BMW Turbosteamer: presentazione e l'analisi


Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Avete sentito parlare della tecnologia BMW Turbosteamer?

maggiore efficienza, più potenza, consumi ridotti: per la prima volta, il BMW Group Research & Engineering recupera calore dal motore per creare energia.
efficienza 15% in aggiunta, un litro e mezzo in meno di consumo di una vettura media attraverso il principio della macchina a vapore!

BMW Turbo

Grazie ad un nuovo concetto, i ricercatori del BMW Group hanno domato con successo la più grande - e mai sfruttato - questa fonte di energia in una macchina: il calore. Grazie alla combinazione di un gruppo direttivo ha partecipato ad una BMW motore a quattro cilindri della 1.8 su un banco di prova, gli ingegneri sono stati in grado di ridurre il consumo di questo 15 meccanico%, mentre la generazione di potenza kW 10 e 20 Nm di coppia aggiuntivo. Potenza ed efficienza provengono dal nulla! E che non costano una goccia di carburante! Infatti, questa energia proviene esclusivamente dalle "calorie" che normalmente si perdono nel gas di scarico ed il liquido refrigerante. Tale progetto di ricerca quindi, possiede tutti i criteri cari alla filosofia BMW EfficientDynamics: riduzione dei consumi e delle emissioni con una maggiore dinamicità e le prestazioni.

BMW Turbosteamer: l'articolo e l'analisi


commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *