2004 tra gli anni più caldi in un secolo

Condividi questo articolo con i tuoi amici:

L'anno 2004 è stato il quarto più caldo dall'inizio delle rilevazioni nel XIX secolo. James Hansen dell'Istituto Goddard per gli studi spaziali della NASA, e colleghi hanno raccolto dati provenienti da stazioni meteorologiche sulle misurazioni a terra e satellitari delle temperature superficiali dell'oceano.

Con gradi Celsius 0,48 più rispetto al periodo 1951-1980, il 2004 temperatura media globale è secondo solo a quelli di 1998, 2002 e 2003, confermando un trend di rammollimento osservata nel corso degli ultimi trent'anni. Per i ricercatori, questo aumento
non solo hanno origine da cause naturali come il clima di El Nino o le eruzioni vulcaniche, potrebbe disturbare il clima per alcuni anni (in
Generalmente, le fluttuazioni di anno in anno sono più importanti della variazione a lungo termine, ma ciò non toglie il valore di quest'ultimo). La tendenza sarebbe venuto in parte non
attività umane trascurabili (in particolare la combustione di combustibili fossili genera gas ad effetto serra).

Ovviamente, le fluttuazioni esistono a livello regionale. In Alaska e in alcune parti d'Europa e del Mar Caspio, le temperature medie annuali sono stati particolarmente ricchi di 2004, in contrasto con gli Stati Uniti. Secondo le proiezioni di James Hansen,
2005 potrebbe anche battere i record. I calcoli per lungo tempo dalla sua squadra e altri suggeriscono infatti che la Terra ora assorbe molta più energia solare rispetto riflette, anche se le conseguenze possono essere mascherati da fluttuazioni naturali.

NYT 10 / 02 / 05 (2004 Era anno più caldo mai registrato quarto)
http://www.nytimes.com/2005/02/10/science/10warm.html
http://www.giss.nasa.gov/data/update/gistemp/2004/
http://www.nasa.gov
http://www.giss.nasa.gov/research/news/20050208/
http://www.iht.com/articles/2005/02/10/news/warming.html

commenti Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *