nano-picco CO2 etanolo

Converti CO2 (+ acqua + elettricità) in carburante di etanolo con catalisi "nano-spike"!


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Nano-Spike catalisi; scoperta del Oak Ridge National Laboratory ha fatto un po '... per caso! Il processo produce etanolo da CO2, elettricità e acqua in presenza di uno specifico catalizzatore nano-chiamato Nano-Spike. Il ritorno annunciato l'elettricità è a 60 70% che è accettabile purché l'uso di elettricità da fonti rinnovabili (il processo ha poco valore se l'energia elettrica consumata respinge la maggior parte del CO2 reazione non catturare!)! Alla fine, sarà meglio memorizzare e di conseguenza regolare la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili! industrializzazione Altamente!

(...) Il nanochimiste Adam Rondinone ei suoi colleghi presso Oak Ridge Laboratory, il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti, hanno trovato un metodo per trasformare l'etanolo CO2 - e tutto questo per caso.

"Siamo stati in questo studio la prima fase della reazione, quando abbiamo notato che il catalizzatore ha realizzato in tutta la reazione stessa", dice Rondinone. Il ricercatore ha descritto gli ingredienti della sua esperienza: prendere un pizzico di nanoparticelle di rame che spruzza su una superficie di azoto particella arricchita di carbonio. Le particelle di carbonio formano "nanospikes", vale a dire, piccoli parafulmini, larghe solo pochi atomi in alto, e in grado di creare un forte campo elettrico di tensione (un nanometro = un miliardesimo di metro). (...)

Questa miscela molto reattiva prodotta in un piccolo spazio diventa un catalizzatore che, sotto l'effetto di una corrente elettrica, converte direttamente etanolo in biossido di carbonio.
Secondo i ricercatori, l'efficacia del processo è quello di 63 70 cento, e quindi produce pochi rifiuti. Inoltre, è energeticamente efficiente, perché un 1,2 voltage appena sufficiente per iniziare la reazione. (...)

Grazie alla relativa semplicità del dispositivo (materiali economici, basso consumo di energia, la produzione di etanolo a temperatura ambiente), Rondinone ei suoi colleghi credono ancora in un utilizzo industriale del loro processo. Ad esempio, potrebbe immagazzinare l'energia in eccesso prodotta dai pannelli solari o turbine eoliche trasformandola in etanolo. "Questo potrebbe contribuire a smussare le irregolarità nella produzione di energia rinnovabile. "


Altro: l'annuncio sul sito ufficiale del Laboratorio Nazionale di Oak Ridge

Dibattito sul forum: catalizzatore Nano-picco: CO2 + acqua + elettricità = etanolo

commenti Facebook