La Cina salverà ulteriore energia.


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Nell'attuale economia cinese, la crescita del consumo di energia è ancora superiore a quello del PIL. A questo proposito, il governo cinese ha deciso di adottare misure per risparmiare ulteriore energia.

Un funzionario della Commissione nazionale di sviluppo e riforma ha detto che il 25 luglio a Pechino, i settori industriali che consumano molta energia occupano gran parte del tessuto industriale; le loro strutture sono carenti altrimenti tecniche più avanzate, ad alta efficienza energetica. Questi fattori hanno portato a livelli molto alti di consumo di energia per unità di PIL in alcune regioni cinesi, soprattutto in Occidente. Ha detto che le autorità, nel suo complesso, deve favorire la nascita di un tessuto industriale che, nel complesso, basso consumo energetico, in particolare nel eliminando imprese troppo altamente inquinanti e ad alta intensità energetica. E 'anche per approfondire le tecniche per risparmiare energia, garantire severi controlli in sede di attuazione di nuovi programmi che utilizzano un sacco di energia, migliorando nel contempo i regolamenti e le attività di razionalizzazione industriali, che al fine di proteggere l'ambiente.

La carenza di energia è diventato un anello debole dello sviluppo economico e sociale della Cina. Allo stesso tempo, il rendimento energetico è relativamente basso. Il governo cinese ha fissato un obiettivo di ridurre 20% del consumo di energia per unità di PIL entro il 2010.


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *