Fuel biocatalitica di CO2 dalle scienze di carbonio


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

CO2 presto il combustibile riciclato con un biocatalizzatore?

L'anidride carbonica, a lungo identificato come il principale responsabile del riscaldamento globale, potrebbe fare una nuova virtù se una piccola azienda americana è riuscita la sua scommessa di trasformarlo in benzina.

A prima vista, la società sembra così folle come quella dell'alchimista medievale Nicolas Flamel, se non che è di più per trasformare il piombo in oro, ma l'inquinante in energia pulita.

Mentre l'amministrazione Obama ha fatto della lotta contro il cambiamento climatico e la ricerca di energia pulita una priorità, l'azienda Scienze di carbonio, che ha brevettato le sue scoperte, le speranze di surf mobilitazione politica e di opinione per essere il primo a rispondere a questa sfida.

Questa piccola azienda a Santa Barbara, in California, è disposto a costruire un primo impianto pilota a livello operativo, che potrebbe iniziare a produrre una nuova generazione di biocarburanti alla fine 2010.

Il suo COO Byron Elton ha spiegato che è rimasto per lui trovare un partner per lanciare il progetto.

"Il nostro partner può essere chiunque produca un sacco di CO2: una centrale a carbone, una cementeria, una raffineria ...", ha detto in una riunione a New York.

Se una società è stata sigillata entro nove mesi, questo nuovo tipo di biocarburante potrebbe iniziare ad essere prodotta alla fine 2010 dice Elton, riconoscendo che il lasso di tempo "potrebbe essere un po 'ambizioso." La tecnologia sviluppata da Sciences carbonio utilizza microrganismi, che si chiama "biocatalizzatori". (Nota econologie.com: sarebbe questo micro alghe?)

All'inizio è necessario "destabilizzare" l'anidride carbonica mescolandola all'acqua. Quindi i microrganismi, protetti da gusci polimerici appositamente sviluppati, sono responsabili della riprogettazione dell'idrogeno e del carbonio per produrre idrocarburi.

Il meccanismo è lo stesso di quello usato in natura, durante la genesi degli idrocarburi. Ma nel processo di Carbon Sciences, "i biocatalizzatori sono protetti e riutilizzati, in modo che la benzina possa essere prodotta con un prezzo di costo" molto, molto competitivo ".



Altre aziende sono in questo campo

Scienze di carbonio, una società che impiega solo 8 persone, sostiene di essere il più avanzato in questa ricerca, ma non è il solo a esplorare questa pista.

L'investitore-ricercatore Craig Venter, il cui team è stato il primo ad annunciare di essere riuscito a decodificare il genoma umano nel 2000, ha annunciato nel mese di febbraio ha pensato 2008 18 avere successo nel giro di mesi per produrre biocarburanti " quarta generazione ", cioè non su base agricola come l'etanolo, ma basata sul biossido di carbonio.

Oggi il J. Craig Venter Institute vanta soprattutto utilizzando alghe avanzate per scomporre e ricomporre gli idrocarburi CO2.

Queste iniziative sono di grande interesse tra i funzionari degli Stati Uniti. Sono particolarmente popolare negli Stati Uniti che il paese deriva la metà della sua elettricità da centrali a carbone, che emettono enormi di anidride carbonica, il costo ecologico è denunciato come tale.

"La questione non è se usiamo il carbone, ma come lo usiamo", ha detto l'influente senatore democratico Byron Dorgan all'inizio del mese.

Ha detto che 3,4 miliardi erano stati stanziati per questo scopo nel pacchetto di stimolo economico approvato all'inizio di quest'anno. Scienze carbonio manna che godere a fondo, secondo Byron Elton.

Fonte : TSR.ch

Altro:
- Riciclare CO2 carburante, è possibile?
- sito Sciences carbonio


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *