L'Amazon può essere trasformato in savana

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

BRASILIA (AFP)
il 28-07-2004

La foresta amazzonica può trasformarsi in zona savana da 50 100 anni a causa del riscaldamento del clima e gli incendi che distruggono la superficie forestale in Brasile, ha avvertito Martedì uno scienziato brasiliano.

"Quasi tutti gli scenari indicano un" savana "(l'Amazzonia) per 50 a 100 anni", ha dichiarato Carlos Nobre, ricercatore presso l'Istituto Nazionale di Space Investigations (INPE), durante la Terza Conferenza "Progetto su larga scala sulla biosfera e sull'atmosfera dell'Amazzonia", inaugurato martedì a Brasilia.

"Nel caso peggiore, la foresta perde un certo 60% della sua superficie; nel migliore dei casi, tutto continua come adesso; nel caso di uno scenario intermedio, 20% della sua superficie scompare ", ha detto.

"Anche senza deforestazione, il riscaldamento globale potrebbe causare" savanness "di 20% a 30%" dell'Amazzonia, ha riferito Nobre.

Secondo fonti ufficiali brasiliane, 70 anni 2002 fine, gli incendi hanno distrutto più di 630.000 2 milioni km3,68 di km2 conto che la foresta amazzonica nel paese (70% della foresta amazzonica).

Il ricercatore INPE ritiene che la deforestazione, causata dall'avanzamento della coltivazione della soia e dell'allevamento del bestiame, abbia già un impatto climatico, sia localmente che in aree più lontane, in quanto provoca una diminuzione piogge e il riscaldamento del clima ".

Nobre ritiene che questo processo possa essere invertito attraverso la creazione di un grande organismo per coordinare gli sforzi a favore dell'Amazzonia. Ciò implica una riorientazione delle risorse, dato che attualmente "solo 3% dei ricavi di ricerca va all'Amazzonia", ha detto Nobre.

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *