L'EconoTour, un tour di Francia in biocarburanti non usurati!

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Il EconoTour o di un Tour de France a HVB

L'idea

Su iniziativa del sito econologie.com e in seguito a una discussione sul forum, il Tour de France con (il) del veicolo (s) in esecuzione L'olio vegetale Brute (SVO) comincia a organizzare. L'obiettivo è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica, i media e le istituzioni per l'uso e vantaggi di combustibili ecologici indipendenti dalle industrie locali. E per far conoscere il sito econology ed il lavoro che viene presentato.

Chi sono io?

Mi chiamo Julien Lefebvre, alias Rulian sul forum del tuo sito preferito. Con un periodo di disponibilità di 6 mesi alla fine dei miei studi (ingegnere meccanico), ho deciso di investire nell'organizzazione di questa azione che potrebbe essere un punto di partenza per azioni più forti a favore lo sviluppo del trasporto "economico".

Perché SVO?

Gli oli vegetali grezzi (non raffinato), oggi il tipo di produzione di biocarburanti più semplice e più rispettosi dell'ambiente.

E 'l'olio preso direttamente dalla pianta - girasole, colza ... - che non richiede trasformazione industriale. Dopo filtrazione, è usato direttamente in un motore diesel automobilistico corrente. Il carbonio rilasciato dalla combustione di questi oli è completamente consumato dalla pianta durante la sua crescita. L'inquinamento CO2 è generalmente pari a zero, tranne in caso di impiego di fertilizzanti sintetici durante la coltivazione di oleaginose. Infatti fertilizzanti azotati emettono composti gassosi azotati contribuiscono all'effetto serra, nonche la CO2. Tuttavia, queste scariche possono essere molto limitati per il tipo di coltura utilizzate.

La HVB è una delle soluzioni ai problemi ambientali, si applicano semplicemente, ora, senza investimenti significativi. E 'anche per un bene di consumo alternativo attraverso una prezzi inferiori a quelli diesel. Ma ora SVO non è tassato: una tassa di questo biocarburante renderà vano più vantaggioso economicamente parlando!

Perché un Tour de France?

In questa zona, come in molti altri, la Francia è molto indietro rispetto ai grandi paesi dell'Unione europea. L'utilizzo di combustibile HVB è stata vietata fino 1er gennaio 2005. Da un vuoto giuridico permane. I produttori non sembrano interessati a ciò che ancora di carburante molto redditizia e offre notevoli opportunità agricoli.
Questo è il motivo per cui vogliamo dimostrare l'interesse e la vitalità economica di oli vegetali Bruti come combustibile per il settore automobilistico e dei trasporti. Noi vogliamo una forte azione di chiedere ai nostri leader per garantire che i biocarburanti, in particolare SVO, sono accessibili a tutti. ancora una volta, questo è un modo di onorare gli impegni del protocollo di Kyoto ... poi attesi dalle nostre politiche?

Mostre e conferenze.

Durante tutto il viaggio, in giugno o luglio 2005, saremo presenti al veicolo o dei veicoli, daremo dimostrazioni e conferenze sul tema di oli vegetali consumo di carburante Brute. Questi eventi saranno supportati da un'associazione locale vi contatto durante la fase di preparazione che ci aspettavamo da marzo a giugno 2005.

Il nostro percorso passerà attraverso luoghi simbolici del settore automobilistico da parte delle organizzazioni che promuovono la HVB in Francia, e da istituzioni nazionali ed europee. Ci aspettiamo sostegno da alcuni media che non mancheremo di contattare.

Una lettera ai nostri leader.

In occasione di questo viaggio, inviteremo i cittadini a firmare una lettera ai leader politici e associativi ed europei francesi chiedendo loro di intraprendere un'azione forte per gli oli vegetali bruti, nel rispetto degli impegni di Kyoto.

Ecco un elenco di dirigenti:
- verde
- Greenpeace
- Ministero dei Trasporti
- Ministero dell'Economia
- La Presidenza della Repubblica
- Le principali case automobilistiche

Senza il vostro aiuto si ottiene non siamo ...

Oggi, Febbraio 12 2005, il progetto è solo all'inizio. Per ora, solo Christophe Martz e me (Julien Lefebvre) hanno lavorato al progetto. Ma l'idea è lanciato.

Abbiamo bisogno di trovare il veicolo o dei veicoli, stabilire il percorso e il programma espositivo e conferenze, impostare la logistica, contattare le associazioni locali e raccogliere i fondi necessari per il successo di una tale impresa.

Se si può aiutare:

- Per trovare veicoli e HVB carburante
- Di metterci in contatto con le persone che ci possono aiutare
- Per organizzare una conferenza o una manifestazione lungo il percorso
- Finanziariamente o materialmente
- Tutto il resto si considera rilevanti per il progetto.

Per altre idee, è possibile utilizzare il forum: Cliquez ici

Grazie a tutti!

Julien Lefebvre, studente di ingegneria meccanica presso l'UTC (University of Technology di Compiègne) e Christophe Martz, ingegnere ENSAIS, webmaster di econology

Ulteriori informazioni su HVB:
- Generale sulle olio vegetale
- biocarburante e olio vegetale combustibile Forum

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *