Combustibili: Definizioni

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Che cosa è un combustibile?

combustibili convenzionali attualmente utilizzati in maniera massiccia sono idrocarburi (corpo organico composto unicamente da atomi di carbonio e idrogeno).

La formula chimica degli idrocarburi utilizzati in automobile è solitamente nella forma:
CnHm dove "n" e "m" rappresentano il numero di atomi di carbonio e di idrogeno della molecola.

Alcune caratteristiche impiegati

- Densità:
dare il peso di un volume 1 dm3 (o 1 l) di questo materiale relativo acqua che ha un peso di 1 1 kg l.
L'essenza ha un peso di 0,755 kg per litro.

- Punto di infiammabilità:
Questa è la temperatura più bassa in cui la concentrazione dei vapori emessi è sufficiente a produrre deflagrazione a contatto con una fiamma o un punto caldo ma insufficiente a produrre la propagazione della combustione in assenza della fiamma " driver".

- Gross potere calorifico (GCV):
quantità di calore in kWh o MJ, che verrebbe rilasciato dalla combustione completa di un (1) metro cubo di gas normale. L'acqua formatasi durante la combustione viene riportato allo stato liquido e gli altri prodotti essendo allo stato gassoso.
- Il valore più basso di riscaldamento (PCI): Calcolato sottraendo per convenzione, il calore di condensazione PCS (2511 kJ / kg) del acqua formata durante la combustione e l'acqua eventualmente nel carburante.

- Temperatura di auto-accensione:
Questa è la temperatura minima alla quale una miscela di carburante, pressione e dati di composizione, infiamma spontaneamente senza contatto con una fiamma.

- Tensione di vapore:
La tensione di vapore è la pressione sotto cui il singolo corpo posto ad una determinata temperatura costante, è in equilibrio con il suo vapore. In altre parole, è la pressione alla quale il liquido bolle (o le sublima solidi) alla temperatura.

- Densità di vapore:
Questi dati indicano il numero di volte che i vapori di un prodotto più pesanti o più leggero dell'aria. Questa misura viene presa al punto di ebollizione.
Se la densità di vapore è superiore 1, i vapori di un prodotto tenderanno a rimanere in prossimità del suolo.

- Viscosità: (Wikipedia, l'enciclopedia libera)
La viscosità si riferisce alla capacità di un fluido di fluire, in meccanica dei fluidi. Nel linguaggio di tutti i giorni, si usa anche il termine fluidità.
Con una maggiore viscosità, la capacità di passaggio del fluido diminuisce. La viscosità tende a diminuire con l'aumentare della temperatura.
Una classe compresi gli oli meccaniche secondo loro viscosità, a seconda delle esigenze di lubrificazione del motore e la temperatura alla quale l'olio viene sottoposto durante il funzionamento del motore.

I diversi tipi di idrocarburi:

1) paraffina o alcani:

idrocarburi paraffinici sono presentati, in base al numero di atomi, a temperatura e pressione ambiente, nella forma:

- Gas con meno carbonio 5
- Fluido tra 5 e 15 atomi
- Paraffina (grassi solidi) che atomi 15

Essi sono caratterizzati da una catena di carbonio aperta.

Si distinguono il normale paraffina e iso di paraffina, con l'assemblaggio di loro atomi. I due hanno una formula generale: C n H (+ 2n 2)

Alcuni esempi:
- CH4: metano
- C3H8: propano
- C4H10: butano
- C8H18: ottani

combustibili convenzionali sono quindi parte della famiglia degli alcani.

2) Aromatico

Essi contengono uno o più anelli insaturi a 6 atomi di carbonio dello stesso tipo di quello che è il benzene.

formula generale CNH (per 2n-6)

3) olefine.

idrocarburi insaturi con uno o più doppi legami, e chiamato, alcheni e cicloolefinici di forma (catene o cicli).

formula generale CnH2n (per i non-ciclico)

Nota: il suffisso "ane" è usato per idrocarburi saturi
Il suffisso "éne" è usato per idrocarburi insaturi di doppia legame (uno o più)
Il suffisso "yne" è usato per idrocarburi insaturi di legame triplo (uno o più)

Altro: combustibili da petrolio

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *