betisier sostenibile

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Lo sviluppo sostenibile betisier

Ecco alcuni estratti dallo sviluppo betisier sostenibile.

Abbiamo aiutato prendere alcuni passaggi per una migliore visibilità. Le parole dei dirigenti industriali sono abbastanza illuminante se non sconvolgente.

BP France

Fonte: - nella relazione sul lavoro di riunioni parlamentari 4e in materia di energia, contributo Giovedi ottobre 11 2001 di Michel de Fabiani, presidente della BP France. -

"Lo sviluppo sostenibile, questa sarà subito produrre più energia, più petrolio, più gas, forse più carbone e il nucleare e l'energia decisamente più rinnovabile. Allo stesso tempo, dobbiamo garantire che ciò non avvenga a scapito dell'ambiente. "

Porsche e lo sviluppo sostenibile.

Fonte: - sito web Porsche -

"L'obiettivo dichiarato di Porsche è quello di ridurre al minimo gli effetti nocivi per l'ambiente, e anche sostenere gli sforzi internazionali per risolvere i problemi ambientali globali. "

Nuova Porsche Cayenne 4 x 4: 2 tonnellate di peso e mezzo Cavalli 450, 266 Km / h.

AREVA

Fonte: -Anne Lauvergeon, amministratore delegato di AREVA, estratto SVILUPPO SOSTENIBILE, boss 21 si impegnano, Pierre Delaporte e Teddy Follenfant, Edizioni Le Cherche Midi. -

"Lo sviluppo sostenibile, è quello di una società di essere responsabile per ciò che fa vis-à-vis sé, i suoi dipendenti e il resto della società, oggi, domani e dopodomani . "

Dow Chemical Company

"Dow Chemical ha acquistato il ramo agrochimico di Rohm and Haas per un importo di circa 1 miliardi .. compresi fungicidi, insetticidi, erbicidi e altre linee di prodotti, nomi commerciali e licenze che coprono tutte le applicazioni agricole di risorse biotecnologia da Rohm and Haas. The Dow Chemical Company è una società leader nel campo della scienza e della tecnologia che fornisce servizi e prodotti chimici, materie plastiche e l'innovazione agricola su molti mercati di consumo. Con un fatturato annuo netto di 30 miliardi, The Dow Chemical Company serve clienti in più di paesi 170 così come diversi mercati chiave nel progresso dell'umanità, tra cui cibo, trasporti, salute e medicina , cosmetici e igiene e la costruzione, per n 'citarne alcuni. Fedele ai principi dello sviluppo sostenibile, Dow e suoi circa dipendenti 50 000 cercano di bilanciare le responsabilità economiche, ambientali e sociali. "

DuPont Canada

Fonte: Relazione di DuPont Canada -Annual da Jennifer Hooper, direttore del team di 2010 CRESCITA SOSTENIBILE -

"In 2001 abbiamo fissato obiettivi operativi per garantire una crescita sostenibile DuPont per gli azionisti e la società in generale, riducendo al contempo l'impatto ambientale delle nostre attività lungo la catena del valore. I nostri obiettivi per 2010 mirano a promuovere la sostenibilità in campo economico, sociale e ambientale in modo completo e in uno spirito di collaborazione. "

Suez

Fonte: - Gérard Mestrallet, Presidente e Amministratore Delegato -

"2001 è stato un anno molto buono per SUEZ, i risultati sono in linea con i suoi obiettivi a medio termini. Le difficoltà economiche di 2001 erano un indicatore della forza del gruppo il cui modello industriale costruito da 5 anni consecutivi, mantiene le sue promesse e fa parte di una crescita sostenuta logica a lungo termine, basata sullo sviluppo sostenibile. "

Monsanto

"Dal momento che la conferenza di Rio del 1992, allo sviluppo sostenibile Il concetto di vista ambientale ora è stato aggiunto alla progettazione della moderna agricoltura. Così, i contadini francesi e gli agricoltori di tutto il mondo devono affrontare la sfida di un cibo sano e abbondante in un ambiente protetto. La biotecnologia è un mezzo tra altri per affrontare le sfide future delle nostre società. "

EDF

"Un impegno per uno sviluppo sostenibile. ..per conciliare crescita economica, il progresso ambientale e sociale. Per destreggiarsi tra lo sviluppo economico e la tutela dell'ambiente, gli sforzi per mantenere leader della classifica generale in poche parole: le energie rinnovabili e l'energia nucleare .. "

"Tutti i risultati confermano il Gruppo EDF nella sua strategia di diventare uno dei più grandi attori del settore globale di energia elettrica (ora 3,5% del mercato) e la prima in Europa (oggi 18% del mercato ) e permettono di affrontare il futuro con calma gettare le basi per una crescita sostenibile e redditizia. "

"..L'énergie Non può considerare che nell'ambito dello sviluppo sostenibile. Chi dice che SOSTENIBILE detto sviluppo economico .. "

TotalFinaElf

Fonte: - Sito web TotalFinaElf - "TotalFinaElf partecipa attivamente in Francia e all'estero, l'approccio aziendale per promuovere l'etica e lo sviluppo sostenibile. "

Fonti: -Thierry Desmarest, CEO TotalFinaElf - 2002 - "Voglio, ricordare anche l'impegno del nostro Gruppo allo sviluppo sostenibile e la tutela dell'ambiente."

Fonte: - Pubblicità TotalFinaElf - "Ascolto della terra per aumentare e mantenere la produzione sostenibile di giacimenti di petrolio e di gas, questa è la nostra missione. Il nostro impegno per lo sviluppo sostenibile richiede vasta conoscenza ed esperienza del comportamento serbatoio sia statiche che in movimento. "

French Petroleum Institute (IFP)

"La vocazione del Petroleum Institute francese (IFP) è quello di innovare e sviluppare tecnologie che consentano la comunità e l'industria automobilistica idrocarburi e crescita sostenibile e rispetto dell'ambiente. lo sviluppo della ricerca e IFP e fa parte di una prospettiva di sviluppo sostenibile. "

Renault

"La Renault, per essere un giocatore importante di sviluppo sostenibile, anticipa, nel tempo e nello spazio, cambiando stili di vita e valori per progettare i propri prodotti e definire il loro comportamento. "

Fonte: - Louis Schweitzer, presidente di Renault, parlando del sito http://www.developpement-durable.renault.com - "Per Renault, che implementa un'ambiziosa strategia di crescita redditizia con rispetto per i suoi dipendenti, i suoi partner e il suo ambiente, questo sito SUSTAINABLE DEVELOPMENT è una garanzia e un mezzo di azione ".

Conchiglia

"Vediamo lo SVILUPPO SOSTENIBILE come l'integrazione di tre assi principali: economica, ambientale e sociale. Ogni asse si inserisce nell'altro - non ci può essere alcun impegno a uno senza impegno all'altro. Stiamo lavorando per incorporare i principi di SVILUPPO SOSTENIBILE in tutto ciò che facciamo. La relazione Shell Canada sul SUSTAINABLE DEVELOPMENT ha vinto il primo premio nella categoria "Settore Resource" per la segnalazione sulla sostenibilità e l'ambiente alla cerimonia di premiazione annuale 50 . Leggi i nostri rapporti, i discorsi dei nostri leader ei nostri comunicati stampa sullo SVILUPPO SOSTENIBILE »

Union Oil, un gruppo di importatori di petrolio in Svizzera

"L'Unione petrolifera, un gruppo di importatori di petrolio in Svizzera, è impegnata nello sviluppo sostenibile la creazione di un premio dedicato a questa azione: Evenir prezzo. Questo premio di 50 000 PP. sarà assegnato ogni anno. Si premierà le personalità della scientifica, economica, sociale, ecologico, politico e culturale che combinano lavoro a lungo termine nel ecologico, economico e sociale. Il prezzo della sostenibilità essere assegnato per la primavera PremiereFois 2003 dal consigliere federale Pascal Couchepin. In cui si afferma:

Il nostro futuro dipende in primo luogo dalla nostra capacità di bilanciare le esigenze di un'economia in crescita e quelle di tutela dell'ambiente e la solidarietà sociale. Non nel senso di un gioco a zero-zero-zero, ma una situazione win-win. Questa è la visione che è emerso dal momento che la Conferenza delle Nazioni Unite sull'ambiente e lo sviluppo tenutasi a Rio nel 1992.

Dopo 1997, il Consiglio federale ha ridisegnato nuovo nel marzo 2002 sua strategia di sviluppo sostenibile per la Svizzera. Questa domanda è diventata - piuttosto nello spirito della nuova Costituzione federale - l'obiettivo principale dello stato per il futuro. Il tempo è l'azione che si estendono su più generazioni. Oggi, vi è un notevole consenso a favore della crescita economica sostenibile e sostenitori di una crescita zero tacque. Tutti concordano che la crescita e la prosperità non sono fondamentalmente incompatibile con la protezione dell'ambiente.

Solo un paese che ha mezzi idonei è in grado di sviluppare progetti per il futuro - per esempio in ambiente e politica sociale. Nel caso della Svizzera, pensiamo in particolare con i compiti immensi legati al mantenimento delle AVS in un'epoca di invecchiamento demografico. Esprimo pertanto la speranza di dinamiche a lungo termine in Svizzera, che sta valutando i cambiamenti e la crescita come un'opportunità e non come una minaccia per la sua economia e le sue conquiste sociali. "

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *