *