Il gas serra più responsabile e definizione


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Definizioni e giocatori in serra

Parole chiave: definizione, il riscaldamento, il clima, il clima, albedo, PRG, terra, ecosistema, globale.

Definizione: qual è l'effetto serra?

L'effetto serra è un processo naturale di riscaldamento globale che è coinvolto nel bilancio radiativo e termico della Terra. E 'a causa di gas a effetto serra (GHG) nell'atmosfera, principalmente vapore acqueo, anidride carbonica e CO2 CH4 metano.

Questo effetto è stato chiamato per analogia con la pratica della cultura del giardino e costruire serre lasciando il calore del sole e tengono prigioniera per permettere alle piante di ricevere un microclima artificiale.

Il "funzionamento" dell'effetto serra e l'albedo

Quando la luce solare raggiunge l'atmosfera terrestre, una porzione (circa 30%) si riflette direttamente dall'aria, le nuvole fino a 20% e la superficie della terra fino a 10% (specialmente oceani e regioni congelati come l'Artico e Antartico) è l'albedo.
I raggi incidenti che non sono stati riflessa verso lo spazio viene assorbito dalla capacità termica dell'atmosfera dai gas serra (20%) e la superficie terrestre (50%).

Schema dell'effetto serra
Schema dell'effetto serra

Questa porzione della radiazione assorbita dalla Terra porta il suo calore, si ripristina a girare verso l'atmosfera come radiazione infrarossa (radiazione di corpo nero).

Questa radiazione viene assorbita in parte dai gas serra. In terzo luogo, questo calore viene riemessa in tutte le direzioni, anche verso la Terra.

È questa radiazione che ritorna sulla Terra che è l '"effetto serra", è all'origine di un'ulteriore fonte di calore sulla superficie terrestre. Senza questo fenomeno, la temperatura media sulla Terra scenderebbe a -18 ° C.

Si deve comprendere che l'energia dallo spazio ricevuta dalla terra e l'energia della terra emessa spazio sono uguali in media, se la temperatura della terra cambierebbe in una direzione costante, per sempre o più freddo a un aumento della temperatura ancora. Se lo scambio energetico medio con lo spazio non è zero, questo porta allo stoccaggio o energia Smaltimento terra. Questo cambiamento può comportare l'atmosfera della variazione di temperatura.

Il gas serra (GHG)

I gas serra sono componenti gassosi dell'atmosfera che contribuiscono all'effetto serra.

I principali gas ad effetto serra sono il vapore acqueo, anidride carbonica (CO2), metano (CH4), protossido di azoto (o ossido di azoto formula N2O) e ozono (O3) .

Gas serra industriali includono i idrocarburi alogenati pesanti (fluorocarburi clorurati tra cui i CFC, HCFC-molecole 22 come il freon e perfluoromethane) e esafluoruro di zolfo (SF6).

contributi approssimativa principale gas ad effetto serra:

  • Il vapore acqueo (H2O): 60%
  • anidride carbonica (CO2): 34%
  • L'ozono (O3): 2%
  • Metano (CH4): 2%
  • protossido di azoto (NOx): 2%

Potenziale di riscaldamento globale (GWP) di gas a effetto serra

I gas non hanno tutte la stessa capacità di assorbimento di radiazione infrarossa terrestre e che non tutti hanno la stessa durata.

Per confrontare il loro impatto sul riscaldamento globale, l'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) offre PRG Index (Global Warming Potential).

GWP è un indice per valutare il contributo relativo al riscaldamento globale attraverso l'emissione di confronto 1kg con emissioni di gas serra con 1kg di CO2 per un periodo determinato che è generalmente 100 anni .
Per definizione, il GWP di 100 anni 2 CO1 è collegato.



Così qui è il GWP dei gas serra più comuni:

  • anidride carbonica (CO2): 1
  • Il vapore acqueo (H2O): 8
  • Metano (CH4): 23
  • protossido di azoto (N2O): 296
  • I clorofluorocarburi (CFC o CnFmClp): 4600 14000 a
  • Idrofluorocarburi (HFC o CnHmFp): 12 12000 a
  • Perfluorocarburi (PFC o CnF2n 2 +): 5700 11900 a
  • esafluoruro di zolfo (SF6): 22200

Esempio: PRG 100 anni di protossido di azoto che è 296 significa che l'impatto di 1 kg N2O è equivalente all'impatto di 296 kg CO2 dopo un secolo.

il CEV

Un'altra unità è talvolta usato: "carbonio equivalente" che si ottiene moltiplicando il GWP dal rapporto tra la massa di un atomo di carbonio (C = 12g.mol-1) e quello di una molecola di anidride carbonio (CO2 = 44g.mol-1).

Così abbiamo: Equivalente carbonio = PRG x 12 / 44

Per i combustibili fossili che producono CO2, questa unità rappresenta proprio la loro massa di carbonio. E 'utilizzato anche per tutti gli altri gas anche per quelli che non contengono carbonio.

Così qui sono l'equivalente di carbonio dei gas serra più comuni:

  • anidride carbonica (CO2): 0,273
  • Il vapore acqueo (H2O): 2,2
  • Metano (CH4): 6,27
  • protossido di azoto (N2O): 81
  • I clorofluorocarburi (CFC o CnFmClp): 1256 3818 a
  • Idrofluorocarburi (HFC o CnHmFp): 3,3 3273 a
  • Perfluorocarburi (PFC o CnF2n 2 +): 1555 3245 a
  • esafluoruro di zolfo (SF6): 6055

Esempio: l'equivalente di carbonio 1 tonnellata di CO2 è 12 / 44 TEC (tonnellate equivalenti di carbonio) o 0,273 TEC.

Per saperne di più: le probabili conseguenze dell'effetto serra


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *